Ricerca

83 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Aziende e utilizzo dei social media
Segnaliamo un articolo pubblicato su MOVA relativo ai risultati completi della ricerca Lundquist sull'uso dei social media nelle imprese italiane. Sono satti analizzati la copertura da parte di Wikipedia delle maggiori aziende italiane, l’utilizzo delle piattaforme di professional networking (in primis LinkedIn), i canali di file sharing (YouTube, SlideShare, Flickr e Pinterest), l’utilizzo dei social media da parte del top management aziendale ed infine l'utilizzo di Twitter.
Si trova in Tecnobibliografia
Facebook, instant article e quotidiani
Segnaliamo un interessante articolo di Remo Bassetti dal titolo: Perchè non giova ai quotidiani imparentarsi con Facebook
Si trova in Tecnobibliografia
La setta delle piattaforme social
Segnaliamo un articolo di Jaime D'Alessandro sul quotidiano la Repubblica del 19 febbraio 2018 dal titolo "Garcia Martinez l’ex di Facebook che allerta il mondo sulla “setta dei social”.
Si trova in Tecnobibliografia
Facebook, Cambridge Analytica e narrazioni mediali
Il caso Cambridge Analytica - facebook è diventato oggetto di innumerevoli narrazioni mediali. Un numero così elevato da far riflettere su un sovraccarico informativo e un surplus cognitivo che potrebbero avere reso ancora più confuso e complicato comprendere di cosa realmente si stia parlando. Soprattutto perchè era già noto da tempo che la trasparenza radicale predicata da Facebook agli utilizzatori dei suoi social network (non bisogna dimenticare che Facebook possiede anche WhatsApp e Instagram) non era altro che un invito alla complicità e alla cessione di dati e informazioni in cambio di servizi e della gratuità della piattaforma. Nel raccontare e riflesstere sul caso Cambridge Analytica - Facebook non è sufficiente fare riferimento alle narrazioni dei media. Bisogna riuscire a fare riflessioni libere, non conformistiche, tecno-critiche e tecno-ciniche insieme. Un modo per continuare a rimanere tecno-conspevoli.
Si trova in Tecnobibliografia
SPEGNETE FACEBOOK E BACIATEVI
L'invito del titolo suggerisce un approccio tecnofobo ma il testo non lo è. Crepet riconosce alla tecnologia il ruolo di motore dell'innovazione e di essere stata protagonista di una straordinaria rivoluzione. Spegnere la rete o lo smartphone per un bacio significa semplicemente fare un uso della tecnologia dettato dal buon senso. Una scelta che dovrebbe essere fatta spesso per evitare l'effetto anestetico dell'affettività e della sfera emotiva a cui può portare una tecnologia vissuta come fine e non come mezzo. Il testo può risultare utile in particolare a genitori con figli piccoli il cui sguardo è già incollato al display di un dispositivo invece di essere puntato, anche con il loro aiuto, verso il cielo.
Si trova in Tecnobibliografia / Social e Cyberbullismo
Binge clicking
Con il termine “binge drinking” ci si riferisce a un’assunzione eccessiva e rapida di alcol, finalizzata al raggiungimento dello stato di ubriachezza in poco tempo. Per la serie: trangugia e non ci pensare.
Si trova in Focus Italia / I protagonisti si raccontano
Ad ogni social network il suo peccato
C’è una curiosa teoria che spiega il successo dei maggiori social network oggi esistenti ed è una teoria di Reid Hoffman, presidente e co-fondatore di Linkedin. Secondo questa teoria, i social network danno infatti il loro meglio quando possono essere riconducibili a uno dei sette peccati capitali.
Si trova in Focus Italia / I protagonisti si raccontano
Google Accounts migliora il servizio con l'autenticazione a due fattori
Google ha inserito la funzionalità dell'autenticazione a due vie per Google Accounts, per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza nell'accesso ai servizi di Google e Youtube
Si trova in Tecnologia e Impresa / Sicurezza Mobile
Clicca ‘Mi Piace’ e ti sentirai meglio! Forse ma forse!
Tentato da un ‘click’? Farlo non costa niente, o quasi. E se qualcuno stesse semplicemente manipolando emozioni, voglia di partecipazione, senso di appartenenza e visione etica della vita? Il ‘click’ come consolazione individuale e strumento di manipolazione e guadagno. Un fenomeno noto come 'Like Farming' dal quaie ci si può tranquillamente difendere.
Si trova in Blog / Tabulario
Carezze d'esistenza.
Emmanuel Levinas e l'insegnamento da trarre nella Giornata della Memoria.
Si trova in Blog / #CUOREDIFOGLIOLINA