Ricerca

120 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Anime elettriche
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Ultimo libro prodotto dal collettivo Ippolita composto di mediattivisti e ricercatori interessati a fornire una riflessione critica sulla tecnologia e i suoi effetti. Ippolita è attivo dal 2005 e rappresenta una delle voci più acute e critiche della rete. Composto da hacker libertari, studioosi e programmatori, Il collettivo ha da poco pubblicato un lavoro, "Anime elettriche", in cui ci mostrano il "dietro le quinte" della società del controllo.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Come disintossicarti dal tuo cellulare. Programma detox in 4 settimane
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - La nostra epoca è caratterizzata da diverse tipologie di dipendenze, molte di queste sono tecnologiche. Non tutti ne sentono ancora il bisogno ma tutti possono sperimentare un percorso di disintossicazione, utilizzando approcci e strumenti adeguati per farlo. Se ogni giorno un utente tecnologico medio attiva il display dello schermo del suo dispositivo almeno 150 volte al giorno significa che il viaggio verso una qualche forma di disintossicazione non è più solo ipotizzabile ma una necessità. Catherine price con il suo libro offre alcuni utili suggerimenti per intraprendere questo viaggio. Un viaggio che in quattro settimane dovrebbe permettere di usare diversamente il dispositivo o quantomeno di diventare maggiormente tecno-consapevole.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Giustizieri della Rete. La pubblica umiliazione ai tempi di Internet
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Lo scrittore Jon Ronson descrive nel suo nuovo libro come molti ambienti sociali della Ree si siano trasformati in una novella gogna, assimilabile a quelle del medioevo. Il libro uscito a marzo 2015 negli Stati Uniti, sembrava destinato a recensioni critiche e negative, ha invece colto il bisogno di molti per una riflessione critica sugli strumenti social di cui fanno uso e dei quali sono spesso anche vittime.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Internet...e poi?
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Secondo Dominique Wolton l’avvento di internet ha portato la persona in un’era di “solitudini interattive”, contrassegnate dal costante e ossessivo bisogno di essere sempre reperibili, pluriconnessi e abili navigatori della rete. Di conseguenza nell’individuo si sviluppano stati di angoscia se non si viene cercati, nonostante la grande reperibilità consentita da cellulari, posta elettronica, computer e social network. Avere competenze tecniche e possibilità di uso costante della rete, non stimola la capacità di avere relazioni umane; infatti si può essere abilissimi ma contemporaneamente avere grandi difficoltà nelle conversazioni faccia a faccia.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Boomerang
BIBLIOGRAFIA TECNOLOGICA - Nicola Palmarini: la tecnologia? Senza le teste giuste è un Boomerang. Il boomerang è uno strumento infido, è una metafora che racconta maledettamente bene il modo con cui abbiamo lanciato negli ultii cent'anno i nostri stream di ricerca, di aspirazione, desiderio, sogno, ambizione attraverso la tecnologia. Lo abbiamo fatto nel nome di un non meglio identificato futuro. I boomerang hanno viaggiato, alcuni per distanze e fratture temporali brevissime. Alcuni stanno ancora compiendo la loro traiettoria...
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
AIQ
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Stiamo tutti sperimentando l'accelerazione della tecnologia verso l'affermazione di intelligenze artificiali e macchine autonome e "auto-consapevoli". Una nuova era che presenta opportunità ma anche numerose sfide e pericoli. Secondo gli autori di questo libro prevarranno le opportunità e i vantaggi. Per comprendere la rivoluzione in corso bisogna abbandonare il modo di pensare tipicamente umano evitando di valutare gli scenari futuri in base a cose familiari e note o l'intelligenza artificiale come se fosse protagonista di romanzi di fantascienza. Come accademici e scienziati condividono la loro visione ottomista del futuro affermando che preoccuparsi di macchine intelligenti e capaci di apprendere è come temere i viaggi intergalattici dopo avere inviato nello spazio soltanto il primo vascello.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Una cimice nello smartphone, una spia nel frigorifero
LIBRI SULLA TECNOLOGIA - Il cellulare ci segue passo passo, segnala la nostra posizione e le cose che facciamo. Si è trasformato in una cimice, una microspia. Il frigorifero intelligente, oggetto inserito in una casa intelligente, può diventare lo strumento di futuri attacchi cybercriminali.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Radical markets
BIBLIOGRAFIA TECNOLOGICA - Un testo provocatorio che obbliga a ripensare prima di tutto il linguaggio usato per parlare dei mercati. Il mercato è analizzato dagli autori come un programma, un processore parallelo un pò antiquato che ha bisogno di essere aggiorntato. L'obiettivo è di dare risposte ai numerosi bisogni che i mercati attuali lasciano insoddisfatti e di mostrare come un modo nuovo di guardare al mercato potrebbe portare a maggiore uguaglianza, propserità e cooperazione. Il libro è inserito in questa biblioteca tecnologica per le molte pagine dedicate e i numerosi riferimenti alle rivoluzioni tecnologiche in corso.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Il silenzio delle pietre
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Dice l'autore del libro che «Dopo le violazioni sulla privacy, Facebook andrebbe chiuso. Lì abbiamo perso l'individualità, crediamo di avere un potere che è inesistente, lì viene violato il nostro secretum. L'individuo non sta nelle cose che mostra ma in ciò che non dice. Invece i social ci spingono a dire tutto, ci banalizzano. Ora, io non so nemmeno come si usa quella roba, ma sappiamo tutto delle persone prima di stringere loro la mano. Le relazioni invece devono avere un fascino, sono scoperta. I social sono un bisogno di esistere perché siamo morti. Creano una condizione di compenso per le persone frustrate» (da un'intervista a Il Giornale)
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Quello che vuole la tecnologia
BIBLIOGRAFIA TECNOLOGICA - Kevin Kelly, tecnologo, è da sempre un visionario e un anticipatore di scenari futuri, un autore e pensatore in grado di cogliere nel presente i semi del futuro, di raccontarli anni prima che germoglino e di farlo i modo leggibile e comprensibile. Per tecnologia Kelly non intende solo la tecnologia dell'informazione ma la tecnologia in senso lato. La tecnologia è tutto ciò che l'uomo ha inventato. Per meglio comprenderla nelle sue multifotmi forze e capacità Kelly conia il termine di Technium, un nuovo termine che riprende la terminologia greca di Techne integrandola con le nuove tecnologie. Secondo Kelly «in fondo la tecnologia vuole ciò che vogliamo anche noi. Molte cose, ma soprattutto l'aumento delle possibilità umane. È una tendenza ineluttabile, nel lungo periodo, e tale quindi è anche l'avvento delle tecnologie specifiche che la renderanno possibile».
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica