Ricerca

7 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Controllo diabete da cellulare
Harmonium Pharma, società farmaceutica con focus unico e specifico sul diabete, lancia in Italia Dario, il nuovo sistema di controllo delle variabili legate alla cura del diabete, ideato e realizzato da LabStyle Innovations. Il dispositivo tascabile renderà accessibile da mobile e in tempo reale i dati sulla misurazione di glicemia, la conta dei carboidrati e il monitoraggio dell’attività fisica.
Si trova in Blog / In corsia con il tablet
La pandemia ha escluso dal lavoro pezzi fondamentali del rapporto con le persone
La grossa lacuna della situazione italiana è l’assenza quasi totale di un approccio preventivo ai problemi di salute mentale; il retaggio culturale è ancora quello secondo cui chi va dallo psicologo sia “pazzo” o “malato”; non si considerano la sofferenza e il dolore come forme di disagio di cui occuparsi né, tanto meno, si è a conoscenza del fatto che questo tipo di emozioni quando non prese in tempo, portano allo sviluppo di sintomi, sindromi o vere e proprie malattie.
Si trova in Blog / Recinti aperti
La pandemia ha messo a nudo le criticità nell'accesso alle cure, ai servizi, alla cultura
Ritengo che la psicologia abbia da sempre, per propria costituzione, gli strumenti per incidere sul sociale a partire dalle azioni di promozione del benessere psicologico. La riflessione su di sé come singoli, della ricaduta delle proprie azioni in chiave sistemica sulla società può offrire nuovi modelli di vita che possono ispirare un benessere sociale.
Si trova in Blog / Recinti aperti
Pochi tablet negli ospedali
In occasione dell'intervento Mitel, tenutosi durante S@lute 2016, il forum dell'innovazione per la salute, Paolo Colli Franzone, Direttore Generale di Netics, ha presentato i risultati dell'indagine condotta dall'osservatorio sul tema Unified Communication & Collaboration in Sanità "Verso lo Smart Work". Negli ospedali italiani sono praticamente ancora del tutto assenti soluzioni di Unified Communication & Collaboration e anche l'uso di risorse elaborative personali, come tablet e smartphone, risulta del tutto limitato.
Si trova in Blog / TREND e STRATEGIE
Tecnologie indossabili: cicli di adozione lenti e incerti
Il 2016 doveva essere l’anno delle tecnologie indossabili ma non sembra che la previsione stia trovando conferme nell’andamento del mercato. I prodotti tecnologici indossabili hanno fin qui sollecitato le adeguate motivazioni all’acquisto in alcuni segmenti di mercato come quello della fitness e della salute ma non sfondano nella grande massa dei consumatori.
Si trova in Wearable
Tre suggerimenti per stare bene nel 2016
La tecnologia può aiutare le persone attente al proprio benessere personale in molti modi. In particolare grazie a prodotti tecnologici indossabili ed apposite APP. I primi capaci di monitorare con i loro sensori ultra-sensibili impulsi vitali, abitudini e stili di vita. Le seconde fornendo il veicolo e il cruscotto per disporre delle informazioni e delle conoscenze che servono.
Si trova in Blog / In corsia con il tablet
UNA UTOPIA PER IL 2021: LA SALUTE
Da psicologo delineo come ambito per l’utopia LA SALUTE Dietro a questa scelta vi è un medesimo giudizio di valore: anche la salute è un bene comune da salvaguardare (e forse anche redistribuire); un bene collettivo che grava su ognuno. Grava non solo in termini di costi sul sistema sanitario (sostenuto da tutti) ma di costi umani. Non siamo monadi, viviamo in una rete (fatta di parenti, amici, conoscenti e sconosciuti), sulla quale la sofferenza impatta e nella quale si diffonde. La salute è un bonus che abbiamo in dotazione dall’inizio della nostra esistenza. La responsabilità di non dissiparlo è personale e collettiva. Un’utopia post Covid 2021 potrebbe essere quindi il redistribuirla equamente
Si trova in Blog / Recinti aperti