Produttori /

P9 e P9 Plus: la proposta alternativa di Huawei a iPhone e Galaxy

P9 e P9 Plus: la proposta alternativa di Huawei a iPhone e Galaxy

08 Aprile 2016 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Apple, prossima alla vendita del suo primo miliardo di smartphone, e Samsung, con fatturati in crescita grazie al successo del Galaxy S7, non sono i soli protagonisti de l mercato Mobile. Da tempo i produttori cinesi stanno guadagnando fette di mercato e producendo proposizioni competitive e di qualità. Con il recente annuncio dei due modelli P9 e P9 Plus, Huawei punta ora al mercato iPhone e Galaxy.

Huawei punta alla fascia alta del mercato con partnership importanti come quella con Leica e con prodotti dotati di caratteristiche capaci di attirare nuovi potenziali clienti, anche quelli tradizionalmente orientati ai prodotti di Apple o di Samsung.

In particolare Huawei scommette sulla dual-camera sviluppata in collaborazione con Leica e lo fa con due nuovi modelli di smartphone Android, il P) da 5,2 pollici e il P9 Plus da 5,5 pollici. Costruiti in alluminio e dotati di  schermi con Corning Gorilla Glass 4, i due modelli segnano un salto di qualità di Huawei nella produzione di smartphone, in design e in qualità.

Entrambi i modelli si posizionano nella fascia alta del mercato con caratteristiche tra loro simili in termini di qualità soliditò, display, sensori, la stessa qualità riscontrabile nei prodotti Apple eSamsung. Dispongono di batterie potenti e dalla lunga durata, di connettività microSD, di processori di ultima generazione e di connettori USB-C.

Huawei punta sulla potenza delle fotocamere come elemento di differenziazione. Il modello P9 è dotato di due fotocamere, una da 12 megapixel a colori e una da 12 megapixel in bianco nero capaci di catturare il 200% in più di luce. Huawei ha aggiunto alle nuove fotocamere nuove funzionalità per gestire e ottimizzare l’apertura dinamica dell’obiettivo e per applicare varie tipologie di trucchi fotografici. Ad esempio per isolare un oggetto a colori ed avere lo sfondo in bianco e nero. I nuovi sensori e il software sono stati sviluppati unitamente a Leica.

Con i due nuovi modelli, il primo ddisponibile dal 16 di aprile ad un prezzo di 599 dollari e il secondo subito dopo al prezzo di 799, Huawei punta a ripetere e battere il successo commerciale ottenuto con i modelli P8 precedenti che hanno venduto nel 2015 5 milioni di unità P8 e 3 milioni con il modello phablet Mate 8.

Oggi Huawei occupa la terza posizione tra i produttori di smartphone a livello globale con 104 milioni di dispositivi venduti nel 2015 e il 7,3% di market share (Dati Gartner). Una posizione ancora lontana dai 320 milioni di dispositivi venduti da Samsung (22,5% market share) ma non lontanissima dai 226 milioni venduti da Apple (15,9% del mercato).

Il limite attuale di Huawei è la scarsa conoscenza del suo Brand al di fuori del mercato cinese e nonostante una crescita costante sul mercato globale è ancora poco nota rispetto ai marchi di concorrenti come Xiaomi e Lenovo. La difficoltà principale è nei paesi europei, paesi nei quali Huawei sembra intenzionata a investire con massicce iniziative pubblicitarie e promozionali.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Zero Computing S.r.l.

Zero è una web-agency presente sul mercato italiano dal 1992, con l’obiettivo di...

Vai al profilo

Softec S.p.A.

Leader in Italia nell'ambito del Mobile Computing, per la realizzazione di...

Vai al profilo

DidApp

App didattiche per la prevenzione dei disturbi dell'apprendimento

Vai al profilo

Posytron

Posytron è una Software Factory specializzata in progetti Web, Mobile, Social Media e...

Vai al profilo