Produttori /

Il processore fa la differenza, lo assicura Intel

Il processore fa la differenza, lo assicura Intel

07 Settembre 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Intel ha definitivamente lanciato la sua nuova famiglia di processori, la sesta di una serie che continua a confermare la legge di Moore. A breve più di 50 diversi tipi di processori andranno a motorizzare centinaia di tipi diversi di personal computer e non solo.

 

Intel ha lanciato in questi giorni la sua nuova famiglia di processori Skylike, un passo importante per un’azienda che si deve confrontare con concorrenti agguerriti e che possono trarre vantaggio dalla proliferazione di dispositivi mobili e da mercati legati al Mobile.

Frutto di un lavoro di ricerca e sviluppo durato quattro anni, i nuovi processori erano già noti da tempo grazie ai media come progetto Skylake ma Intel preferisce parlare di essi come la sesta generazione di processori Core Intel. A breve i nuovi processori andranno ad animare prima della fine dell’anno, desktop, laptop, tablet e molto altro. L’annuncio di Intel arriva a poca distanza dal rilascio di Windows 10 e potrebbe rilanciare l’intero mondo Wintel sul mercato spingendo i consumatori a nuovi acquisti di dispositivi per il personal computing.

CONSIGLIATO PER TE:

PC Microsoft & Apple pari sono

 

 

Obiettivo marketing e commerciale di Intel è la sostituzione di quasi un miliardo di PC esistenti sul mercato che hanno superato i tre anni di vita. Questa aspettativa è stata espressa esplicitamente dal management Intel a IFA 2015 e si sposa con quella di Micrsoft che su Windows 10 sta commettendo molto più che il semplice successo di un nuovo prodotto. Anche se il marketing Microsoft insiste che Windows 10 funziona perfettamente anche sull’hardware esistente, la speranza è che l’accoppiata processori di sesta generazione Intele e Windows 10 possa rilanciare il marchio Wintel e le vendite di PC o tablet-PC.

A motivare il passaggio a macchine con i nuovi processori  potrebbe bastare il loro consumo limitato di energia che permette una durata maggiore della batteria ma anche la implementazione di dispositivi sempre più sottili. Secondo Intel migliorano anche le prestazioni video.

Il nuovo processore arriverà sul mercato in più di 50 variazioni. I processori core i3, i5 e i7 serviranno per le macchine più performanti, quelli m3, m5, m7 per i tablet e i sistemi ibridi 2-in.1. Le variazioni prevedono anche processori specializzati per la sicurezza e per il Mobile.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Andrea Parisse

Enterprise Architect Sono laureato in Informatica e lavoro nel settore ICT di una...

Vai al profilo

Soft! e Oscar

Siamo un Team, con sede in Abruzzo, che si occupa della pianificazione, progettazione e...

Vai al profilo

Consoft Sistemi S.p.A.

Web & Digital Technology, Big Data, IoT & Telemonitoring

Vai al profilo

MakeItApp

Makeitapp.eu è il primo social collaborative network per creare app insieme. Gli...

Vai al profilo