Microsoft /

Non vedo l'ora di toccare il primo Surface

Non vedo l'ora di toccare il primo Surface

27 Agosto 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Con l'avvicinarsi del 26 ottobre, data di rilascio del tablet Surface, aumenta l'attesa e l'interesse dei media e degli osservatori di mercato. Tutti alla ricerca dei punti di forza del nuovo dispositivo e delle ragioni per cui potrebbe diventare l'iPad killer. Più che il tablet la sorte sarà decisa dal sistema operativo...e dalle caratteristiche che lo differenziono dall'iPad e dagli altri tablet.

Con l'annuncio di Surface, il tablet Windows 8, Microsoft è riuscita, per la prima volta dopo molti anni, a richiamare l'attenzione di tutti, consumatori, aziende e media. La percezione di un successo annunciato è talmente forte che Microsoft ha deciso di ampliare il team di sviluppo con l'obiettivo di potenziare dal punto di vista software una proposta che già oggi è molto ricca e in gradoi di differenziarsi da quella dei concorrenti.

La decisione di produrre un tablet in casa può avere urtato la sensibilità di alcuni dei partner storici ma al tempo stesso è stata una spinta forte al rinnovamento su un mercato che, dopo l'arrivo dell'iPad, non è più lo stesso. Non solo perchè l'iPad può essere visto come la transizione o evoluzione delò personal computer, ma anche perchè il tablet ha fatto scoprire l'importanza della user experience e delle caratteristiche tattili ad essa associate grazie alle tecnologie touch.

Con un sistema operativo touch-sentric, Surface può competere alla pari con i molti tablet in circolazione e puntare a recuperare interesse ed entusiasmo di un pubblico fedele, un pò disiorientato dai ritardi accumulati da Microsoft negli ultimi anni.

L'arrivo di Surface è una buona notizia per il mercato perchè aumenta l'offerta di tablet sul mercato offrendo all'utente maggiore libertà di scelta, sia nel segmento di fascia bassa (prezzo con qualità) che alta (qualità). La scelta di Micropsoftdi un sistema operativo multipiattaforma offre all'utente molti privilegi come l'appartenenza al dominio Windows e la disponibilità del software che da sempre ha caratterizzato le piattaforme Windows.

Con Surface un utente Windows può passare da una interfaccia keyboard-mouse-icone tradizioanale ad una touch. La disponibilità di due interfacce offre l'opportunità di scegliere quale delle due usare in base al luogo e alle condizioni di lavoro e alle attività da svolgere. Una opportunità nuova perchè la maggior parte dei tablet finora disponibili è perfetta per il consumo di informazioni, molto meno per la loro produzione. La cosa è possibile anche con altri tablet ma bisogna acquistare nuovi accessori e accollarsi costi aggiuntivi.

Infine un altro elemento importante del tablet Surface è la sua espandibilità: storage con micro SD/SDJC e SDXC ( un formato che supporta fino a due terabyte rispetto ai 32GB standard), porte USB full-size ( USB 2.0 nella versione ARM, USB 3.0 nella versione Pro)

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Digitelematica srl

Digitelematica è una software house già attiva in ambienti tradizionali (MF, As...

Vai al profilo

Sandro Sanna

Docente

Vai al profilo

NeaLogic

NeaLogic è specializzata nella realizzazione di soluzioni mobile compatibili con...

Vai al profilo

MDeeS

software,house,sviluppo,divertimento,per sempre

Vai al profilo