Ricerca

284 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Computer Power And Human Reason: From Judgement to Calculation
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Computer Power and Human Reason: From Judgment to Calculation (1976) by Joseph Weizenbaum displays the author's ambivalence towards computer technology and lays out the case that while artificial intelligence may be possible, we should never allow computers to make important decisions because computers will always lack human qualities such as compassion and wisdom. Weizenbaum makes the crucial distinction between deciding and choosing. Deciding is a computational activity, something that can ultimately be programmed. It is the capacity to choose that ultimately makes us human. Choice, however, is the product of judgment, not calculation. Comprehensive human judgment is able to include non-mathematical factors such as emotions. Judgment can compare apples and oranges, and can do so without quantifying each fruit type and then reductively quantifying each to factors necessary for mathematical comparison. (Wikipedia)
Si trova in Tecnobibliografia / Tecnocritica / Fondamenti
Computer virus
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Cosa accade quando un virus informatico prende il controllo non solo del vostro computer, ma dell'intera casa?
Si trova in Tecnobibliografia / Fantascienza
Comunicare Human to Human
Un testo che approfondisce i cambiamenti della comunicazione attuale e analizza tutti i canali più utili per le aziende dal punto di vista della comunicazione human to human e del purpose marketing. Il messaggio del libro è che, per la comunicazione aziendale, sia arrivato il tempo di riscoprire il valore del brand come attore di significato e di relazione con la sua comunità, virtuale e reale.
Si trova in Tecnobibliografia
Confessioni di un eretico high-tech (Stoll Clifford)
Un testo tecno-critico per non dire tecnofobo. Inutile il suo acquisto cartaceo. Molti contenuti sono datati e altrettante previsioni sbagliate. Utile per le numerose sollecitazioni che non hanno perso di validità relative agli effetti e alle conseguenze della tecnologia sulle persone e in particolare su quelle più giovani.
Si trova in Tecnobibliografia / Recensioni (120+)
Così vicini così lontani, il sentimento dell'altro
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Un libro ricco di riflessioni, generoso in informazioni e conoscenze ma soprattutto pieno zeppo di domande. L'autore si interroga sui viaggi e sul significato del tempo e della lontananza, delle interfacce tecnologiche che facilitano qualsiasi tipo di interazione e relazione e di voglia di contatti fisici, di globalizzazione e migrazioni così come di voglia di comunità in tempi dilaniati dal populismo, dal settarismo e dall'individualismo di massa. Molte sono anche le domande sulle tecnologie che tutti ormai utilizzano e sulla quali non riflettono a sufficienza in modo critico. Proponiamo il libro di Brevini proprio perche questa riflesisone critica e consapevole la propone.
Si trova in Tecnobibliografia / Social e Cyberbullismo
Critica della ragione artificiale
BIBLIOGRAFIA TECNOLOGICA - "Quello che caratterizza l’intelligenza artificiale, al di là dei discorsi confusi che le girano intorno e delle sempiterne litanie sulla fine del lavoro, sui vantati progressi della medicina o sull’ottimizzazione ormai quasi totale del funzionamento delle aziende, è l’estensione di una “sistematica”, o scienza della classificazione e delle relazioni, destinata a essere applicata a tutti gli ambiti della vita umana." - Eric Sadin
Si trova in Tecnobibliografia / Filosofia e tecnologia
Critica della ragione informatica (Maldonado Tomás)
Un libro con un titolo presuntuoso che sottolinea, già alla fine degli anni novanta, il bisogno di una critica della tecnologia intesa in senso Kantiano come analisi, esplorazione e ricerca di conclusioni. A finire sotto l'analisi critica dell'autore sono il complesso di argomentazioni, concetti e pseudoargomentazioni usate da molti per raccontare le rivoluzione di Internet e delle telecomunicazioni tecnologiche. La critica serve a far conoscere opinioni diverse e controverse, perplessità e dubbi sulle realtà tenologiche emergenti fornendo spunti per una pratica tecnologica ricca di consapevolezza e senza i rischi di una navigazione alla cieca. A essere analizzata è l'informatica e la sua ragione ma l'esercizio di Maldonado sembra suggerire che lo stesso esercizio si debba allargare anche ad altre realtà, anche soltanto per non mettere a riposo l'intelligenza critica umana.
Si trova in Tecnobibliografia / Recensioni (120+)
Cronache marziane di Roy Bradbury
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Un libro che rimane nell'animo del lettore. U libro capace di emozionare e far riflettere. Un libro ricco di perle, un classico della letteratura di fantascienza, un esercizio di stile da parte di un maestro, una infinità di messaggi che riempiono di significati i molteplici racconti di una colonizzazione di Marte che l'uomo sta sognando ancora oggi.
Si trova in Tecnobibliografia / Fantascienza
Culture Jam. Manuale di resistenza del consumatore globale
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Unendo scritti e opere visive, Lasn invita i cittadini del mondo occidentale, massificato e mercificato, a cambiare rotta. E indica anche il modo concreto per cambiare il mondo attuale: agire sul sistema dell'informazione, sulla gestione delle televisioni e sull'industria dell'alimentazione, della moda, delle auto, della musica e sull'organizzazione del potere. Mettendo in discussione il modello consumistico, gli idoli della pubblicità e dei marchi, questo volume mostra come ciascun individuo possa organizzare una resistenza allo strapotere del capitalismo selvaggio, contribuendo a dare vita a un mondo più giusto e più umano.
Si trova in Tecnobibliografia / Tecnocritica / Autori critici
Cyberbullismo: vittime e carnefici
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Un testo che SoloTablet suggerisce a tutti i genitori Tecnovigili alle prese con ragazzi Tecnorapidi. Due categorie create da SoloTablet per descrivere i protagonisti di un dialogo sempre più ncessario. Per evitare di diventare carnefici e di cadere vittima di altri carnefici.
Si trova in Tecnobibliografia / Social e Cyberbullismo