Ricerca

91 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Google Accounts migliora il servizio con l'autenticazione a due fattori
Google ha inserito la funzionalità dell'autenticazione a due vie per Google Accounts, per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza nell'accesso ai servizi di Google e Youtube
Si trova in Tecnologia e Impresa / Sicurezza Mobile
Carezze d'esistenza.
Emmanuel Levinas e l'insegnamento da trarre nella Giornata della Memoria.
Si trova in Blog / #CUOREDIFOGLIOLINA
Binge clicking
Con il termine “binge drinking” ci si riferisce a un’assunzione eccessiva e rapida di alcol, finalizzata al raggiungimento dello stato di ubriachezza in poco tempo. Per la serie: trangugia e non ci pensare.
Si trova in Blog / Lente di ingrandimento
Ad ogni social network il suo peccato
C’è una curiosa teoria che spiega il successo dei maggiori social network oggi esistenti ed è una teoria di Reid Hoffman, presidente e co-fondatore di Linkedin. Secondo questa teoria, i social network danno infatti il loro meglio quando possono essere riconducibili a uno dei sette peccati capitali.
Si trova in Blog / Lente di ingrandimento
Animatori Digitali
A quasi un anno dall'introduzione di questa nuova figura professionale, ci facciamo raccontare da chi fa questo mestiere che cos'è un Animatore Digitale, che cosa fa, quali difficoltà incontra e quali soddisfazioni raccoglie nel realizzare questo compito.
Si trova in Blog / Disruptive projects
E se a usare impropriamente i social network sono i genitori?
Tutti i genitori o quasi mettono in guardia i loro figli dal pubblicare e condividere online informazioni personali. Alcuni studi recenti però indicano che i primi a violare questa regola sono i genitori stessi, nonostante le pressanti richieste dei loro figli ad evitare di farlo. I ragazzi chiedono che non siano pubblicate informazioni su di loro ma spesso le richieste rimangono inascoltate. Potere del media e del bisogno compulsivo degli adulti a presenziare il social network.
Si trova in Lifestyle
Google vuole trasformare YouTube in un social network
Google starebbe pensando di dare a YouTube la forma di un social network. Un tentativo di trasformare in modo competitivo il servizio di video streaming in una piattaforma in grado di competere con Facebook e la sua offerta crescente di servizi che comprende anche i formati video.
Si trova in Lifestyle
Tecnologia, primavere arabe e movimenti anti-Trump
Continua su SoloTablet il commento alle elezioni americane con uno sguardo alla tecnologia. Questa volta segnaliamo l'uso dei gruppi segreti di Facebook da parte dei movimenti nati per protestare per l'elezione di Trump. Una scelta che non impedirà a Facebook di conoscere quello che fanno e di cedere le informazioni relative ma che indica una maggiore attenzione alla riservatezza dei dati e all'uso dei media per fini politici.
Si trova in Lifestyle
Piattaforme social gratuite in cambio di spot
Mentre Facebook si interroga sul suo modello di business e gli analisti si stanno prodigando in suggerimenti che prevedono abbonamenti o forme di condivisione dei guadagni, l'utente continua a mostrarsi disponibile alla trasparenza e agli spot pubblicitari in cambio della gratuità.
Si trova in Lifestyle
Potenza dei dati e loro abuso
Un surplus informatico di dati e Informazioni può servire a migliorare la vita sociale e politica ma anche diventare strumento di potere e controllo sociale.
Si trova in Lifestyle