Apple /

iPad Mini e sviluppo applicazioni

iPad Mini e sviluppo applicazioni

05 Novembre 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
L'iPad Mini non è soltanto la risposta di Apple ai concorrenti Amazon e Google. E' la dimostrazione palese di quanto Apple si stia allontanando dal suo fondatore Steve Jobs e dei timori di perdere share di mercato in segmenti importanti che potrebbero vedere l'affermarsi di nuovi protagonisti. Steve Jobs non sembrava amare un tablet di diemensioni inferiori all'iPad. Nel segmento dei mini-tablet Apple deve confrontarsi pragmaticamente confrontarsi con il Kindle Fire di Amazon e il Nexus 7 di Google.

Il nuovo iPad Mini di Apple segna l'inizio di una nuova competizione nel segmento di meracto dei tablet da 7 pollici. Una competizione dalla quale Apple non poteva esimersi vista l'aggressività e la qualità dell'offerta dei suoi più agguerriti avversari, Amazon e Google. Una competizione da valutare anche nell'ottica di una situazione di mercato mutata che vede Samsung diventare leader di mercato nel segmento smartphone e Microsoft entrare per la prima volta nel mercato dell'hardware con il tabvlet Surface, rilasciato in contemporanea al rilascio di Windows 8.

L'annuncio di Apple mira al periodo natalizio e alle vendite che lo caratterizzano. Un tablet da 7 pollici a prezzi contenuti può diventare oggetto perfetto per un regalo o auto-regalo. Chi ha da tempo sposato il marchio Apple difficilmente opterà per un tablet da 7 pollici diverso dall'iPad Mini anche se i detrattori ritengono che la qualità dello schermo dell'ultimo prodotto della Apple sia inferiore a quella del dispositivo Nexus 7 di Google. Per non parlare del prezzo che rimane più elevato.

Le previsioni di vendita sembrano per il momento premiare Apple con 1,5 milioni di unità vendute in un solo fine settimana. Un numero che rimane comunque lontano dai tre milioni di iPad tre venduti nello stesso periodo di tempo dopo l'annuncio.

L'annuncio dell'iPad Mini è stata l'occasione per analisi non sempre benevole per Apple. Alcuni analisti ritengono che Apple abbia perso la carica visionaria che caratterizzava gli annunci di nuovi prodotti voluti da Steve Jobs e che il nuovo management sia preoccupato di mantenere la posizione di leadership e di difendersi contro concorrenti che sembrano in grado di innovare strategie e prodotti molto meglio e più rapidamente di prima. Secondo gli stessi analisti il rilascio dell'iPad Mini da parte di Apple segna il passaggio da una azienda che con Steve Jobs dettava i nuovi trend ad una che invece li segue. E poco importa se lo faccia per difendere market share e contrastare la concorrenza. Con Tim Cook Apple è diventata una 'follower' e i risultati del titolo in borsa sembra indicare che gli investitori non apprezzino!

L'iPad Mini può però essere la soluzione ideale per coloro che già posseggono un iPad di prima e/o seconda generazione e vogliono sostituire il proprio dispositivo a budget ridotti.

 

'iPad Mini è anche una soluzione ottimale per tutti coloro che hanno sviluppato applicazioni per iPad. Mentre le dimensioni degli schermi delle piattaforme Android sono altamente variabili e obbligano spesso una reingegnerizzazione completa dell'applicazione, con l'iPad Mini la compatibilità con i fratelli maggiori è assoluta. Tutte le applicazioni oggi disponibili sullo store di Apple possono essere utilizzate immediatamente anche sul nuovo iPad da 7 pollici.

Alcune applicazioni tuttavia, a causa dello scehrmo più piccolo, possono diventare più complicate da usare. Ad oggi non è chiaro se Apple abbia intenzione di fornire un nuovo kit per lo sviluppo specifico per l'iPad Mini. In assenza di un nuovo SDK la presenza sul mercato di un nuovo iPad può diventare per molti sviluppatri un problema reale e un'altra piattaforma da gestire e ottimizzare. Gli ottimisti sostengono che il problema non sussista perchè ogni nuova a applicazione sviluppata per l'iPad Mini sarà utilizzabile anche sugli iPad a schermo grande.  A questo ottimismo fa riscontro l'opinione di coloro che ritengono improbabile che Apple favorisca lo sviluppo su piattaforma Mini al posto o prima di quella sull'iPad da 10 pollici.

Per ora Apple non ha fornito alcun aggiornamento al suo SDK! In assenza di novità e aggiornamenti molte APP portate su iPad Mini manifesteranno evidenti lacune nella gestione dell'interfaccia utente e nell'usabilità delle funzionalità applicative e delle gestures.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Fingerlinks

Siamo una startup tecnologica estremamente dinamica. Ci occupiamo di system...

Vai al profilo

AnguriaLab

Mobile Apps & WebApps for agencies and companies. Reusable and flexible components...

Vai al profilo

Algos

Software house milanese specializzata in sviluppo di applicazioni gestionali...

Vai al profilo

D-One Software House

Sviluppo applicazioni personalizzate per iPad e iPhone

Vai al profilo