Ricerca

40 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Mobile è bello e si naviga in movimento
I tablet non hanno ancora sostituito i PC ma i dispositivi mobili hanno preso il sopravvento come strumenti per la navigazione in rete degli italiani. Lo smartphne sempre connesso e sempre attivo è diventato il mezzo primario per comunicare, interagire con amici e conoscenti ma soprattutto per stare online. Audiweb ha evidenziato lo storico sorpasso in Italia del mobile rispetto al PC.
Si trova in Focus Italia / Mercato Italiano
Forte crescita del mercato dell'e-commerce italiano
Quantificare l'impatto del web sul nostro modo di vivere e sulla società stessa è impresa ardua, se non impossibile: internet ha infatti rivoluzionato ogni singolo dettaglio delle nostre abitudini, dallo studio alla socializzazione, passando per i modi di comunicare, di studiare e persino di trovare un partner. Ma c'è un aspetto che ha significativamente cambiato la nostra percezione della realtà: lo shopping online.
Si trova in Focus Italia / Mercato Italiano
Internauti italiani: 38,6 milioni
Sempre più numerose sono le pone che accedono ad internet esclusivamente attraverso device mobili (11,4 milioni di utenti, il 25% in più)
Si trova in Focus Italia / Mercato Italiano
Il 51% degli italiani è su Internet
Per Audiweb in base ai dati sui device da cui si accede a internet, risulta che ad agosto erano online tramite device mobili (smartphnone e tablet) 20,5 milioni di utenti unici mensili (il 46,5% degli italiani tra i 18 e i 74 anni) e 17,4 milioni di utenti nel giorno medio (il 39,4% dei 18-74enni).
Si trova in Focus Italia / Segnalazioni dal mercato
Internet sempre più Mobile: servono strategie SEO adeguate
Gli accessi alla rete provengono sempre più da dispositivi mobili. Siti, portali e applicazioni devono tenere conto del cambiamento in atto e reagire rapidi per non perdere visitatori e potenziali clienti. Servono nuove strategie SEO specifiche per il Mobile.
Si trova in APP / Novità APP
La dignità ai tempi di Internet
BIBLIOGRAFIA DI TECNOLOGIA - Secondo Jaron Lanier l'economia digitale provoca disoccupazione e recessione ma un'alternativa sostenibile e umana è ancora possibile. Il libro ne propone una nella quale le reti digitali promuovono una transazione bidirezionale, in cui sia possibile ricevere benefici reali, sotto forma di denaro. L'idea è di usare le reti digitali per produrre e distribuire ricchezza reale. Monetizzando l'apporto delle persone comuni, che sono la fonte primaria e non retribuita dei dati che rendono preziose le reti, il futuro potrebbe essere migliore. Per Lanier lo sarà sicuramente!
Si trova in Tecnobibliografia / Da leggere - Must read
Dalle social network communities alla comunità umana
Segnaliamo il messaggio di Papa Francexco per la 53° giornata delle comunicazioni sociali dal titolo « “Siamo membra gli uni degli altri” (Ef 4,25). Dalle social network communities alla comunità umana »
Si trova in Tecnobibliografia
Internet...e poi?
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Secondo Dominique Wolton l’avvento di internet ha portato la persona in un’era di “solitudini interattive”, contrassegnate dal costante e ossessivo bisogno di essere sempre reperibili, pluriconnessi e abili navigatori della rete. Di conseguenza nell’individuo si sviluppano stati di angoscia se non si viene cercati, nonostante la grande reperibilità consentita da cellulari, posta elettronica, computer e social network. Avere competenze tecniche e possibilità di uso costante della rete, non stimola la capacità di avere relazioni umane; infatti si può essere abilissimi ma contemporaneamente avere grandi difficoltà nelle conversazioni faccia a faccia.
Si trova in Tecnobibliografia / Social e Cyberbullismo
Solitudini tecnologiche, nuove dipendenze da curare?
La quotidianità dei cittadini della rete è cambiata radicalmente dalla diffusione delle nuove tecnologie sociali. Comportamenti e abitudini emergenti indicano l'affermarsi di nuovi linguaggi, nuovi modelli relazionali e approcci cognitivi. Social media e social network si prestano alla sperimentazione, alla pratica online e ad abitare spazi autonomi tecnologicamente liberati e resi piacevoli e attrenti. Spazi capaci di produrre vere e proprie dipendenze che sarebbe utile evitare.
Si trova in Blog / Ho solo il tablet
Cisco a caccia dell’Internet of Everything
Cisco è alla ricerca di un nuovo modello di business, che senza stravolgere quello che le ha consentito di raggiungere la leadership nel networking, le consenta di sviluppare il suo potenziale (15 miliardi di dollari spesi nella sola ricerca e sviluppo) e soprattutto assecondare i nuovi paradigmi del mercato IT, in profonda trasformazione, e alla ricerca di stimoli per tornare a crescere più dinamicamente, ovunque ma soprattutto in paesi come l’Italia.
Si trova in Blog / TREND e STRATEGIE