Microsoft /

Microsoft va a scuola, con un nuovo approccio

Microsoft va a scuola, con un nuovo approccio

04 Maggio 2017 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Lo scorso martedì 2 maggio, Microsoft ha tenuto a New York un evento nel quale ha presentato una nuova versione di sistema operativo Windows 10 S (scuola) e il nuovo laptop Surface. Due strumenti con i quali Microsoft rilancia la sua presenza nel mondo della scuola con l'obiettivo di eliminare muri divisori e facilitare l'accesso a strumenti informatici da parte degli studenti.

La strategia che ha ispirato l'evento e gli annunci racconta di una Microsoft decisa a riguadagnare il terreno perso sul fronte dell'educazione con una proposizione che mira, attraverso il nuovo sistema operativo, a fornire una piattaforma capace di cambiare l'istruzione in classe. Per favorire il cambiamento Microsoft rilascerà anche nuovi dispositivi a basso prezzo (a partire da 170/190 dollari) con l'obiettivo di fornire a tutti i giovani talenti che frequentano le scuole del mondo, parole del CEO Nadella, di incontrare sulla loro strada nuove opportunità moltiplicando, grazie alla tecnologia, le loro possibilità di successo. I nuovi dispositivi low cost nascono da una partnrship con Acer, HP e Lenovo e hanno caratteristiche 2-in-1. L'obiettivo di Microsoft è meritorio ma anche molto utilitaristico, riconquistare un pubblico di consumatori giovani che, dopo la scuola, potrebbero continuare a usare e richiedere dispositivi Windows di Microsoft.

Gli annunci recenti fanno seguito al rilascio di altri programmi e soluzioni come Intune for Education pensate per facilitare la gestione dei dispositivi e dell'infrastruttura tecnologica attraverso semplici funzionalità di configurazione delle APPlicazioni e dei dispositivi alla portata di semplici utenti.

La strategia di Microsoft punta a recuperare il terreno persone negli anni nei confronti dei dispositivi Chromebook che hanno conquistato, almeno in alcuni paesi come quello americano, la fetta più grande del mercato grazie al basso prezzo ma anche alla loro semplicità e usabilità. Ora con il nuovo WindowsS, Microsoft ha semplificato il sistema operativo in modo da renderlo facile da usare, configurare e gestire e con i nuovi dispositivi punta a rianimare il canale degli OEM. Windows S sarà disponibile da questa estate e gratuito (precaricato) per le scuole gli studenti, dopo averne avuto accesso, potranno facilmente collaborare tra di loro nell'uso di documenti, attività online e testi multimediali. Grazie a Intune gli insegnanti avranno la possibilità di controllare e gestire il lavoro degli studenti, gestendo e autorizzando o negando, ad esempio, l'installazione di nuove APP.

Grazie a una piattaforma, nata dalla consultazione di migliaia di insegnanti, Microsoft punta a facilitare e favorire il lavoro di gruppo e il gioco di squadra. La classe è pensata aperta, l'infrastruttura tecnologica è nella nuvola del cloud computing (servizi cloud). Quella di Microsoft è una proposizione che punta a crescere sul mercato partendo da lontano. L'educazione è vista come strategica per conquistare nuovamente i più giovani, le generazioni Z e dei Millennial, nativi digitali abituati ad apprendere anche in forma di gioco e videogame, ma soprattutto futuri potenziali acquirenti di nuovi dispositivi tecnologici targati Windows.

E' probabilmente pensando anche a questo tipo di consumatori che Microsoft ha annunciato il nuovo laptop Surface, un dispositivo penato per giovani che continuano a usare il laptop nonostante il tanto tempo dedicato al loro smartphone e, in secondo ordine, al tablet. Riportare i giovani a Windows è un modo per riprendersi segmenti di mercato occupati da Apple con i suoi MacBook Air e simili, diventati in pochi anni la scelta preferita per giovani che entrano nel mondo del lavoro o per studenti universitari con budget necessari a disposizione.

La nuova piattaforma Windows S, pensata per il mondo della scuola, è destinata a giocare un ruolo anche al suo esterno anche se Microsoft si è guardata bene dal parlarne. Windows S è una implementazione moderna dell'ecosistema Windows 10 che può facilitare la crescita del numero di APP disponibili.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


MamoSoftware

Sviluppo software per passione. Ho realizzato il Gestionale AlfaDesk su piattaforma...

Vai al profilo

PalmoLogix

PalmoLogix is a privately held software company and technical consultancy located in...

Vai al profilo

Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo

Andrea Parisse

Enterprise Architect Sono laureato in Informatica e lavoro nel settore ICT di una...

Vai al profilo