Archos /

Il credo di ARCHOS nei tablet

Il credo di ARCHOS nei tablet

28 Settembre 2015 Gian Carlo Lanzetti
SoloTablet
Gian Carlo Lanzetti
share
Dopo aver annunciato il suo nuovo smartphone di fascia alta ARCHOS Diamond S, il brand francese ARCHOS ha presentato ARCHOS Diamond Tab, il suo primo tablet Octa-Core 4G/LTE, nonché il primo tablet della linea Diamond. Il suo punto di maggiore attrazione è probabilmente il prezzo: circa 270 euro. Il nostro portale ha approfittato di questo annuncio per uno scambio di opinioni con Didier Grychta, Managing Director Southern Europe ARCHOS.

Interviste ai protagonisti dell’ICT di Gian Carlo Lanzetti



 

Come mai questa decisione di un nuovo tablet in questo momento non proprio idilliaco per questi device?

Noi non pensiamo che il momento sia inopportuno. In un recente passato siamo riusciti a lanciare un telefono, l’ARCHOS 50 Diamond, ad un prezzo davvero concorrenziale quando il mercato era considerato “saturo”; speriamo quindi di ripetere il successo ottenuto anche con questo tablet che ha un rapporto qualità-prezzo eccellente.

 

Il nuovo tablet come si inserisce nel vostro portfolio e dove esattamente si va a posizionare?

Questo nuovo tablet va ad integrare la gamma Diamond, che comprende i prodotti di punta della nostra società, la nostra linea di fascia alta. Inoltre questo tablet é stato pensato specialmente  per un utilizzo multimediale intenso, ragion per cui il suo asso nella manica é sicuramente lo schermo QXGA (2048x 1536), seguito dal suo processore associato a 3GB di RAM, che supporta tutti i tipi di contenuti, anche quelli più pesanti, senza comunque dimenticare la sua connessione 4G e WiFi Dual Band che permette un download ancora più efficace per i contenuti.

 

Quali gli aspetti caratterizzanti il nuovo prodotto che esordirà sul mercato tra pochi giorni a un prezzo di circa 280 euro?

ARCHOS Diamond Tab è davvero un prodotto di punta per noi: dispone, infatti, di connettività 4G/LTE, inserendosi in una categoria superiore di tablet. Inoltre, non sacrifica la connettività per uno schermo più grande ed offre agli utenti una velocità di trasferimento dati senza eguali sul mercato.  Il processore Mediatek MT8752 Octa-Core da 1.7 GHz integrato nel dispositivo è un concentrato di prestazioni. Inclusi, come detto,  sono anche 3GB di RAM e 32GB di storage per app, giochi, film ed altro ancora. Molti utenti tablet vogliono giocare e avere la possibilità di scaricare app di ogni peso e dimensione sui propri dispositivi; per tale ragione si avvale di un processore adatto a queste esigenze specifiche.  ARCHOS Diamond Tab offre uno schermo IPS da 7.9 pollici (2048 x 1536 pixel), ciò implica che anche i più piccoli dettagli verranno mostrati in modo chiaro e cristallino (ecco perché il nome Diamond)!

Come gli altri dispositivi della linea, ARCHOS Diamond Tab monta Android 5.1 Lollipop. Questo software dispone di una migliore gestione della batteria e di una sofisticata e giocosa interfaccia, i cui colori vengono resi magnificamente sullo schermo. Grazie alla certificazione Google, l’utente avrà a sua disposizione un accesso completo al Google Play Store, Chrome, Gmail, Hangouts e non solo rispondendo così alle esigenze di ciascuno, personalizzando al massimo il proprio dispositivo.

Le fotocamere vengono spesso dimenticate sui tablet degli altri brand mentre ARCHOS Diamond Tab offre una camera frontale ed una posteriore (da 2MP e 5MP rispettivamente) per video conferenze, selfie di famiglia in casa o anche per immortalare splendidi paesaggi in movimento. Foto e video possono poi essere condivisi via wifi o attraverso la connessione 4G/LTE del tablet.

 

Dove è costruito e quali gli obiettivi di vendita per fine 2016?

Speriamo di ripetere lo stesso successo ottenuto con l’ARCHOS 50 Diamond e perché no, fare ancora meglio!

 

Che iniziative promozionali avete pensato per farlo esordire con possibilità di successo sul mercato?

Il prodotto é stato ben accolto dalla stampa nazionale e internazionale, possiamo contare anche sui siti di prova prodotto. Al momento nessuna campagna di promozione apposita é in cantiere poiché riteniamo che il prezzo proposto é già un ottima pubblicità per il prodotto.

 

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

Oltre che in Italia in quali altri Paesi sarà o è in vendita?

ARCHOS é presente in tutta Europa. Siamo convinti che tutti i rivenditori specializzati saranno interessati alla vendita di questo prodotto e che sarà accolto positivamente su tutti i principali mercati.

 

E’ possibile avere un dato sul numero di tablet venduti da Archos, casa madre, in Europa e possibilmente in Italia?

ARCHOS occupa il quinto posto in Europa, secondo GFK, mentre l’Italia rappresenta per la nostra società il quarto mercato a livello europeo, e da sermpre si tratta di un mercato che risponde positivamente ai prodotti ARCHOS.

 

Può spendere qualche parola di presentazione di Archos e ricordare la sua strategia nel mercato della mobilità?

ARCHOS  è una società francese,  pioniere nel mercato dei lettori audio e video portatili, e ora specializzata in Tablet Android e Smartphone, che ha più volte rivoluzionato il mercato dell'elettronica di consumo dal 1988. Nel 2000 ha lanciato il Jukebox 6000, il primo lettore MP3 dotato di hard disk. Nel 2008 ha lanciato la prima generazione di Internet Tablet e poi i primi tablet Android nel 2009. Nel 2013, ARCHOS ha presentato la sua prima generazione di smartphone con la serie Platinum.

La società può vantare una presenza mondiale, con oltre 20000 punti vendita in 52 paesi. Può vantare una partnership storica con Google, essendo stato il primo a lanciare un tableto Android. Grazie a questo contatto diretto con Google,  ARCHOS rimane una delle poche marche  al mondo a poter certificare i suoi prodotti. Ed é proprio grazie a questo accordo che può fabbricare i prodotti per le marche della grande distribuzione europea (Auchan, Decathlon, Tesco, ...). Inoltre, da quest’anno la società é fiera di essere diventata il partner tecnologico della Federazione Francese di Calcio (FFF) e sponsor ufficiale delle squadre nazionali di calcio francesi.

Nel 2014 la società ha saputo affermare la sua presenza nel  mercato italiano di smartphone e tablet. Siamo riusciti a lanciare con successo la nostra gamma di Connected Object, tra cui in particolare l’ARCHOS Smart Home. Oggi si può trovare il brand  presso tutti i principali retailer e continueremo ad intensificare la nostra presenza mettendo in evidenza la qualità dei nostri prodotti e avendo cura di proporre sempre gamme coerenti con la grande distribuzione.

Nel 2015 lo sviluppo di prodotti dotati di connessione 4G é stato sicuramente il cuore della nostra strategia. A cominciare dal CES di Las Vegas fino all’IFA di Berlino, ARCHOS non ha mai mancato un appuntamento lanciando molte novità in materia di 4G. Inoltre, che si tratti di tablet o smartphone, la nostra volontà é quella di proporre dispositivi dotati di grandi performance a prezzi davvero interessanti. La gamma di tablet ARCHOS Helium per esempio presenta dispositivi dotati di connessione 4G ad un prezzo praticamente identico ai tablet 3G...e ora l’offerta si amplia grazie alla gamma Diamond.

L'obiettivo é quello di fornire il meglio della tecnologia al miglior prezzo possibile; ma siamo anche e prima di tutto una società innovatrice. Il nostro team di Ricerca & Sviluppo si sta focalizzando sul mondo dei Connected Object, prodotti destinati ad avere  un un futuro molto promettente .Sia per gli smartphones che per i tablets, quando annunciamo una vasta gamma di prodotti 4G, non si tratta di prodotti low-cost, ma piuttosto un chiaro intento di democratizzare la connessione 4G.

 

Da ultimo qual è la vostra opinione sul mercato nazionale dei tablet, delle più probabili direzioni di sviluppo e di impatto sulle scelte aziendali?

Come già menzionato, ARCHOS costruisce la sua strategia per poter rispondere al meglio alle esigenze dei consumatori, che possono variare secondo i mercati. Per l’Italia per esempio, abbiamo creato inizialmente una gamma di tablet dotati di connsessione 3G, mentre ora, con la gamma Helium punta a proporre dispositivi compatibili con le reti 4G/LTE allo stesso prezzo che quelli 3G.

 

Gian Carlo Lanzetti

 

 

 

 

 

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


dualcrossmedia.com

web media, service, cross media web consultancy, info graphics, Seo, marketing 3.0

Vai al profilo

Move On

Film al cinema è un applicazione sviluppata da Move On (www.moveon.it) azienda...

Vai al profilo

DUECI

Il mondo Apple per le aziende e gli ambienti di produzione - Sviluppo software su...

Vai al profilo

Surplex GmbH

Surplex è una società leader nella fornitura di macchinari usati, attiva in tutto il...

Vai al profilo