Lavoro /

Smart working: i consigli tra sicurezza informatica e consumi

Smart working: i consigli tra sicurezza informatica e consumi

23 Novembre 2020 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Oggi la tecnologia permette a molti di lavorare da casa, ma in realtà sono in pochi coloro che pensano ad un parallelo aumento dei consumi, dettato dal fatto che si passa più tempo fra le quattro mura domestiche. È stato dunque inevitabile assistere ad un’impennata delle bollette nel periodo di marzo e aprile: una situazione che potrebbe ripetersi durante questi mesi freddi, e addirittura peggiorare, per via dell’accensione del riscaldamento.

Nel corso di questo 2020 lo smart working è diventato un fenomeno molto diffuso, tanto che oggi sono in molti a sfruttarlo, al punto che il 31% dei lavoratori sostiene di voler continuare con questa modalità lavorativa. Per questo bisogna prestare alcune attenzioni all’aspetto della sicurezza informatica e dei consumi in casa. 

I consumi domestici e il risparmio 

Oggi la tecnologia permette a molti di lavorare da casa, ma in realtà sono in pochi coloro che pensano ad un parallelo aumento dei consumi, dettato dal fatto che si passa più tempo fra le quattro mura domestiche. È stato dunque inevitabile assistere ad un’impennata delle bollette nel periodo di marzo e aprile: una situazione che potrebbe ripetersi durante questi mesi freddi, e addirittura peggiorare, per via dell’accensione del riscaldamento. 

Quando si pensa allo smart working, dunque, bisognerebbe prestare anche un po’ di attenzione al risparmio domestico. A questo proposito si possono trovare dei piani tariffari più convenienti, come nel caso dell’offerta luce e gas di Acea Energia ad esempio, che propone condizioni vantaggiose e più in linea con le nuove abitudini di consumo. 

Inoltre, è fondamentale intervenire sugli sprechi in casa, e qui la tecnologia ci viene ancora una volta incontro, grazie ai sistemi domotici. L’Internet of Things, infatti, mette a disposizione degli apparecchi che permettono di automatizzare (per fare un esempio) l’accensione delle luci, tramite un sensore di presenza. Si può risparmiare anche sul gas, sempre per merito della domotica, con l’installazione dei termostati smart e la possibilità di gestire le temperature di ogni ambiente della casa attraverso le app. Inoltre, attenzione allo stand by dei dispositivi elettronici, dato che consumano ugualmente energia. Infine, tornando all’IoT, ci sono gli elettrodomestici smart di classe energetica alta, che consumano di meno e che possono essere gestiti anche in remoto. 

L’importanza della sicurezza informatica 

Tutti su Internet: è questa la situazione attuale, per via dello smart working e del lavoro a distanza. Ed ecco che salgono non solo le ore passate sul web, ma anche i rischi inerenti alla sicurezza informatica. 

Il primo consiglio è di navigare sempre con un antivirus professionale attivo e aggiornato, dato che ci difende dai malware e impedisce di aprire le pagine web sospette. In secondo luogo, si suggerisce di aggiornare anche il sistema operativo e il browser, così da correggere quelle potenziali falle nel codice che potrebbero spalancare le porte agli hacker. Occhio anche ai tentativi di phishing via mail, per i quali valgono alcune regole precise: no al click dei link contenuti nel messaggio, al download dei file in allegato e all’invio di dati sensibili, per evitare il furto di identità e la clonazione della carta di credito. C’è un altro consiglio molto prezioso: organizzarsi con un sistema di backup quotidiano automatico, così da salvare tutti i file più importanti, nel caso dovessero succedere degli imprevisti.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Basefloor S.r.l.

"Basefloor Mobile" è lo strumento quotidiano di lavoro per un efficacie e veloce...

Vai al profilo

Tecware

Gestiamo progetti di informatizzazione dallo studio professionale alla...

Vai al profilo

eFuture s.a.s.

Azienda digitale dedita allo sviluppo di software desktop (gestionali, utility...

Vai al profilo