Produttori /

BlackBerry, il grande ritorno?

BlackBerry, il grande ritorno?

24 Ottobre 2017 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
BlackBerry nel secondo trimestre 2017 ha annunciato risultati sorprendenti e positivi, sia in termini di profitto sia di fatturato, determinati dall'aumento nelle vendite di soluzioni software (196 milioni di dollari). Come conseguenza le azioni sono salite del 17%, una novità che da sola è in grado di attirare nuova attenzione su un Brand che sembrava destionato alla complera sparizione.

Se si fanno semplici ricerche in Rete il nome BlackBerry è costantemente associato  ai risultati pessimi riportati in borsa e a quelli legati al fatturato. L'azienda BalckBerry attuale però non è più quella di una volta, o almeno è impegnata a dimostrare di non esserlo. La BlackBerry attuale nasce dal fallimento della canadese Research in Motion, la società che aveva conquistato il mercato del primo smartphone e le aziende con la sua soluzione di Mobile Device Management oggi giunta alla versione 12. Oggi la società è di proprietà di un fondo cinese gestito da John Chen che sta definendo nuove strategie utili a diversificare l'offerta e forse a preparare il garnde ritorno sul mercato degli smartphone.

CONSIGLIATO PER TE:

Il software come piattaforma

I risultati ottenuti grazie alle vendite del software nel trimestre passato fa prefigurare all'azienda una crescita futura costante calcolata tra il 10% e il 15% (parola di Chen) per un fatturato annuale totale di quasi 950 milioni di dollari e il ritorno al profitto oltre che al casch-flow. La strategia della nuova BlackBerry è chiara e punta principalmente sul software (non solo mobilità ma anche sicurezza) ma anche sulla divesificazione del portafoglio d'offerta.

La diversificazione punta a mercati verticali come l'automotive e la sanità con soluzioni software. La nuova strategia non ha abbandonato lo smartphone che è stato protagonista di annunci di inzio anno 2017 e più recenti con il rilascio di due nuovi modelli, Key One e Motion (full touch), fabbricati in Cina e con un sistema operativo Android 7.1. Due modelli diversi da quelli precedenti (sparita la tastiera a tasti che ha reso famoso il BlackBerry e ne ha creato l'icona) ma con lo stesso Brand, tanto per ricordare al mercato che il marchio può continuare ad agire da CrackBerry (a indicare la dipendenza) per manager d'azienda e consumatori che in passato hanno reso vincente BlackBerry sul mercato.

Oggi la nuova BlackBerry punta a rinverdire ricordi e fasti del passato puntando a recuperare il molto terreno perduto.

 

 

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Spindox

Spindox opera nell’ambito ICT, fornendo servizi di consulenza, system integration...

Vai al profilo

INGEGNI Tech S.r.l.

INGEGNI Tech sviluppa applicazioni per il mercato mobile, sviluppando progetti per la...

Vai al profilo

Unified Communication

Unified Communication è un’azienda italiana leader nel mercato europeo del...

Vai al profilo

NBF Soluzioni Informatiche s.r.l. - Shopping Plus

NBF Soluzioni Informatiche s.r.l. opera nel mondo dell’Information Tecnology ed...

Vai al profilo