Ricerca

52 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Pubblicità sempre più digitale e Mobile
Secondo le previsioni degli analisti di mercato nel 2018 la pubblicità su dispositivi mobili avrà un valore di 134 miliardi di dollari. Nella stessa data il valore di quella sul desktop sarà, secondo le previsioni, di quasi 90 miliardi e di 54 sulla carta stampata. Stampa e TV arginano le perdite ma il trend verso il Mobile è inarrestabile e sempre più dominato da due protagonisti forti, Google e Facebook.
Si trova in Lifestyle / Mobilità
Stalking pubblicitario online?
Nella sua nuova veste SoloTablet ha optato per una presentazione dei contenuti libera da pubblicità invasive e irritanti con l’obiettivo di facilitare esperienze di lettura e cognitive rilassanti e interessanti. Altri progetti e portali online, in primis quelli di informazione, fanno a gara a rubare attenzione e tempo e a trarre in inganno i visitatori con banner a tendina, temporizzati a scomparsa, con pop-up promozionali privi di una indicazione chiara per essere bloccati. Anche per questi comportamenti, la pubblicità digitale è sempre meno efficace e serve poco alle Marche e al marketing di marchi e prodotti. Molto meglio puntare su approcci integrati e narrazioni, storytelling e produzione di valore aggiunto che i clienti e consumatori possano apprezzare nella loro relazione di lungo tempo con una Marca.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
Quando i numeri e la furbizia sono dalla parte degli hacker
La notizia racconta di un gruppo di hacker russi capaci di guadagnare fino a cinque milioni di dollari al giorno con pubblicità false online. I numeri sono le risorse messe in campo per portare a termine la truffa. La furbizia è quella che manca ai molti operatori onesti e trasparenti della Rete che servirebbe al contrario a imbrogliare i motori di ricerca e gli algoritmi.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Sicurezza Mobile
Stalking Marketing e pubblicità interstiziale
Qualsiasi attività di stalking è odiosa, insopportabile e illegale. Lo dice anche il Garante per la privacy anche se poi nessuno sembra prestargli attenzione. Nessuno, neppure il Garante, mette in discussione la legittimità di promuovere beni e servizi usando tutti gli strumenti, anche tecnologici, disponibili per individuare il cliente potenziale nel segmento di mercato giusto e nel momento più adeguato per catturarne l’attenzione. Ciò che è in discussione è l’arroganza di chi sembra avere acquisito un diritto eterno di martellare il cliente perduto o il cliente potenziale con chiamate continue, fastidiose e, appunto, martellanti.
Si trova in Lifestyle
Attenzione a scegliere il chatbot con cui dialogare
Il rischio che si corre è di ricevere messaggi sponsorizzati su Facebook Messenger. Facebook ha permesso ai Brand di inviare le loro promozioni agli utenti ma solo a coloro che hanno giù avuto un incontro con il Brand online. E' una delle novità emerse al Web Summit di Lisbona durante il quale Facebook ha annunciato il suo servizio di Messenger chat come piattaforma. Una nuova opportunità di guadagno per Facebook, una noia prevaricazione in più per l'utente.
Si trova in Lifestyle
Troppa pubblicità, lo dicono gli internauti
Gli utenti della Rete saranno anche abituati a convivere con il bombardamento visuale e cognitivo di pubblicità, video e immagini ma pensano che il fenomeno stia diventando eccessivamente invasivo, noioso e fastidioso.
Si trova in Lifestyle
Brand e pubblicità digitale
Le grandi marche si stanno forse rendendo conto che qualcosa con la pubblicità digitale non funziona. Lo si capisce da alcuni segnali che indicano un ripensamento delle strategie pubblicitarie per un uso diverso, meno invasivo e più intelligente degli strumenti digitali.
Si trova in Lifestyle
I dispositivi su cui investire in pubblicità mobile
Pubblicato il report di settembre 'The Mobile Device Index' di Millennial Media’s Mobile Mix™. Una iniziativa, lanciata in marzo 2010 che evidenzia i trend del mercato della pubblicità su Mobile. La focalizzazione è prevalentemente sui produttori, sui dispositivi, i sistemi operativi, e i trend legati allo sviluppo di applicazioni. iPad, Samsung Galaxy Tab e Kindle Fire sono risultati i tablet più usati.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
Trend nell'uso di dispositivi mobili
Continua a crescere in Europa nel secondo trimestre 2012 l'adozione e l'utilizzo di dispositivi video diversi. Molto elevata la saturazione nell'uso di telefoni mobili. Cresce l'interesse dei consumatori verso dispositivi diversi ma sempre connessi come tablet e cresce il loro utilizzo sia a casa che al lavoro.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
Mobile, editoria digitale e innovazione
Come vengono spesi i budget del marketing aziendale? Quale parte di essi è dedicata ad investimenti su piattaforme Mobile? Quanti uffici marketing danno priorità al Mobile rispetto ai media tradizionali e al Web? Perché il cambiamento non è così rapido come lo è la penetrazione del mobile in tutti i segmenti di mercato? E' ancora possibile rinviare l'innovazione?
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie