Google /

Google mostra con un video come funzionano i suoi occhiali

Google mostra con un video come funzionano i suoi occhiali

02 Maggio 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Le prime notizie relative agli occhiali di Google risalgono agli inizi del 2012. Da allora si sono susseguite innumerevoli indiscrezioni e notizie, non sempre verificabili e puntuali, a volte smentite e mai confermate. Con l'avvicinarsi del lancio a raccontare cosa siano i Google Glass ci pensa Google stessa.

La prima certezza sulla realtà dei Google Glass risale all'estate 2012 quando Google distribui un certo numero di occhiali a sviluppatori e aziende interessate a sviluppare delle applicazioni. Gli occhiali non furono regalati ma ogni sviluppatore ha potuto entrare in possesso di una versione beta del prodotto al prezzo di 1500 dollari.

Molti di questi sviluppatori hanno potuto sperimentare di persona caratteristiche, fuznionalità vantaggi e benefici del nuovo prodotto di Google.

Il dispositivo è simile ad uno smartphone e permette all'utente di visualizzare video, mandare messaggi ed email ad amici e conoscenti e cinguettare con loro.

Descrivere i Google Glas come simili allo smartphone non aiuta a consocere il prodotto e a comprenderne novità e implicazioni oltre che utilità. A fornire un aiuto concreto per una migliore comprensione e conoscenza dei Google Glass ci ha pensato direttamente Google con un video rilasciato in questi giorni ( inizio maggio 2013) su Youtube.

Per chi fosse interessato:

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


FW LAB AC

Sviluppatore Italiano specializzato nello sviluppo di software per dispositivi...

Vai al profilo

Camagames

We’re the Camagames, founded Matteo Carretti to gather on music, graphic and...

Vai al profilo

Digitelematica srl

Digitelematica è una software house già attiva in ambienti tradizionali (MF, As...

Vai al profilo

Zero Computing S.r.l.

Zero è una web-agency presente sul mercato italiano dal 1992, con l’obiettivo di...

Vai al profilo