Focus Italia /

VMDR number one per Ovum

VMDR number one per Ovum

24 Febbraio 2020 Gian Carlo Lanzetti
SoloTablet
Gian Carlo Lanzetti
share
La soluzione VMDR (Vulnerability Management, Detection and Response) di Qualys è stata riconosciuta leader tra le tecnologie di gestione delle vulnerabilità di ultima generazione da Ovum, società inglese di analisi del settore.Si tratta di una soluzione all-in-one, basata sul cloud, che automatizza l'intero ciclo di gestione delle vulnerabilità, accelerando in modo significativo la capacità dell'azienda di neutralizzare le minacce e di prevenire le violazioni.

La ricerca intitolata Qualys Readies Its Next-gen Vulnerability Management Offering (Qualys ridefinisce la propria offerta di gestione delle vulnerabilità di ultima generazione) a cura di Rik Turner, Principal Analyst, Infrastructure Solutions di Ovum, riconosce a VMDR il pregio di rispondere alle esigenze delle organizzazioni in merito all'individuazione, classificazione e rimedio delle vulnerabilità critiche della rete. Secondo Ovum, VMDR facilita la gestione della sicurezza informatica predisponendo un flusso operativo completo, ottimizzato e integrato che include l'applicazione automatica delle patch. Turner osserva che VMDR amplia il concetto di xDR, integrando nella strategia di sicurezza non solo la visibilità delle minacce ma anche la mitigazione dei rischi. 

“Qualys vanta una grande esperienza in termini di innovazione, avendo lanciato sul mercato la propria soluzione di gestione delle vulnerabilità come servizio cloud già nel 1999. Questo spirito innovativo non ha abbandonato l'azienda, che oggi propone la prima e unica piattaforma VM end-to-end del settore, che include tutto, dalla ricerca degli asset alla valutazione delle vulnerabilità, dall’assegnazione delle priorità per l'applicazione di patching e remediation,” ha dichiarato Turner. "Grazie a VMDR, le organizzazioni possono finalmente completare il ciclo di gestione delle vulnerabilità ricorrendo a un'unica interfaccia utente, rispettando l’impegno di azzerare il tempo di rimedio."  Qualys annuncerà formalmente VMDR il prossimo 25 febbraio in occasione della Qualys Security Conference che si terrà al Four Seasons Hotel di San Francisco. 

Ciò che rende VMDR la soluzione che rivoluziona il settore, spiega una nota, è il fatto che unifica l’intero flusso di sicurezza e gestione IT in un unico servizio cloud che identifica in tempo reale qualsiasi dispositivo che si connette alla rete. Con queste informazioni, gli utenti possono creare e mantenere facilmente un inventario globale sempre aggiornato delle risorse IT e dei gruppi di risorse, rilevando le vulnerabilità in tempo reale, dando priorità, mitigando e riparando le vulnerabilità sull’intero ambiente IT ibrido, che include gli apparati on-premise, endpoint, cloud, dispositivi mobili, container, le web app e le API. 

VMDR è l'unica soluzione che offre ai clienti visibilità totale sul loro ambiente IT globale appoggiandosi a un motore di assegnazione della priorità avanzato in grado di tenere conto degli errori di configurazione degli account e delle possibili esposizioni dei certificati digitali. Il risultato è un programma di gestione delle vulnerabilità completo basato sui rischi che non si concentra unicamente su vulnerabilità comuni, falle di sicurezza e punteggi di rischio arbitrari da cui è facile ricavare una falsa impressione di sicurezza. 

"Per molte organizzazioni, i programmi di gestione delle vulnerabilità di oggi coinvolgono diversi team, utilizzando soluzioni a più livelli che spesso creano più problemi di quanti ne risolvano, tra cui difficoltà di integrazione e, soprattutto, ritardi critici nel processo di patch o contenimento delle vulnerabilità,” ha dichiarato Philippe Courtot, Presidente e CEO di Qualys. "Qualys VMDR risolve tutti questi problemi, perché è una soluzione all-in-one, basata sul cloud, che automatizza l'intero ciclo di gestione delle vulnerabilità, accelerando in modo significativo la capacità dell'azienda di neutralizzare le minacce, e di prevenire le violazioni, riducendo drasticamente i costi operativi e quelli legati alle licenze."

 

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Connexxa

Vai al profilo

gandgapp

Sviluppatore Android

Vai al profilo

XENIALAB

Xenialab sviluppa applicazioni native su Apple iOS (iPhone, iPad, iPod), Google...

Vai al profilo

Giemme informatica srl

Software house di ventennale esperienza, nel corso degli anni, Giemme ha individuato il...

Vai al profilo