Google /

Google diventa Alphabet, dalla A alla Z

Google diventa Alphabet, dalla A alla Z

11 Agosto 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Scrive Larry Page che Google non è un’azienda convenzionale e non intende diventarlo. Investe in ambiti che possono sembrare strani quando comparati con gli standard prevalenti e punta a fare cose importanti e significative con le risorse di cui dispone. Alcuni esempi sono stati Google Maps, YouTube, Chrome e Android. Ora è tempo di fare un passo in avanti con una nuova iniziativa: ALPHABET.

Google ha deciso di riorganizzarsi nonostante le cose per l’azienda stiano andando bene. Lo ha fatto creando una nuova azienda denominata Alphabet (http://abc.xyz). Fondata nel 1998, Google è nota per il suo motore di ricerca ma negli anni ha diversificato le sue attività in ambiti sempre diversi e innovativi come il Mobile, la pubblicità, ecc.

L’obiettivo di Alphabet è di trarre vantaggio dalle numerose iniziative in corso nell’azienda Google  creando una costellazione di aziende, la più grande delle quali sarà naturalmente Google. Una Google più smilza perché alcune sue risorse come Life Sciences e Calico (focus suella longebità) passeranno ad Alphabet. L’organizzazione prevede un CEo, Larry Page, un Presidente e CEO dedicati per ognuna delle aziende che comporranno la costellazione. Il nuovo CEO di Google sarà Sundar Pichai, oggi a capo dello sviluppo e dell’ingegneria della componete Internet dell’azienda. Alphabet includerà anche X Lab, un incubatore di iniziative come Wing per la realizzazione di nuove tipologie di droni.

 

 

Alphabet Inc sostituirà Google Inc. come entità azionaria pubblica e Google diventerà una sussidiaria di Alphabet. Il nome è stato scelto perché l’alfabeto è la collezione delle lettere che danno forma a ogni linguaggio, una delle principali innovazioni umane, ed è anche alla base delle ricerche di Google Search.

Google continuerà a occuparsi di Maps, Photos e Now e probabilmente anche di Android. Chorme e YouTube. Sotto l'ombrello Alphabet ci sarà tutto il resto, tutto ciò che oggi viene ritenuto lontano dal core business di Google come il progetto Nest e altri progetti ATAP: dallo smartphone componibile ai tessuti smart, ai radar miniaturizzati .

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


SANMARCO INFORMATICA SPA

Sanmarco Informatica opera nel settore dell'informatica da oltre 20 anni con...

Vai al profilo

Soft! e Oscar

Siamo un Team, con sede in Abruzzo, che si occupa della pianificazione, progettazione e...

Vai al profilo

Creact

Creact si occupa dello sviluppo di soluzioni mobile, web e desktop. Creact dà vita a...

Vai al profilo

Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo