Ricerca

148 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
FRAGILITA' [1]
fragilità [dal lat. fragilĭtas -atis]. Delicato, che si rompe facilmente, da maneggiare con cura. Facilità di rompersi al minimo urto, o ( fig. ) di cedere alla minima occasione. Fragile può essere il vetro, il cristallo, i nervi, psichica, la natura umana, la gloria, le nostre speranza, la volontà. La fragilità nel linguaggio medico e in quello della tecnologia dei materiali indica punti di rottura possibili, diminuita capacità resistenziale a traumi, esposizione a disastri naturali. incapacità a resistere alle alte temperature, bassa resilienza e invecchiamento.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
TECNOCRAZIA [1]
tecnocrazia - [dall’inglese technocracy, composto di techno- «tecno-» e -cracy «-crazia»]. – Il prevalere dei tecnici, dei codificatori di software, dei creatori di algoritmi e intelligenze artificiali, delle persone altamente specializzate nei varî settori della scienza e della tecnica, nella vita economica, sociale, politica e amministrativa. Affermata nei paese più altamente sviluppati, oggi anche al di fuori dell'occidente, in particolare in paesi come la Cina. Si parla ormai di tecnocrazia in riferimento a una nuova classe dirigente i cui processi di selezione e le cui basi di legittimazione siano fondati sulle competenze tecniche e sulle capacità di gestione, piuttosto che sul principio della rappresentanza elettiva.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
UTOPIA [1]
utopia - Formulazione di un assetto politico, sociale, religioso che non trova riscontro nella realtà ma che viene proposto come ideale e come modello; il termine è talvolta assunto con valore fortemente limitativo (modello non realizzabile, astratto), altre volte invece se ne sottolinea la forza critica verso situazioni esistenti e la positiva capacità di orientare forme di rinnovamento sociale. (treccani)
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
LENTEZZA [2]
lentézza [derivativo di lento; lentitia «flessibilità, duttilità»]. – Il fatto d’essere lento, come modo (occasionale o abituale) di muoversi, di avanzare, di procedere, di agire: la lentezza degli atti, del passo; la solita lentezza della burocrazia; è di una lentezza esasperante in tutte le sue cose; con lentezza, in modo lento, senza affrettarsi: muoversi, parlare, agire, risolvere con lentezza.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
TECNORAPIDO
tecnorapido - Tecnorapidi è un neologismo coniato da Carlo Mazzucchelli per descrivere le generazioni di nativi digitali che sono cresciute a merendine, Internet e social network. Insieme ai genitori Tecnovigili sono i protagonisti di un suo e-book: Genitori tecnovigili per ragazzi tecnorapidi - Come mettere al sicuro i propri figli dai rischi della tecnologia moderna.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
ANGOSCIA [1]
angòscia [latino angŭstia] – Respiro affannoso, stato di ansia e di sofferenza intensa che affligge l’animo per una situazione reale o immaginaria, accompagnato spesso da disturbi fisici e psichici di varia natura. Nell’uso corrente il termine indica in genere uno stato più spinto e più grave dell’ansia: distinzione non accolta se non in parte nel linguaggio della psichiatria, psicologia e psicanalisi, anche perché in altre lingue non sussiste tale duplicità di termini, preferendosi trattare e denominare questo stato come ansia, anche se talvolta persiste qualche incertezza. Nella filosofia esistenzialistica, stato di turbamento metafisico che deriva all’uomo dalla riflessione sulla propria esistenza nel mondo . (Treccani)
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
TECNOVIGILE
tecnovigile - Tecnovigile è un neologismo coniato da Carlo Mazzucchelli per descrivere i genitori attenti all'uso della tecnologia. Tecnovigili sono genitori e adulti consapevoli dell'inutilità dei metodi autoritari nell'educazione dei loro figli e del ruolo che la tecnologia ha nella vita e nello sviluppo personale dei ragazzi Tecnorapidi. Sono adulti interessati ad accrescere conoscenza tecnologica e consapevolezza cognitiva per relazionarsi meglio ai ragazzi assumendo nuove responsabilità. Tecnovigili possono essere tutti i genitori in vacanza con i loro figli. Insieme ai genitori Tecnovigili sono i protagonisti di un suo e-book: Genitori tecnovigili per ragazzi tecnorapidi - Come mettere al sicuro i propri figli dai rischi della tecnologia moderna.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
TECNOCITTADINO
tecnocittadino - Nei nuovi contesti modificati tecnologicamente, tecnocittadini diventano tutti i cittadini destinatari di servizi pubblici personalizzati ed erogati in forma tecnologica e digitale, al centro di progetti di città intelligenti (smart cities), di agende digitali e di amministrazioni efficienti perchè tecnologiche e informatizzateNe deriva una riconfigurazione dei diritti e dei doveri dei tecnocittadini che è legata all'evoluzione tecnologica e ha preso il nome di Cittadinanza Digitale. il tecnocittadino è un cittadino più uguale di altri perchè dotato di competenze tecnologiche, capace di trarre vantaggio dell'offerta di servizi digitali, di comprendere i suoi diritti e il modo con cui possono essere esercitati, anche attraverso nuove modalità tecnologiche. Il tecnocittadino esercita la sua cittadinanza in modo attivo, traendo vantaggio dalle sue conoscenze tecnologiche che gli permettono di usare in modo critico e consapevole i media digitali, i social network, e le nuove tecnologie mobili.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
TECNOUTOPISTA
I tecnoutopisti immaginano scenari e utopie future rese possibili dai progressi scientifici e dall'evoluzione tecnologica. La loro è una visione ideologica fondata sulla tecnologia come religione e strumento per la realizzazione di una società ideale nella quale le leggi e le condizioni sociali operano per il bene e la felicità degli individui. Una società che consente forme di vita idealizzate come l’abbondanza delle risorse, la trasformazione della natura umana, l’abolizione della sofferenza e, perché no, l’immortalità.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
TECNOFILO
tecnofilo - La tecnofilia (dal greco τέχνη, technē, "arte, capacità, saper fare" e φίλος, philos, "amato, caro, amico") è un termine sociologico con il quale si indica “un atteggiamento culturale e psicologico di chi nutre fiducia o prova entusiasmo nei confronti della tecnologia, soprattutto verso le nuove tecnologie (personal computer, Internet, media sociali. Home entertainment, TV, ecc.) che si prospettano sul panorama tecnologico.”(Wikipedia1).
Si trova in Blog / OLTREPASSARE