Soluzioni e applicazioni /

Come lavorare meglio secondo Wiko

Come lavorare meglio secondo Wiko

11 Settembre 2020 Gian Carlo Lanzetti
SoloTablet
Gian Carlo Lanzetti
share
Settembre è il momento migliore, paragonabile a gennaio, e forse ancor più produttivo, per impostare l’anno di lavoro e affrontare il carico di impegni che verrà. Come? Ecco i consigli di Sabrina Toscani, Fondatrice di Organizzare Italia, co-fondatrice e presidente di APOI Associazione Professional Organizers Italia che Wiko, brand franco-cinese di telefonia mobile ha voluto interpellare a questo proposito.

Ecco i suoi consigli:

  • Razionalizza gli spazi 

Sabrina Toscani consiglia di approfittare delle prime settimane di lavoro per impostare la scrivania e tutto ciò che serve per aiutare il cervello con un setting organizzativo funzionale. Che tu sia in smart working, remote working o in rientro in ufficio, è importante verificare che la tua sedia sia sempre funzionale e ti permetta la postura corretta durante tutto il giorno, che la scrivania sia sgombra e pulita per accogliere il nuovo, che il computer e il mouse abbiano la giusta collocazione e che lo schermo sia alla giusta distanza. Le vecchie carte, i fogli e gli appunti di settimane o mesi fa? Meglio archiviarli o buttarli. A portata di mano devono esserci notes, penne e smartphone: tutto ciò che è utile per la tua attività, nulla di più.

  • Attenzione agli spazi digitali e virtuali
CONSIGLIATO PER TE:

FLOW MAGAZINE 02 - LUGLIO 2012

La stessa attenzione alla pulizia e all’alleggerimento va posta sul computer e ancora di più sullo smartphone. È utile fare una revisione di tutte le icone presenti sul desktop e delle app scaricate sul cellulare, lasciando solo quelle che si usano veramente. “Se hai dei dubbi o perdi troppo tempo nel valutare un vecchio documento – suggerisce Sabrina Toscani - crea una cartella ‘archivio 2020’ oppure ‘archivio settembre’ dove mettere ciò che non sei riuscito a collocare altrove, ma che hai paura di cestinare, potrai ritrovarlo con facilità solo se ti sarà necessario”.

  • Elabora le email

Solo dopo aver impostato l’organizzazione degli spazi fisici e digitali, passa a leggere e valutare le email. Sforzati di trovare già alla prima lettura una collocazione alla posta per evitare di lasciarla inevasa nell’inbox e trovare così l’accumulo di informazioni e richieste già dai primi giorni. Di volta in volta, che tu stia utilizzando il PC o lo smartphone, decidi cosa fare dell’email che hai letto: puoi cestinarla se non necessaria o non interessante, inoltrarla e subito archiviarla se non presuppone una tua azione, rispondere subito se la tua risposta può essere fatta entro 2 minuti e poi toglierla da lì, archiviarla in una cartella ‘da fare’ o ‘ in elaborazione’ se devi tornarci su. 

  • Imposta la to-do-list della giornata

Il back to work è un momento utile e funzionale per chiarire ciò che funziona e ciò che non funziona più nei tuoi sistemi organizzativi, cercando un’alternativa per questi ultimi. In particolare, è importante fare attenzione a scegliere un posto dove elencare le cose da fare, facendo in modo che questa lista sia facilmente accessibile e modificabile. Il modo più pratico è scegliere una app da scaricare sul cellulare per contenere le to-do-list. Sarà il riferimento unico per inserire tutte le attività in programma nella giornata.

  • La calendarizzazione degli impegni

Scegli un calendario (cartaceo o digitale) che sia il tuo punto di riferimento per gli impegni a lungo termine delle settimane che verranno. Troppi calendari o troppe liste sparse ovunque, o tenute a mente, non aiutano il cervello a lavorare perché lo confondono e rischiano di provocare sovraccarico informativo. La semplicità premia, pertanto, occorre prediligere pochi sistemi e strumenti con un obiettivo organizzativo unico e chiaro.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Raffaele Gentiluomo

Computer Grafica

Vai al profilo

INGEGNI Tech S.r.l.

INGEGNI Tech sviluppa applicazioni per il mercato mobile, sviluppando progetti per la...

Vai al profilo

EiS Srl

Operiamo in ambito ICT come System Integrator presentando un’offerta costruita ad...

Vai al profilo

Posytron

Posytron è una Software Factory specializzata in progetti Web, Mobile, Social Media e...

Vai al profilo