Ricerca

112 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Schiavi del clic
Perchè lavoriamo tutti per il nuovo capialismo? Questa la domanda che si pone l'autore di un libro, annunciato in primavera ma in uscita in autunno per colpa del coronavirus. Il libro è disponibile sia in formato cartaceo sia digitale e fornisce una opportunità di emancipazione culturale ed etico-politica. L'emancipazione è resa possibile dalle numerose conoscenze offerte dall'autore in forma di risposte a domande quali: Gli esseri umani sostituiranno i robot? Di cosa parliamo quando parliamo di piattaforma digitale? Che tipo di lavoroè il digital labor?, e molte altre.
Si trova in Tecnobibliografia / Tecnologia e applicazioni
Umano Inumano Postumano
Oggi l'Umano subisce una doppia frattura: l'irruzione dell'Inumano e l'emergere del Postumano sono i due fronti di una sfida mortale. Il tema è argomento del nuovo libro di Marco Revelli nel quale si indaga sulle origini della nostra ferocia umana.
Si trova in Tecnobibliografia / Filosofia e tecnologia
La macchina e la folla
La tecnologia con le sue piattaforme, reti di oggetti, sistemi di intelligenza artificiale sta determinando l'emerge di nuove tendenze, molte delle quali convergenti e destinate a cambiare la realtà e il suo futuro. Il testo fornisce la cornice necessaria per inquadrare i cambiamenti in atto e provare a comprenderli, nella loro carica disruptive e rivoluzionari.
Si trova in Tecnobibliografia / Cultura
MAGIA NERA
"La tecnologia è una dimensione del sociale di cui tener in gran conto a seguito della rivoluzione informatica e comunicativa degli anni Novanta (già a metà anni Ottanta, per un’élite sparuta, qua­si tutta californiana). Il senso di connessione – non i sogni, per ora utopici, d’intelligenza collettiva o inter-connettiva – è diventato un nostro istinto primario, che sistematicamente anteponiamo a situa­zioni e relazioni vis à vis. Il senso di connessione è ormai un sistema passante della nostra mente. È una traccia, una prova importante che per circa due miliardi di persone la fusione tra reale e virtuale sta partorendo una nuova mentalità."
Si trova in Tecnobibliografia / Cultura
Questa non è la storia di David
“Questa non è la storia di David” è un romanzo breve pubblicato con Amazon Publishing nell’ambito del concorso di scrittura “Amazon Storytelling 2020”.
Si trova in Tecnobibliografia / Tecnologia e applicazioni
LE CINQUE LEGGI BRONZEE DELL’ERA DIGITALE
Il nuovo libro di Varanini, LE CINQUE LEGGI BRONZEE DELL’ERA DIGITALE – E PERCHE’ BISOGNA TRASGREDIRLE, invita tutti a una riflessione critica sulla realtà tecnologica e digitale che ci vede protagonisti ma anche complici, semplici ut(o)enti e sudditi passivi, sempre più incapaci di pensare criticamente, capire e (re)agire consapevolmente e responsabilmente.
Si trova in Tecnobibliografia / Da leggere - Must read
Qualityland
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Il futuro darà dominato dagli algoritmi. Gli algoritmi potranno essere buoni o cattivi, in entrambi i casi determineranno il nostro futuro. Lo scrittore tedesco Marc-Uwe Kling ce lo racconta in un romanzo che presenta due versioni, una ottimista e una pessimista. Il paradosso è che entrambi gli scenari possibili potrebbero avere carattere distopico e non piacere affatto.
Si trova in Tecnobibliografia / Fantascienza
Il crepuscolo delle macchine di John Zerzan
Cominciamo con ogni probabilità ad assistere al crepuscolo effettivo del paradigma tecno-industriale, o almeno ai suoi primi segnali. Le promesse dell’illuminismo non sono state mantenute; la modernità non solo non funziona, è un disastro in continua crescita e ora chiaramente visibile. La spoliazione della vita quotidiana va di pari passo con quella dell’ambiente fisico e la crisi si acuisce. L’ultima ideologia sembra essere quella della tecnologia stessa. Ma la tecnologia sta peggiorando le cose, dalle malattie resistenti agli antibiotici alla crescente vacuità e freddezza della tecno-cultura. Siamo tutti condizionati e addomesticati da una tecnologia che continua ad avanzare. E lungo la strada spunta la verità più segreta: un’esistenza completamente mediata, protesica, non è vivere per davvero.Ci dev’essere un’alternativa e siamo al punto in cui non è più possibile evitare questa discussione.La situazione drammatica in cui versiamo ci indirizza verso una soluzione: l’abbandono volontario della modalità di vita industriale che non è una rinuncia, bensì una regressione salutare.Il rifiuto di una rottura totale corona e solidifica un pessimismo che spinge al suicidio. I nostri primi passi verso la liberazione possono essere guidati solo da visioni che non siano definite dalla realtà attuale. Non possiamo permetterci di continuare ad agire alle condizioni dettate dal nemico.
Si trova in Tecnobibliografia / Recensioni
La città e le stelle di A.C . Clarke
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Pubblicato nel 1956 il romanzo è nato allungando e riscrivendo un racconto precedente (Against the Fall of Night). Il romanzo parla di una Terra del lontano futuro nel quale la specie umana è stata sconfitta da una razza extraterrestre. Per sfuggire al dominio i sopravvissuti si rifugiano in una città, Diaspar, dove la tecnologia impera. Avendo ceduto il controllo alla tecnologia gli abitanti di Diaspar hanno perduto il loro spirito di iniziativa, vivono in modo spento e senza immaginazione. Una prefigurazione del mondo attuale?
Si trova in Tecnobibliografia / Fantascienza
Cronache marziane di Roy Bradbury
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Un libro che rimane nell'animo del lettore. U libro capace di emozionare e far riflettere. Un libro ricco di perle, un classico della letteratura di fantascienza, un esercizio di stile da parte di un maestro, una infinità di messaggi che riempiono di significati i molteplici racconti di una colonizzazione di Marte che l'uomo sta sognando ancora oggi.
Si trova in Tecnobibliografia / Fantascienza