Samsung /

Samsung Galaxy S6, la competizione con Apple alla sesta generazione

Samsung Galaxy S6, la competizione con Apple alla sesta generazione

09 Marzo 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Con l’annuncio dei nuovi dispositivi Galaxy S6 al MWC di Barcellona, Samsung ha lanciato il suo attacco all’iPhone, alla ricerca di maggiori profitti e di recuperare il mercato perduto. E’ una battaglia condotta con nuove strategie che vede Samsung fare quello che Apple faceva un tempo, produrre in proprio i modo integrato l’intero dispositivo.

L’annuncio fatto al Mobile World Congress di Barcellona è apparso a tutti i media e giornalisti presenti come un attacco al successo dell’iPhone 6 di Apple, condotto con armi nuove e finalizzato alla generazione di maggiore profitto. Un obiettivo raggiungibile grazie alla nuova strategia di Samsung che ha puntato alla produzione in proprio del processore di cui sono dotati i nuovi Galaxy S6. Un processore Exynos a 64 bit più potente (+20%) di quello attuale dell’iPhone, più performante e capace di produrre un risparmio del 35% nel consumo. Prodotte da Samsung sono anche la fotocamera da 16 megapixel e il display OLED ad alta risoluzione e a matrice attiva.

La decisione di Samsung di puntare su dispositivi completamente prodotti in proprio evidenzia la scelta di andare sul mercato di fascia alta e di farlo con tecnologie superiori a quelle del diretto concorrente Apple. Una superiorità certificata anche da enti dediti al benchmarking e ai test comparativi tra prodotti. Unico punto debole di Samsung rimane Android 5.0, il sistema operativo di Google, modificato e arricchito ma pur sempre più limitato di iOS nella gestione dei 64 bit.

 

 

La competizione di Samsung non è rivolta solo a Apple ma punta anche a rubare terreno o a impedire che si affermino i nuovi marchi di produttori come HTC con l’M9, LG con il Flex 2 e Xiaomi con il Mi Note Pro. Il successo dell’iPhone 6 è tale da rendere la rincorsa di Samsung particolarmente ostica ma con il Galaxy S6 è probabile che l’azienda riesca a frenare la migrazione di consumatori Android verso il mondo Apple. Il Galaxy S6 rappresenta infatti il meglio che possa essere trovato sul mercato dei dispositivi Android. Almeno stando a quanto hanno scritto molti commentatori che il dispositivo lo hanno toccato con mano e sperimentato in tutte le sue caratteristiche tecniche e di design.

Il successo dei nuovi dispositivi Galaxy S6 è ancora tutto da dimostrare ma sulla carta Samsung sembra avere ritrovato il passo giusto per erodere mercato all’iPhone di Apple. I risultati si vedranno nel secondo e terzo trimestre 2015. Nel frattempo scopriremo anche se Apple è più intenzionata a investire sulla iCar e sulle tecnologie wearable come il Watch di cui tanto si è già parlato. Se il successo di Samsung fosse reale e diffuso, Apple potrebbe essere costretta a rivedere le sue strategie di produzione dei suoi dispositivi mobili, magari ritornando a produrre in proprio anche i processori.

 

 

Per una comparazione completa....

 

*Spunti per l'articolo tratti dal sito http://seekingalpha.com/

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


SAYSOON S.r.l.

SAYSOON è la nuova Mobile Innovation Solution Factory, start-up del Gruppo GMDE...

Vai al profilo

Vincenzo Falanga

Mi chiamo Vincenzo Falanga e la mia professione è l'innovazione! Tutto ciò che...

Vai al profilo

Sviluppo4Mobile

S4M è costituita da un gruppo di quattro amici storici, Gino, Danilo, Miriam e Luisa...

Vai al profilo

Arsenal S.R.L.

Simulatori e visual simulation immersiva ad elevata interattivita' - con software di...

Vai al profilo