Microsoft /

Surface Pro con windows 8 al debutto italiano

Surface Pro con windows 8 al debutto italiano

30 Maggio 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Dopo il mancato successo di Surface RT, anche sul mercato italiano Microsoft punta a Surface Pro per proporre al mercato la sua visione del tablet come dispositivo di personal computing mobile del futuro.

Il mercato è in attesa degli aggiornamenti a Windows 8 resi noti da Microsoft sotto la signa di Windows Blue e che andranno in realtà a comporre la versione 8.1 del sistema operativo. Nel frattempo è pronto al debutto nei negozi italiani il tablet di punta della proposizione Microsoft, il tablet-PC denominato Surface Pro.

Con la versione Pro del tablet-PC Surface, Microsoft punta a riscaldare il mercato e gli estimatori di Windows e a fornire ai suoi partner e clienti maggiori motivazioni per una scelta Windows 8 che tenga lontane tentazioni per Android o persino per il nemico iOS.

Il Surface pro potrebbe diventare lo strumento giusto per convincere i dipartimenti IT delle aziende a procedere con maggiore rapidità all’aggiornamento tecnologico del parco PC installato e a rivedere le loro strategie di personal computing aziendali.  Questa evoluzione è resa possibile dalle carattertiche di tablet-PC del Surface Pro. Un tabletibrido che si propone di offrire il meglio dei due mondi, tablet e PC, con l’obiettivo di fornire uno strumento di lavoro potente per la produttività individuale e aziendale. Una missione e una finalità di scopo che trova riscontro anche nella configurazione hardware (tastiera, doppia batteria, docking station, ecc.), nelle caratteristiche tecniche, nelle funzionalità e nell’offerta applicativa (MS Office).

CONSIGLIATO PER TE:

Datacenter sott’acqua

Il prezzo non faciliterà il successo del tablet di Microsoft, soprattutto nel mercato che guarda ad un tablet formato iPad. Con un prezzo di listino da 889 (64GB) a 999 (128GB) euro, il Surface pro costa quanto un laptop e fornirà più di un motivo di riluttanza negli utenti intenzionati ad un nuovo acquisto o obbligati a sostituire il loro personal computer.

Nella strategia di Microsoft comunque il posizionamento e il prezzo sono coerenti con l’idea che il tablet-PC sia una evoluzione del PC verso la dimensione Mobile.

Ora si tratta di verificare quanto questa strategia vada incontro alle aspettative, alla visione e ai desiderata dei consumatori. Le maggiori prestazioni potrebbero non essere la motivazione all’acquisto prevalente rispetto ad esempio ad una maggiore portabilità e maneggevolezza e soprattutto ad una spesa minore.

I nuovo dispositivo sarà disponibile per la vendita sul portale di Microsoft e presso i numerosi rivenditori autorizzati iatliani come Euronics, Mediaworld, Saturn, Unieuro e Expert.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Giulio Di Simine

Sono un giovane sviluppatore, ho 18 anni; sviluppo applicazioni da poco più di un anno e...

Vai al profilo

Diginet srl

Società di consulenza operativa di marketing, advertising e project management sui...

Vai al profilo

Camagames

We’re the Camagames, founded Matteo Carretti to gather on music, graphic and...

Vai al profilo

GetConnected Srl

GetConnected progetta e sviluppa applicazioni mobile chiavi in mano, partendo...

Vai al profilo