Mercato Italiano /

SAP Italia partner di Hack@MI

SAP Italia partner di Hack@MI

07 Aprile 2020 Gian Carlo Lanzetti
SoloTablet
Gian Carlo Lanzetti
share
SAP Italia è una delle aziende partner della sfida Hack@MI, hackathon rivolto a laureandi e laureati in materie STEM(A) (Science, Technology, Engineering, Mathematics + Arts) e dedicato alla progettazione di un futuro smart e sostenibile.

Il progetto Hack@MI è promosso da Open Search Network in collaborazione con il comune di Milano in occasione dell’iniziativa #STEMintheCity 2020 SOSTENIAMO IL FUTURO e prevede 4 data challenge dal 1 al 30 aprile 2020 (registrazioni aperte fino al 21 aprile 2020) in cui i partecipanti sono chiamati a risolvere altrettanti problemi legati alla sostenibilità e un hackaton finale di 24 ore, a partire dalle ore 7.00

del 23 maggio 2020. Tutte le differenti fasi si svolgeranno sulla piattaforma opendataplayground.com

La mission di SAP si traduce in un impegno costante a innovare per aiutare i clienti a gestire al meglio il proprio business e a migliorare la vita delle persone. Quando i clienti usano soluzioni SAP per essere più trasparenti nelle loro operazioni di business, per ottimizzare l’uso dell’energia e dell’acqua, per tutelare la sicurezza dei dipendenti, o per diminuire i rischi di interruzione della catena di approvvigionamento, stanno trasformando la sostenibilità in azioni concrete a beneficio dei lavoratori, delle comunità e dell’ambiente. 

In linea con questi principi, SAP propone la challenge “Ambiente, noi lo salviamo così”, che invita i partecipanti all’hackaton a sviluppare soluzioni che aumentino la consapevolezza delle persone rispetto al proprio impatto sul clima e forniscano consigli e informazioni rilevanti per aiutarle ad assumere comportamenti virtuosi a tutela dell’ambiente. 

“In SAP cerchiamo di creare programmi e iniziative sulla sostenibilità in linea con i 17 obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile fissati nel 2015 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, collegando prodotti, risorse e attività con l’impatto che vogliamo raggiungere a livello sociale, ambientale o economico. Crediamo che i giovani abbiano un ruolo fondamentale nel dar forma al nostro futuro collettivo: sono determinati a realizzare un cambiamento positivo e ricchi di idee, è quindi importante dar loro gli strumenti per realizzarle”, ha dichiarato Carla Masperi, Chief Operating Officer di SAP Italia. “Siamo felici di essere partner di un’iniziativa come Hack@MI che unisce l’analisi matematica-scientifica dei dati con un approccio etico-umanistico per la risoluzione di problemi legati alla sostenibiltà: siamo convinti che l’unione di questi due ambiti, troppo spesso tenuti separati, sia la chiave per individuare soluzioni per il benessere sociale e ambientale”. 

“Hack@MI è il primo e più grande progetto integrato di gare online con digital hackathon finale organizzato con il supporto di una grande città italiana. Nasce da HackAt, un format di Open Search Network che proseguirà oltre STEMintheCity, per integrare competenze diverse, stimolando l’innovazione sia nel settore pubblico che in quello privato”, ha affermato Aldo Razzino, CEO di Open Search Network. “Hack@MI è uno degli eventi più significativi di #STEMintheCity 2020 e, nonostante il momento di difficoltà, siamo stati in grado di proseguire grazie a una totale digitalizzazione del programma e alla partecipazione di partner come SAP, che hanno continuato a credere nel progetto”.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Giemme informatica srl

Software house di ventennale esperienza, nel corso degli anni, Giemme ha individuato il...

Vai al profilo

Appytech Srl

Vai al profilo

Nexus srl

Vai al profilo