Approfondimenti /

App, Cloud App, Web App, cosa le differenzia?

App, Cloud App, Web App, cosa le differenzia?

28 Maggio 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il termine Cloud App si usa in modo interscambiabile con Web App ma le due terminologie obbligano a chiarimenti e migliori definizioni. Con Applicazioni in cloud ci si riferisce ad architetture con dati e componenti applicativi che risiedono centralmente in un data center, sia esso pubblico o privato. Architetture che si assumono la responsabilità di garantire la sicurezza, l'integrazione e l' interoperabilità tra le applicazioni e la gestione degli accessi.

Quello che interessa maggiormente agli utenti sono le funzionalità che ogni applicazione mette a disposizione ma se chiedete loro di catalogare le APPlicazioni come cloud, web, native, ibride ecc., pochi saprebbero dare la giusta risposta. La confusione è tanta, soprattutto se si confrontano due tipologie di applicazioni, quelle in cloud e quelle web. Due tipologie di applicazioni che condividono alcune caratteristiche elementari come il fatto di essere entrambe centralizzate da qualche parte e di essere accessibili sempre e ovunque con un dispositivo mobile o da desktop. Non tutte le APP in cloud sono però Web App e non tutte le Web App sono Cloud-based.

La linea di demarcazione tra applicazioni cloud e applicazioni web rimane indistinta. Le due tipologie di applicazioni infatti si assomigliano, ma le differenze che esistono sono notevoli, interessano più i responsabili IT che gli utenti e sono legate al modo con cui le applicazioni cloud vengono utilizzate all'interno di una organizzazione e a come vengono integrate nelle infrastrutture esistenti.

Le applicazioni di tipo Cloud universalmente note sono Email (Gmail), Box, Dropbox, ShareFile, Sugar Sync. Pur disponendo tutte di una interfaccia web non possono essere catalogate come applicazioni Web perchè hanno tutte bisogno di un sistema di backend disegnato per garantire elevata scalabilità e affidabilità. L'approccio web è solo un altro sistema di accesso.

Considerando che tutte le applicazioni che conosciamo come desktop app, web app, mobile app, accedono ed utilizzano servizi che esistono al di fuori del proprio dispositivo o personal computer, si potrebbe affermare che, in realtà, non esistono vere e proprie applicazioni cloud ma solo servizi che in cloud interagiscono con applicazioni in uso sui vari dispositivi, siano essi mobili o fissi.

La confusione che regna sul Cloud dipende dal suo essere ancora un concetto in cerca di realizzazione più che una realtà diffusa e interconnessa di risorse come potrebbe essere Internet.

Eppure per fare chiarezza è sufficiente declinare la parola cloud come un servizio che:

  • utilizza risorse remote, pubbliche e/o private
  • offre capacità diverse a seconda della tipologia di servizio richiesto e di risorsa disponibile
  • può essere personalizzato sui bisogni dell'utente
  • è indipendente dai programmi installati sui dispositivi utenti
  • non è un semplice sito web collegato ad un server web

 

Una presentazione su cosa è una Cloud APP di John Michelsen fondatore di iTKO


APP è una abbreviazione della parola Applicazione. Una applicazione è un programma software disegnato per svolgere una funzione specifica per un utente e/o per un'altra applicazione. Ci sono tipologie diverse di APP:

  • Web app - residenti su un server remoto e mese a disposizione attraverso il browser sulla rete internet
  • Cloud App - terminologia usata èer descrivere una applicazione software che non è mai installata su un computer locale ma a cui si accede attraverso internet
  • app native - sviluppate per uno specifico dispositivo o una specifica piattaforma di sistema operativo
  • app ibride - applicazioni che combinenao insieme elementi delle Web App e di quelle native. Terminologia spesso usata per descrivere l'ambiente applicativo mobile
  • kille application - un programma che condiziona intenzionalmente o implicitamente la scelta di una piattaforma rispetto ad un'altra
  • legacy app - una applicazione che è stata ereditata da linguaggi di programmazione, piattaforme e tecniche precedento alle tecnologie attuali

Applicazioni Mobile Cloud per i consumatori

La maggior parte delle applicazioni disponibili sono per il mercato consumer, applicazioni che un utente scarica e usa per soddisfare bisogni di svago ma anche lavorativi personali. Ma ci sono anche applicazioni Cloud per l'azienda, non necessariamente legate ad servizi Cloud di tipo pubblico.

La prima categoria importante di Applicazioni cloud offre servizi di storage e accesso ai dati, servizi di cui tutti gli utenti hanno bisogno. Su piattaforma iOS l'applicazione che offre questo tipo di servizi si chiama CloudApp e sfrutta al meglio le gesture disponibili sul dispositivo iPad per rendere semplice e rapida l'archiviazione e il recupero di ogni tipo di dato con un semplice drug&drop dell'oggetto da archiviare sull'icona CloudApp. L'applicazione genera anche un link logico alla risorsa archiviata che può essere inviato via email per una eventuale condivisione e un accesso immediato alla risorsa. CloudApp non è solo una applicazione per utenti finali ma offre anche un set di API , promosse con il nome di Raindrops, che gli sviluppatori possono utilizzare per integrare CloudApp e le sue funzionalità all'interno delle loro applicazioni.

raindrop

Un'altra utile applicazione Cloud è Waze che permette agli utenti di dispositivi iPhone, Android, Windows Mobile, e Symbian dotati di GPS di condividere informazioni, buone e/o cattive, sulle condizioni del traffico nelle zono abitate o frequentate e di farlo anche con strumenti pervasivi e immediati come Twitter. I dati, generati da migliaia di utenti, sono raccolti in modo passivo da Waze e messi a disposizione immediatamente all'intera comunità.

Una delle applicazioni cloud percepita come tale da tutti gli utilizzatori di dispositivi mobili è Box.net, una applicazione che permette di archiviare grandi quantità di dati, di organizzarli e di personalizzarne l'archiviazione e sincronizzazione.

Con un'altra applicazione cloud, Audiobox.fm, un amante della musica può archiviare la sua musica preferita sulla novola ad un prezzo conveniente ( 4 dollari per 11 GB ) ma soprattutto traendo vantaggio dai servizi in streaming offerti per riascoltarla su qualsiasi dispositivo posseduto.

Se si utilizzano applicazioni come Google Docs, Dropbox e Box.net phojkiossono tornare utili applicazioni come Joikuu e Hojoki per l'ammininistrazione dei dati archiviati e per la collaborazione. Applicazioni utili soprattutto quando i contenuti sono numerosi e condivisi all'interno di gruppi di lavoro o comunità di utenti. In particolare Hojoki fa sì che tutte le applicazioni in Cloud utilizzate possano essere gestite come integrate in una sola applicazione. Tutte le attività e i dati di applcazioni come Dropbox, Google Docs ecc. vengono catturati e canalizzati all'interno di un unico flusso di comunicazione con il dispositivo dell'utente.

Funzionalità simili sono offerte da Do.com di SalesForce, una applicazione di file sharing e per la collaborazione che può essere collegata con Outlook e/o Gmail come sistema di messaging

Per gli amanti della musica che hanno scelto da tempo di sottoscrivere un servizio musicale come Last.fm e Pandora, in Cloud è disponibile Spotify. Al prezzo di 10 dollari al mese Spotify è un ecosistema applicativo nel quale utenti, sviluppatori e produttori possono trarre vantaggio dei servizi centralizzati offerti ma anche interagire tra loro.

Sempre sul cloud Apple sta costruendo un altro tassello del suo predominio attuale nel mercato mobile attraverso iCloud, una risorsa in cloud sempre collegata a dispositivi iPhone, iPad e Mac. Una soluzione che offre risorse storage virtuali a tutti gli utenti ma anche l'opportunità per gli sviluppatori di costruire intorno all'iCloud nuove funzionalità applicative e nuove applicazioni.

Un'altra utile applicazione Cloud è Evernote. Utile per raccogliere 'clip' o dati dai siti web visitati o dalle applicazioni usate per poi archiviarli nella nuvola e usarli in seguito da e con dispositivi diversi.

In ambito storage un'altra appicazione interessante è Mozy. Con l'applicazione sul proprio dispositivo mobile, l'utente può accedere in modo protetto i propri file e dati archiviati precedentemente sul cloud con uno dei tre prodotti di Mozy, Home, Business ed Enpertprise. E' possibile visualizzare email con i loro allagati e file di ogni tipo ma anche visualizzare le propie foto sotto forma di provini o scaricare l'intero file. L'applicazione è disponibile a tutti i clienti e utenti che utilizzano una delle soluzioni Mozy, MozyHome, MozyPro, e MozyEnterprise ed è compatibile con tutti i dispositivi iOS di Apple a partire dalla versione 4.0 e Android, dalla versione 2.0 e successive.

 

Applicazioni Mobile Cloud per l'azienda

Quando si parla di aziende, il Cloud è molto di più di un semplice sistema di hosting applicativo. Il cloud computing per le imprese va visto come un insieme di servizi e di risorse che possono soddisfare in modo elastico bisogni e necessità, più o meno urgenti, che cambiano nel tempo.

Una delle applicazioni più usate è Xeround, un servizio in cloud computing per la gestione di archivi e database MySQL su piattaforme Amazon, Rackspace e Heroku. Il database è gestito come una risorsa in backend la cui configurazione e ol cui partizionamento è trasparente all'utente. Il servizio è strutturato in modo da evitare elementi di criticità o di interruzione con partizioni distribuite su nodi indipendenti capaci di fornire prestazioni elevate e scalabiltà.

In ambito storage, un'altra applicazione interessante è Bime Analytics, una soluzione per le applicazioni di Business Intelligence che fanno uso di grandi database per visualizzare e analizzare grandi quantità di dati. Bime è una società specializzata in strumenti per la visualizzazione di dati che ha deciso di renderli disponibili come servizio in cloud. Lo fa sia offrendo agli utenti un servzio di accesso ai dati a pagamento sia mettendo a disposizione degli sviluppatori della API per costruire e personalizzare le loro applicazioni.

La sicurezza è uno dei problemi principali che le aziende si trvano ad affrontare nel mondo Mobile. I livelli di sicurezza sono diversi, così come gli ambiti che richiedno un intervento. Okta è una applicazione che offre una soluzione per la gestione degli accessi, dei privilegi e dei permessi per gli utenti. Realizzata su Active Directory Okta rende possibile un 'single sign on' protetto per accedere alla rete e alle risorse disponibili.

Un altro servizio che può tornare utile all'interno di una organizzazione è PubNub che mette a disposizione degli sviluppatori delle semplici API con cui costruire un sistema di notiìfica e di alert di messaggi ed eventi sui dispositivi mobili e non mobili in dotazione dell'utente.

pubnub

Sul lato client PubNub mette a disposizione API e librerie di programmi per quasi tutti i linguaggi di programmazione in uso come:

  • iPad, iPhone, Android
  • WebOS, Blackberry, Symbian, Windows Mobile
  • Firefox, IE, Opera, Safari, Chrome, Flock, and more
  • Flash, Mobile, Desktop
  • PHP, Ruby, Python, Perl, Erlang, .NET, C#, Mono, Objective-C
  • Apache, NginX, Lighttp and more
  • XBOX 360, PlayStation 3 and PSP, Nintindo Wii and DS
  • Node JS, AnyEvent, EventMachine, Twisted and HTTP Environments

sendgridUn servizio in cloud utile a singole pesone e aziende è SendGrid, un sistema di distrubuzione della posta elettronica che si basa su un modello di costi legato al numero di email che effettivamente viee spedito. Il suo valore sta nella sua capacità a proteggere le email dall'essere segnalate dai servisi di e-mail come spam, grazie ad un meccanismo che mira alla creazione della reputazione e della affidabilità di ogni indirizzo email utilizzato. Un servizio molto utile per aziende che fanno largo uso di sistematiche campagne di email marketing. UIl servizio non è gratuito, anzie può diventare molto costoso, ma dipende dalla qunatità di email da spedire non necessariamente dal modello proposto.

Un servizio in cloud per le conversazioni telefoniche è Twillio. Ciò che Twilio offre è un back end che può essere utilizzato da una applicazione attraverso l'uso di API appropriate, disponibili anche attraverso un SDK in Javascript. Twilio è fondamentalmente un insieme di API di tipo web service utilizzabili per la costruzione di applicazioni Voce e SMS. Nel mondo mobile Twilio può essere utilizzato per distribuire rapidamente applicazioni. Si permette ad un utente di inserire attraverso un browser sul web il suo numero di cellulare e gli si invia automaticamente un SMS con il link alla applicazione da scaricare.

Per le aziende interessate al social marketing, un servizio in Cloud utile alla costruzione di applicazioni capaci di monitorare le conversazioni della rete e di segnalare le tematiche oggetto oggetto delle stesse, si chiama Radian6. Le informazioni e i contenuti delle conversazioni in rete non cessano di circolare e di essere condivise mentre non si è collegati alla rete. Radian6 è uno strumento capace di ascoltare ciò che avviene sulla rete e di segnalare il tutto sul dispositvo mobile (Apple iPhone) dell'utente permettendogli un aggiornamento costante e in tempo reale.

Acquisita da SalesForce è ora una vera e propria piattaforma integrata con numerose APP distribuite attraverso Salesforce App Exchange.

Un servizio in cloud utile per applicazioni che fanno uso di grandi quantità di dati (big data) è Hortonworks Hadoop. Un servizio, costruito con l'obiettivo di garantire l'accesso ai dati anche nel caso in cui l'hardware dovesse rompersi, che offre agli sviluppatori la possibilità di utilizzare in tranquillità banche dati di grandi dimensioni.

Un altro servizio molto utile per svilppatori esperti in Objective C e/o Java ma meno esperti nella produzione del codice necessario per lo sviluppo delle componenti lato server come ad esempio la sincronizzazione o l'autenticazione, è Parse. L'idea alla base di Parse è di farsi carico di tutto ciò che si riferisce alla componente server dell'applicazione quali accesso al database, autenticazione utenti, notifiche ecc. La soluzione è disponibile come SDK per gli sviluppatori.

Agli sviluppatori di applicazioni Web per il mondo mobile Netbiscuits offre una piattaforma completa di strumenti e risorse che permettono di sfruttare la flessibilità e la resilienza del Cloud per garantire all'utente una disponibilità costante di dati e applicazioni e aggiornamenti in tempo reale. La piattaforma Netbuiscuits si basa su un modello on-demand adattabile ai bisogni di ogni singola realtà aziendale
.

Alcune considerazioni finali

Il cloud computing, nelle sue varie declinazioni SaaS (Software-as-a-Service), PaaS (Platform-as-a-Service) o IaaS (Infrastructure-as-a-Service), rappresenta una grande opportunità per le aziende, soprattutto per la rapida crescita di dispositivi mobili e per il diffondersi del fenomeno BYOD.

L'opportunità non è senza rischi e le aziende devono saper affrontare le nuove problematiche che si presentano sul fronte sicurezza, interoperabilità, collaborazione, integrità e accesso.

Sul mercato sono numerosi gli operatori che hanno costruito una loro offerta di poattaforme e framework per lo sviluppo di applicazioni web ma queste soluzioni non sono necessariamente adeguate nè ottimizzate per trarre vantaggio dal mondo cloud.

Le applicazioni cloud sono applicazioni che possono essere usate attraverso il browser ma non tutte le applicazioni web sono anche applicazioni cloud. Le applicazioni cloud offrono una gamma di benefici e vantaggi superiore alle applicazioni web sia in termini di funzionalità che di proprietà quali ad esempio il supporto delle tecnologie per la virtualizzazione.

L'offerta dei vendor ( VMware Cloud foundry, Google apps Engine, Microsoft Azure, Appcara, Salesforce, Heroku , Force.com, AppFog, Engine Yard, Standing Cloud, Mendix ) si sta arricchendo sempre più di proposte e soluzioni agili e robuste ma soprattutto capaci di fornire ai clenti strumenti di sviluppo efficaci e utili a ridurre il time to market e la complessità legata allo sviluppo di software per applicazioni in Cloud.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


iMotion Software

iMotion Software è una realtà attiva nello sviluppo di soluzioni mobile in ambito...

Vai al profilo

Merlino DreamLab

Merlino Dreamlab, realizza ebook interattivi multimediale per iPad e Tablet...

Vai al profilo

Computime Srl

Computime, rivenditore Apple dal 1983, Servizi per l'editoria, Software House. La...

Vai al profilo

Techmobile

Vai al profilo