Fujitsu /

Fujitsu e la sua visione del tablet presente e futuro

Fujitsu e la sua visione del tablet presente e futuro

31 Maggio 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Per Fujitsu i tablet non sono una novità, ma la nuova generazione di dispositivi alla iPad, così come sistemi operativi quali Android, Windows e altri offrono nuove opportunità sia per i consumatori che per le aziende. Per poterne trarre benefici e vantaggi concreti le aziende devono però ripensare il loro servizio all'utente che dal desktop passa al device mobile e ridefinire strategie e procedure di accesso alle risorse aziendali.

 

Benchè in circolazione da anni, i tablet PC hanno rappresentato prevalentemente una nicchia, almeno fino all'arrivo dell'iPad. Fujitsu ha prodotto dispositivi tablet per vent'anni e Microsoft ha fornito il supporto per questi device nel sistema operativo Windows a partire dal 2002. Oggi esistono ragioni concrete che spingono il tablet a diventare pervasivo con possibili ripercussioni sul ruolo fin qui giocato da altro device quali il desktop.

I tablet del passato erano prevalentemente un misto di notebook e tablet in grado di offrire la potenza di un PC e le funzionalità e la conveninenza di un PAD. Non disponevano di alcun appeal particolare, erano generalmente più costosi di un normale notebook ma soprattutto penalizzati dalla mancanza di software adeguato. L'iPad ha cambiato la scena e la percezione delle nuove tecnologie e produttori come Fujitsu non possono non fare i conti con la rivoluzione attivata, soprattutto nei comportamenti delle persone, nel fenomeno della consumerizzazione dell'IT e del BYOD/BYOC.

La nuova generazione di tablet offre funzionalità fin qui non disponibili su un PC tradizionale quale la realtà aumentata, le applicazioni sensibili alla geo-località, schermi sensibili al tatto e al movimento delle dita ecc.

La rivoluzione dei tablet è resa possibile anche da nuovi sistemi operativi quali l'OS di Apple ma anche l'Android open source di Google e Windows 7 di Microsoft. L'offerta diversificata genera frammentazione ma non bloccherà un fenomeno che vede sempre di più i tablet diventare sempre più i dispositivi client di architetture IT virtualizzate e in cloud.

Nonostante le varie stime fatte da analisti come Gartner, Forrester e IDC sulla sostituzione di PC con tablet, il PC tradizionale non è destinato a sparire tanto in fretta ma un numero crescente di utenti accederanno al loro desktop o ad un terminale desktop virtualizzato attraverso dispositivi mobili quali smartphone e tablet. Un'alternativa può essere una diffusione maggiore di tablet dotati di accessori in grado di permettere agli utenti di lavorare leggeri in mobilità e attrezzati per svolgere mansioni d'ufficio che richiedono strumenti più efficienti  e adeguati al tipo di applicazioni da usare e ruoli da svolgere.

La prossima generazione di tablet disporranno di una funzionalità 'instant-on' e potranno utilizzare applicazioni thin-client per accedere allo schermo di un terminale desktop, sistemi operativi efficienti in grado di fornire funzionalità ma anche sistemi di controllo e gestione utili per una efficienza lavorativa ed elevata produttività. I tablet saranno strumenti potenti di accesso alle applicazioni aziendali in modalità virtuale ma le aziende devono predisporre le policy adeguate e valutare correttamente costi e implicazioni relative a gestione, supporto agli utenti, sicurezza ecc.

I tablet avranno un ruolo fondamentale nell'erogazione dei desktop managed services e apriranno nuove opportunità per l'implementazione di nuovi schemi BYOC (Bring Your Own Computer) che offriranno agli utenti maggiore flessibilità nell'accesso alle applicazioni aziendali.

Tutte le organizzazioni devono prepararsi a dare il benvenuto ad una varietà elevata di nuovi dispositivi personali e aziendali e attrezzarsi con adeguate strategie e modelli di business.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Panda-Rei

Panda Rei is a small company devoted to mobile games development. Located in Italy...

Vai al profilo

Giorgio Peressin

Dedico il mio tempo alla mia passione: sviluppare app.

Vai al profilo

INGEGNI Tech S.r.l.

INGEGNI Tech sviluppa applicazioni per il mercato mobile, sviluppando progetti per la...

Vai al profilo

New Amuser s.r.l.

Software developer, sono laureato in informatica curriculum " Sistemi e Reti...

Vai al profilo