Microsoft /

Da Microsoft uno Smart Phone da 29 dollari

Da Microsoft uno Smart Phone da 29 dollari

13 Gennaio 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Dopo aver passato il mese di dicembre a proiettare visioni future e a fare previsioni, l'inizio anno è usato da molti analisti e osservatori del mercato tecnologico per cercare di individuare i trend emergenti e cercare conferme in quelli già emersi. Il CES è solitamente il primo appuntamento utile per questo tipo di analisi e conferme.

Tutta l'attenzione è stata rivolta alle tecnologie indossabili. Certi che nessuna grossa novità tecnologica potesse arrivare sul fronte Mobile, lo sguardo è stato concentrato principalmente sulle molte idee che hanno trovato espressione e esposizione al CES nella forma di concept, di prototipi e di  modelli preliminari da mostrare. A molti è così sfuggita una novità molto interessante. Microsoft ha deciso di puntare su uno smart phone di bassissimo costo e così facendo, se la strategia sarà confermata e supportata da iani concreti di rilascio, di provare a stravolgere il mercato con un approccio che potrebbe ricordare il modello di business che ha lanciato Windows nel passato.

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

La decisione è a suo modo rivoluzionaria. Il dispositivo è uno smartphone e si porta appresso l'intero ecosistema applicativo di Microsoft oltre che i numerosi servizi ad esso associati. Se confermata la scelta può movimentare il mercato e offrire ai due miliardi di utenti ancora alla ricerca di uno smartphone l'opportunità di averne uno con piattaforma Windows. Se l'operazione riuscisse Microsoft andrebbe a contrastare il predominio di Android nel mercato di fascia bassa e in particolare in quella dei dispositivi con prezzi al di sotto dei cinquanta dollari.

Di per sè l'idea di produrre un dispositivo a basso costo per competere meglio con concorrenti come Android non è innovativa. Lo è invece l'idea di proporre il nuovo smartphone come secondo telefono di cui i consumatori potrebbero dotarsi per avere uno strumento facile da usare perchè semplice ma soprattutto mantenuto libero da tutte le applicazioni e dalle distrazioni che esse soo capaci di generare. Un secondo telefono intelligente che per il suo costo minimale può essere alla portata di tutti e può soddisfare i bisogni di molti anche per il suo dsign, dimensione e capacità di base.

La novità di Microsoft non nasce per caso ma è il risultato delle nanotecnologie e dell'implementazione di dispositivi portabili sempre più piccoli e potenti e capaci di funzionare anche come dispositivi per comunicare. Siamo probabilmente nel campo delle tecnologie indossabili con smartphone sempre più mignon e capaci di essere integrati in uno smartwatch o in un occhiale intelligente e domani forse implantato nei polpastrelli di una mano o in un semplice anello. Molto attivi in questo nuovo mercato potenziale sono i paesi asiatici che da tempo stanno costruendo una proposizione d'offerta di fascia bassa per le centinaia di milioni di consumatori che caratterizzano i loro mercati.

Proposte simili sono venute da Nokia e persino l'iWatch di Apple può essere visto come un secondo telefono da affiancare all'iPhone. Nessuna sorpresa visto che l'evoluzione della tecnologia attuale va verso tecnologie e prodotti indossabili e, a tendere, sempre più ontegrati direttamente con il corpo umano, a realizzare i cyborg futuri.

In questo ambito la sceelta di Microsoft potrebbe rappresentare una novità. L'idea di Microsoft non prevede infatti un prodotto indossabile ma semplicemente un secondo smartphone, piccolo, leggereo e facilmente trasportabile ma soprattutto così economico da poter essere acquistato da chiunque e in ognu tipologia di mercato.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Sanmarco Informatica

Conoscenza, consapevolezza, spirito di gruppo, sono le parole che riassumono il nostro...

Vai al profilo

Albegor.com

Professionista con lunga esperienza nel settore mobile, fin dalla comparsa sul mercato...

Vai al profilo

Digital E Srl

Digital E da più di 20 anni è una delle maggiori società nel campo dell'education e...

Vai al profilo

Andrea Picchi

Cognitive Interface Designer & iOS Developer

Vai al profilo