TREND e STRATEGIE /

WhatsApp anche per la voce

WhatsApp anche per la voce

25 Febbraio 2014 Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
share
WhatsApp, acquisito settimana scorsa da Facebook con un'operazione da 19 miliardi di dollari, aggiungerà ai messaggi anche un servizio vocale nel secondo trimestre 2014 per le piattaforme IOS (Apple) e Android.

 

Ad annunciarlo è stato direttamente, da Barcellona dove è in corso il  Mobile World Congress, il Ceo di WhatsApp, Jan Koum, fornendo anche i numeri aggiornati sulla recente crescita degli utenti. Nell'ultima settimana WhatsApp ha visto i propri utenti crescere di 15 milioni di unità portandosi a quota 465 milioni e l'obiettivo è arrivare a 1-2 miliardi di utenti.

Pochi i dettagli forniti sulle caratteristiche del nuovo servizio, se si esclude che in un secondo momento sarà disponibile anche per Windows Phone e BlackBerry. Nelle intenzioni di WhatsApp c'è lo sviluppo di un servizio semplice che permetta di comunicare tra diverse piattaforme così come accade per Viber, Skype e BBM di BlackBerry. Jan Koum si è limitato a rimarcare che il servizio sarà semplice e si punterà a utilizzare meno banda dati possibile.

La tecnologia usata sarà VoIP, che consente le conversazioni telefoniche grazie alla connessione dati. Nulla è stato detto sui possibili costi diretti o indiretti.

Intanto Ericsson e Facebook  hanno annunciato la creazione di un innovation lab congiunto, nella seconda metà del 2014, nel campus di Facebook a Menlo Park, California, che affronterà gli aspetti più critici dell’obiettivo di Internet.org per rendere l’accesso ad Internet disponibile a tutti.

Basandosi sulle capacità del proprio servizio “Device and Application Verification” e sulla propria leadership tecnologica nelle reti mobili, Ericsson fornirà a Facebook e agli sviluppatori di applicazioni la possibilità di simulare diversi ambienti di rete in ogni parte del mondo. Ciò permetterà loro di sviluppare e testare applicazioni e servizi per la telefonia mobile.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


UnlockYourBrain GmbH

UnlockYourBrain GmbH è una start-up con sede a Berlino. Crediamo fortemente nel...

Vai al profilo

Giemme informatica srl

Software house di ventennale esperienza, nel corso degli anni, Giemme ha individuato il...

Vai al profilo

Paolo Conte

Sviluppo professionalmente applicazioni Android per terzi o di mia iniziativa. Da...

Vai al profilo

Andrea Parisse

Enterprise Architect Sono laureato in Informatica e lavoro nel settore ICT di una...

Vai al profilo