Produttori /

Guerra dei brevetti, la battaglia non è finita

Guerra dei brevetti, la battaglia non è finita

04 Settembre 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Continua la battaglia dei brevetti. Il verdetto della corte americana che ha condannato Samsung è in attesa di appello ma i due contendenti si sono già mossi sul campo di quella che sembra essere una nuova battaglia. Senza esclusione di colpi. E speriamo che a perderci non siano i consumatori.

Il primo verdetto nella causa Apple contro Samsung ha condannato Samsung al pagamento di una multa da un miliardo di dollari per l'infrazione nell'uso di brevetti di proprietà Apple. Ma la storia non sembra essere terminata qui. Apple ha già depositato un'altra richiesta di condanna per la violazione, da parte di Samsung di altri brevetti relativi a smartphone, riproduttori multimediali e tablet. Un totale di 21 prodotti interessati che Samsung avrebbe commercializzato in violazione a quelle che negli Stati Uniti sono denominate "Utility Patent".

Questa volta Apple chiede che i prodotti interessati, compreso il Galaxy Nexus, siano sospesi permanentemente con il loro ritiro dal mercato. I prodotto interssati sono stati tutti rilasciati  tra agosto del 2011 e agosto del 2012 e poi importati e commercializzati negli USA.

A questa nuova chiamata in giudizio da parte di Apple, questa volta Samsung ha deciso di rispondere e di farlo allo stesso modo e con le stesse armi su un fronte molto importante per Apple peerchè legato al rilascio del nuovo iPhone 5. Samsung intenderebbe portare il suo attacco ad Apple sul fronte LTE con l'obiettivo di bloccare la commercializzazione del nuovo iPhone.

Mentre sul fronte dei brevetti legati al mondo Android Appe sembra essere alla ricarca di dialogo con Google per evitare contenziosi futuri, Samsung ha quindi deciso di non porgere l'altra guancia e di rispondere, come si dice, pan per focaccia. E si prepara a farlo a pochi giorni dall'annuncio probabile dell'iPhone 5 previsto per il prossimo 12 settembre. Il nuovo cellulare sarà dotato di LTE così come il nuovo iPad e sarà subito disponibile sul mercato americano.

CONSIGLIATO PER TE:

PC Microsoft & Apple pari sono

La battaglia che Samsung sta preparando non sarà limitata al mercato USA ma interesserà l'intero globo perchè Apple non avrebbe pagato per lo sfruttamento di alcuni brevetti riferiti a questa tecnologia, per oltre il 10% in mano a Samsung. La battaglia sembra vedere Samsung avvantaggiata e sono molti gli analisti che sottolineano come Apple potrebbe trovarsi in difficoltà nel caso di una citazione in giudizio.

Per il momento sia le notizie di nuova causa da parte di Apple che sull'intenzione di Samsung di denunciare Apple per la tecnologia LTE sono frutto di indiscrezioni o illazioni.

La contesa non è piacevole perchè in qualche modo definisce i contorni di un mercato nel quale i vincenti sembrano puntare al monopolio e quindi a limitare libertà e opportunità di scelta per i consumatori.

Questa contesa però ha anche i suoi risvolti positivi. Aprirà infatti spazi a nuovi protagonisti e a maggiore concorrenza e suggerirà nuove spinte verso maggiore innovazione.

Da questa innovazione e maggiore competitività a trarne vantaggio saranno alla fine i consumatori.

 

 

 

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Inglobe Technologies Srl

Fondata nel 2006 essa basa la sua professionalità sull'esperienza e la competenza di un...

Vai al profilo

Giemme informatica srl

Software house di ventennale esperienza, nel corso degli anni, Giemme ha individuato il...

Vai al profilo

MNM dev

Vai al profilo

SANMARCO INFORMATICA SPA

Sanmarco Informatica opera nel settore dell'informatica da oltre 20 anni con...

Vai al profilo