Stili di vita
Era tecnologica, stili di vita e tecnoidioti
Stili di vita

Era tecnologica, stili di vita e tecnoidioti

I tecnoidioti non vanno confusi con i tecnomaleducati o i tecnostupidi. La loro specificità è disporre di tecnologie...

Stili di vita Mobile, il lifestyle diventa tecnologico
Stili di vita

Stili di vita Mobile, il lifestyle diventa tecnologico

Le persone sono sempre state mobili, sociali e collegate tra di loro. Le nuove tecnologie sono il risultato e lo strumento di...

Il tablet in bicicletta
Stili di vita

Il tablet in bicicletta

I ciclisti si sa sono ben organizzati. Non potrebbero fare diversamente. Logico che prima di adottare un tablet si chiedano...

Il tablet in cucina
Stili di vita

Il tablet in cucina

Dopo il tablet in salotto, in camera da letto e in bagno, non poteva mancare una riflessione sul tablet in cucina. Il tablet...

LENTEZZA DIGITALE E BOSCHI!

I tempi sono strani, non solo per la pandemia. Sempre in accelerazione, obbligati a interpretare e scegliere ogni minuto, viviamo in uno stato di surplus cognitivo che ci rende complicato dare senso ai frammenti di realtà che sgomitano per emergere e catturare la nostra attenzione. Potremmo farlo andando più lentamente ma abituati come siamo alla velocità non sappiamo più cosa sia la lentezza, ne abbiamo perso il ritmo, dimenticato il significato e reso impraticabile la sua pratica.

Il tablet in camera da letto
Stili di vita

Il tablet in camera da letto

Non è come trovare un ospite nell’armadio ma vederselo davanti impedisce pratiche più o meno abitudinarie ed eccitanti...

DA HOMO SAPIENS A HOMO DIGITALIS

Scrive Noah Harari che “quando la tecnologia ci permetterà di reingegnerizzare le menti umane, Homo sapiens scomparirà […] e un processo completamente nuovo avrà inizio”. La previsione può rivelarsi errata ma se si riflette sulla profondità dei cambiamenti in corso e il ruolo che la tecnologia sta avendo nel determinarli, si comprende che siamo in una fase di cambio di paradigma. Quando il nuovo emergerà noi potremmo non essere più umani. Cyborgsimbionti, semplici intelligenze artificiali più o meno ibridate, potenti, intelligenti e capaci di apprendere ma non più umane.