TREND e STRATEGIE /

Parlare in auto costerà il ritiro della patente

Parlare in auto costerà il ritiro della patente

19 Aprile 2017 Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
Gian Carlo Lanzetti
share
Secondo i dati della Polizia stradale la percentuale degli incidenti provocati dall’uso di smartphone è cresciuta negli ultimi anni, fino ad arrivare a causare il 20,1% del totale degli schianti.

Anche da questa considerazione la volontà di un inasprimento delle pene. In particolare si pensa a sospendere la patente,  per un periodo che va da un mese a tre, per chi è sorpreso alla guida con lo smartphone. Già dalla prima infrazione. Il viceministro dei Trasporti Riccardo Nencini ha annunciato un provvedimento che dovrebbe venire approvato in tempi stretti.. "Il cammino del nuovo codice della strada -  ha fatto sapere- è finalmente ripreso al Senato, dov’era rimasto fermo per la mancata copertura finanziaria di alcune voci.

Ora è ripartito, ma abbiamo fatto una considerazione: potremmo intervenire con un decreto già a maggio, per anticipare quelle che sono le due grandi emergenze da affrontare il più rapidamente possibile". La prima emergenza è, appunto, quella di chi usa il cellulare alla guida.

L’accordo trovato tra Trasporti e Interno parla di un inasprimento delle multe e delle sanzioni: oggi l’ammenda è compresa tra i 160 e 646 euro (ma solo 112 se si paga entro 5 giorni) più la decurtazione di 5 punti dalla patente. Se il progetto dell’esecutivo diventerà legge, la sospensione del documento di guida scatterà già alla prima violazione, mentre oggi è prevista come sanzione accessoria solo nel caso in cui il cattivo comportamento sia ripetuto nel tempo.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Solair

Tutti hanno diritto al Better Business

Vai al profilo

Orefice

Società di sviluppo app per mobile android

Vai al profilo

Esse Solutions srl

Quello che ci contraddistingue è una forte competenza tecnica e metodologica...

Vai al profilo

RAD Solutions S.R.L

Distributore GeneXus per Italia e Svizzera

Vai al profilo