Sicurezza Mobile /

Sicurezza e minacce: la debolezza degli endpoint

Sicurezza e minacce: la debolezza degli endpoint

07 Marzo 2019 Gian Carlo Lanzetti
SoloTablet
Gian Carlo Lanzetti
share
37%: questo il tasso di attacchi rilevati su server o reti mentre solo il 17% viene identificato a livello di endpoint e il 10% su dispostivi mobili secondo Sophos.

La ricerca ha coinvolto più di 3.100 decision maker in ambito IT di aziende di medie dimensioni in 12 paesi, e Chester Wisniewski, principal research scientist di Sophos l’ha commentata spiegando che “I server custodiscono informazioni sensibili relative all’azienda, ai suoi dipendenti e ai dati finanziari e le normative sempre più stringenti – come il GDPR – mettono le imprese nella condizione di dover comunicare tempestivamente eventuali attacchi subiti.

La sicurezza a livello server e rete ha dunque conosciuto una notevole impennata e resta una priorità assoluta per le aziende. Di conseguenza, gli IT manager dedicano massimo impegno a proteggere queste aree al fine di prevenire il possibile ingresso di attacchi proprio da questi due punti di accesso che diventano inevitabilmente il luogo in cui è più facile individuare e bloccare i cybercriminali. Tuttavia, gli IT manager non devono ignorare gli endpoint perché molti cyber attacchi iniziano proprio lì ed è allarmante notare che troppo spesso ancora non sia possibile identificare come e quando le minacce siano entrate nel sistema”.

Il 20% degli IT manager che nell’ultimo anno sono stati vittime di uno o più attacchi, non sono in grado di identificare come sia avvenuto l’ingresso delle minacce e il 17% non sa per quanto tempo tali pericoli siano stati presenti nel sistema prima di essere rilevati.

Al fine di ovviare a questa mancanza di visibilità, afferma Sophos, gli IT manager devono avvalersi di soluzioni EDR (Endpoint Detention and Response) in grado di rivelare il punto di partenza della diffusione delle minacce e l’impronta digitale lasciata dai cybercriminali che si muovono lateralmente all’interno di una rete.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Padiglio

Padiglio è una rivoluzionaria custodia per iPad, e tablet in generale, che consente a...

Vai al profilo

Applix Srl

Vai al profilo

D-One Software House

Sviluppo applicazioni personalizzate per iPad e iPhone

Vai al profilo

SPLTEK

SPLTEK, sviluppo di applicazioni su piattaforma Android

Vai al profilo