Ricerca

115 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Il tablet strumento di apprendimento
Grazie al tablet e al dispositivo mobile la formazione e l'apprendimento stanno attraversando un nuovo periodo di grandi cambiamenti. Dall'elearning si sta rapidamente passando al Mobile Learning e molte scuole stanno implementando nuovi progetti che vedono il tablet come strumento e oggetto di innovazione nella didattica e nell'apprendimento da parte dello studente.
Si trova in Blog / A scuola con il tablet
Inascolatati prima della legge sulla scuola, gli insegnanti devono continuare a fare proposte
Nel corso del 2015 Solotablet ha intervistato 25 insegnanti. Obiettivo dell'iniziativa era di favorire lo scambio di idee tra insegnanti e scuole sulla scuola digitale e sulle nuove tecnologie viste come strumenti didattici e di apprendimento. Lo scopo era di favorire maggiore visibilità alle idee, agli insegnanti e alla scuola in un momento di cambiamenti e incipienti rivoluzioni. Grazie a queste interviste il portale si è arrichito di idee e conoscenze e chi lo visita di sollecitazioni e suggestioni utili a riflettere sulla scuola e il suo mondo.
Si trova in Blog / A scuola con il tablet
Inizio anno 2014, come riconnettersi con i propri studenti
Le domande sono semplici e sempre le stesse. Quali sono i collegamenti, le connessioni, le interazioni e le relazioni tra insegnanti e studenti? Quanti sono i docenti in grado di comunicare in modo efficace con i loro studenti? Quali strumenti usano?
Si trova in Blog / A scuola con il tablet
Insegnanti in vacanza e preparativi per la ripresa scolastica
Anche il prossimo anno scolastico vedrà una ulteriore espansione e diffusione delle nuove tecnologie in classe. Molti insegnati hanno ormai deciso di essere protagonisti del cambiamento e dell'innovazione resi possobili da tablet e iPad e dalle loro applicazioni. Chi è dotato di un tablet personale può sfruttare le vacanze per predisporre nuovi percorsi didattici e nuove risorse da usare in classe.
Si trova in Blog / A scuola con il tablet
iPad, tablet e nuove prospettive didattiche
La maggior parte degli studenti che frequentano le classi scolastiche e universitarie sono nati tra il 1978 e il 1995. E' la generazione denominata in vari modi come Millennial, Generazione Internet, nativi digitali, tech-savvy, social networkers, aperti alla collaborazione, multi-tasking, focalizzati sullo stile di vita, aperti a qualsiasi esperienza.
Si trova in Blog / A scuola con il tablet
L’appetito degli studenti per le APP Mobile è vorace
Nessuna novità e semplicemenente una nuova conferma. Questa volta viene da eMarketer.com e ci racconta una realtà fatta da giovani studenti che usano i loro dispositivi mobili per comunicare e socializzare.
Si trova in APP / Novità APP
La collaborazione progettuale utile alla introduzione di strumenti collaborativi in classe
Lavorare insieme non è semplice ma tutti i progetti di informatizzazione richiedono forme di collaborazione tra personale tecnico e non tecnico. Collaborare non è da tutti, soprattutto se si è in posizione di comando. La collaborazione conviene a tutti ma molti la evitano quando se ne presenta l'opportunità. La convenienza sta nei risultati ottenibili in termini di produttività, creatività e innovazione.
Si trova in Blog / A scuola con il tablet
La complessità dell’insegnare in tempi tecnologici e di cambiamento
A rendere complicato il rientro a scuola c’è la questione aperta dei precari e della loro stabilizzazione come insegnanti di ruolo. Complessa invece è diventata la pratica dell’insegnamento che si deve confrontare con i cambiamenti dettati dalla tecnologia e dai nuovi comportamenti e modi di pensare degli studenti.
Si trova in Blog / A scuola con il tablet
La forza dell’immagine e la irrilevanza del testo
Il titolo è impegnativo, il testo dell’articolo meno. Una semplice segnalazione raccolta in rete di una esperienza didattica dal vivo che ha suggerito una riflessione sull’uso della tecnologia in classe, sulle preferenze degli studenti e sulle modalità ci acquisizione ed utilizzo delle informazioni.
Si trova in Blog / A scuola con il tablet
La legge sulla BuonaScuola e il silenzio che ne è seguito
La cosa che colpisce di più, dopo l'approvazione della legge della BuonaScuola in parlamento, è il silenzio attonito e rassegnato che si è impossessato di tutti coloro che a questa legge non hanno mai creduto. La legge mira a stravolgere in modo radicale la scuola italiana per migliorarla. Che ci riesca è cosa dubbia, di certo non succederà in silenzio, in modo autoritario e gestito dall’alto. Per ora però domina l’incredulità e...il silenzio!
Si trova in Blog / A scuola con il tablet