A scuola con il tablet /

Scuola@Appennino, non solo tablet!

Scuola@Appennino, non solo tablet!

14 Marzo 2012 Redazione Scuola
Redazione Scuola
Redazione Scuola
share
Un progetto biennale della regione Emilia Romagna per introdurre a scuola Lavagne interattive, notebook e tablet.

Il progetto è finalizzato, con una prima sperimentazione in 14 scuole di 7 province, ad  introdurre nelle scuole di montagna di tutto il territorio l’uso delle nuove tecnologie modelli di didattica e comunicazione innovativi. 

Il progetto biennale Scuola@Appennino sarà finanziato con 300 mila euro e oltre alla Regione Emilia-Romagna vede coinvolti l’Ufficio Scolastico Regionale, Uncem, Upi, Lepida spa e l’Università di Bologna, incaricata con l’Ufficio Scolastico Regionale di formare i docenti delle classi toccate dall’iniziativa.

Lo scopo del progetto è ridurre l’isolamento dei territori di montagna, così come i problemi legati alla presenza delle pluriclassi, con evidenti conseguenze negative dal punto di vista della qualità dell’offerta didattica.

Da qui a due anni, 156 scuole primarie, 86 scuole secondarie di primo grado e 35 di secondo grado site in 102 Comuni montani dell’Emilia-Romagna, per un totale di circa 27 mila studenti interessati, saranno dotate di lavagne interattive, notebook e tablet.

Le lavagne interattive permetteranno la  videoconferenza con altri istituti del territorio regionale,  i notebook e i tablet permetteranno ai sottogruppi delle pluriclassi di rielaborare i contenuti didattici e navigare in Internet per le proprie specifiche esigenze di apprendimento.

Il progetto verrà esteso entro il 2013 a tutte le classi delle scuole dei comuni interessati.

Capofila di questo primo passaggio sarà la scuola di Corniglio, in provincia di Parma.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


AteneoWeb S.r.l.

AteneoWeb è un circuito di Professionisti (dottori commercialisti, consulenti del...

Vai al profilo

Stefano Galizia

Sviluppatore iPhone ed Android

Vai al profilo

PS.Mobile

PS.Mobile, software house di Bologna dal 2001, offre ai suoi clienti progetti...

Vai al profilo

Michael Rovesti

Mi chiamo Michael Rovesti sono un developer alle prime armi di Reggio Emilia questa è la...

Vai al profilo