I protagonisti italiani /

Consys.it taglia il traguardo dei 10 milioni

Consys.it taglia il traguardo dei 10 milioni

19 Settembre 2019 Gian Carlo Lanzetti
SoloTablet
Gian Carlo Lanzetti
share
Consys.it, società di consulenza di Rho specializzata nella cybersecurity, festeggia i venticinque anni di attività puntando ad essere sempre più un partner strategico e di riferimento per le aziende nell’ambito della sicurezza. 10 milioni di euro il fatturato 2018 e quasi 40 i dipendenti. Checkpoint e Amazon tra i suoi partner.

In verità al momento conta al proprio interno 35 persone, una struttura di middle management composta da 6 manager, 20 persone dedicate ai Servizi Professionali, 65 certificazioni e 3 sedi (Milano, Roma e Lugano). Cosa piuttosto rara per una Pmi il mercato di riferimento sono le large enterprise: più di 130 attive in diversi settori di attività. Due le armi strategiche che hanno permesso a questa azienda padronale (gli azionisti sono il fondatore e l’attuale Ceo): la competenza delle persone e l’innovazione. Ovvero essere una azienda di “valori” e non di “volumi” come amano dire i due titolari.

Una strategia che ha permesso all’azienda di continuare a crescere in questi anni, ampliando l’offerta tecnologica e il team di professionisti certificati, con l’obiettivo di agevolare l’integrazione del digitale nei modelli di business, nella cultura e nei processi aziendali dei propri clienti.  Consys.it supporta infatti i clienti nei processi di trasformazione digitale, aiutandoli a risolvere le problematiche di sicurezza legate alla produzione industriale che vede sempre più l’utilizzo di dispositivi IoT e, grazie a sistemi di machine learning e intelligenza artificiale, è in grado di individuare, prevenire e contrastare automaticamente ogni tipo di attacco proveniente da fonti note o sconosciute.

CONSIGLIATO PER TE:

Interact nel business delle App

La consulenza offerta riguarda la sicurezza legata all’intero ciclo di vita delle applicazioni aziendali, grazie all’utilizzo di soluzioni capaci di identificare tempestivamente possibili minacce e garantire una protezione dinamica e adattiva delle applicazioni, dalla fase di sviluppo fino alla loro messa in produzione. Inoltre, grazie alla profonda esperienza maturata in ambienti multicloud, la società aiuta le aziende clienti a rendere il cloud un ambiente sempre più sicuro e affidabile in cui gestire dati, informazioni e applicazioni mission critical.

Consys.it, nell’ultimo anno, è cresciuta più della media di mercato e sta vivendo una naturale trasformazione con un riposizionamento del proprio paradigma, dove a guidare sono i servizi di consulenza al di là dell’offerta tecnologica” – ha sottolineato Alberto Fenini, CEO di Consys.it e CFO di theUNTOLD by Consys.it. - “Saper interpretare i cambiamenti in atto e aiutare i clienti a comprendere le loro reali esigenze di business è fondamentale per proporsi come partner a valore credibile e affidabile nel tempo. l nostro modello consulenziale si basa su un approccio multidisciplinare che consente di analizzare le esigenze del cliente da diverse angolazioni, offrendo, da un lato, un’analisi e una visione di insieme sulla tematica individuata, dall’altro, un focus verticale e una visione analitica su aree di intervento specifiche in ambito sicurezza. A dare valore a questa metodologia c’è un team di professionisti di diversa estrazione, che guidano i clienti a raggiungere gli obiettivi prefissati.” 

In linea con questa direzione e per rispondere in modo tempestivo alle esigenze di un mercato in costante evoluzione, la società ha dato vita alla start-up svizzera, theUNTOLD by Consys.it, guidata da Edoardo Albizzati, che si pone come un incubatore di servizi di consulenza legati alla security, con un approccio completo che consente di gestire i progetti da molteplici angolazioni. Il Canton Ticino si sta rivelando un bacino molto ricettivo all’offerta di Consys.it tanto da lasciar prevedere un fatturato di 2 milioni di franchi già nel 2020. Si tratta di una iniziativa autonoma rispetto alla Consys.it di cui sono azionisti Alberto Fenini e Marco Coppolino, oltre a Albizzati.

 “L’apertura della start-up in Svizzera e la recente inaugurazione di una seconda sede commerciale in Italia, a Roma, ci consentono di seguire più da vicino i clienti e consolidare il rapporto di partnership che abbiamo sull’intero territorio. Insieme a Vittorio Ranucci, volto noto del settore che dallo scorso luglio guida il team romano, siamo pronti ad affrontare con successo le nuove sfide. Un primo importante appuntamento sarà la nostra partecipazione, in qualità di sponsor, alla Cybertech Conference 2019 di Roma per un confronto diretto con le aziende su come prevenire le nuove minacce di cybersecurity” - osserva Marco Coppolino, Founder di Consys.it e CTO theUNTOLD by Consys.it.

In conclusione per Consys.it il cammino pare tutto in discesa ad ascoltare il suo management che individua nel modello aziendale perseguito il principale motore dello sviluppo. Al centro di questo modello, precisa, ci stanno le persone e tutti i modelli di business sono disegnati attorno a loro. “Non è cosa da poco, conclude Coppolino, si tratta di un approccio molto innovativo che ci rende diversi e alimenta la crescita, Le aziende nostre clienti si rivolgono a noi per la nostra esperienza in un rapporto quasi sempre di lunga durata.”

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Aidilab srl

Nata nel 2010 come startup dell’Interaction Design Lab (IDA) dell’Università di...

Vai al profilo

Stefano Galizia

Sviluppatore iPhone ed Android

Vai al profilo

D'Uva Workshop

E' un'azienda che produce audioguide, videoguide, totem multimediali, applicazioni e...

Vai al profilo

Itworks srl

Nata come specialista nei primi grandi progetti ERP, Itworks sviluppa il suo know-how...

Vai al profilo