Produttori /

Facebook dopo l'IPO

Facebook dopo l'IPO

01 Giugno 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Dopo l'ingresso, poco trionfale, in Wall Street, Facebook sembra ora tutta focalizzata sul definire nuove strategie. Il futuro per il più abitato social network del mondo punta verso il Mobile. Il primo segnale era venuto con l'acquisizione di Instagram per un milione di dollari. I prossimi passi potrebbero essere la scelta di Android e il lancio di uno smartphone.

A delineare quella che potrebbe essere una strategia Mobile di Facebook ci sono state le acquisizioni di Glancee e Karma e ci sono le voci di nuove acquisizioni o partnership strategiche. Una delle aziende nel radar di Facebook è Opera, la realtà europea che produce un browser per dispositivi mobili popolare per la facilità e rapidità con cui presenta in modo dinamico sul dispositivo spot promozionali e pubblicità. Un'altra azienda che interessa a Facebook è Millenial Media, reduce da un tentativo fallito di fuzione con RIM.

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

Sul perchè e sugli obiettivi di una strategia Mobile le risposte sono abbastanza semplici. Facebook ha bisogno di trovare un canale mobile per le sue attività pubblicitarie. Meno evidente è invece in che modo e in quanto tempo Facebook sarà capace di farlo. Secondo alcuni un approccio prevederebbe la produzione e il lancio di un dispositivo mobile targato Facebook. Più facile pensare invece che Facebook non abbia bisogno di piattaforme proprietarie visto che è già presente su tutte le piattaforme in circolazione. Nel caso in cui la decisione fosse di produrre un dispositivo hardware, o di farlo produrre ad aziende come HTC, la scelta del sistema operativo porterebbe Facebook ad optare per una piattaforma Open Source come quella di Android.

Anche se Google e Facebook sono in realtà concorrenti che non si amano, il modo più rapido e più conveniente per entrare nel mercato mobile è sicuramente il sistema operativo di Google, cutomizzato con applicazioni native e interfacce proprietarie ottimizzate per le funzionalità specifiche del social network e coerenti con i modelli di business in esso implementati.

Se la scelta di andare Mobile si concretizza, Facebook ha bisogno di costruire il suo ecosistema fatto di applicazioni e di integrazioni con il social network in rete in modo da produrre i vantaggi e i benefici che le agenzie di marketing e comunicazione e le aziende si aspettano.

Sul fronte Mobile una alternativa ad Android è rappresentata da Windows Phone di Microsoft, una società che da tempo sta corteggiando Facebook e che ora, con l'approssimarsi del rilascio di Windows 8,  potrebbe avere maggiori possibilità di essere ascoltata.

Sulla sua strada verso il Mobile Facebook si trova a competere con realtà come Apple, Amazon e Google che sul Mobile hanno già investito da tempo. La produzione di uno smartphone non sarà sufficiente a recuperare la distanza e soprattutto a catturare l'attenzione di un mercato già molto fidelizzato.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


PowerSoftware

App for lifestyle of people !

Vai al profilo

Sudformazione srl

Scuola di formazione tecnica specialistica. Ci occupiamo di formazione in materia di...

Vai al profilo

mareatek

Vai al profilo

Codicesconto.com

CodiceSconto.com è il portale dei codici sconto leader in Italia, per trovare...

Vai al profilo