Ricerca

66 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Paperboy: convergenza per condividere, esplorare e ricordare
Prossima la convergenza tra cartaceo e digitale con conseguente aumento dell'interesse verso contenuti e pubblicità? Così sembra se si osserva il ruolo della rete in mobilità e i vantaggi che continua ad avere la lettura su carta.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Timbuktu, un nuovo modo di pensare ai prodotti digitali per bambini
Intervista a Elena Favilli da parte della rivista online Donna Impresa ( Il successo al femminile ) sul magazine da lei creato e realizzato su iPad per i bambini. Il progetto ha già ricevuto riconoscimenti e apprezzamenti. Il team che lo ha realizzato sarà presto nella Silicon Valley grazie a Mind the Bridge.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Grazie al tablet, rinascono le riviste
Forse non ancora in Italia, ma nel mondo anglosassone la cosiddetta 'morte della rivista cartacea' non significa affatto la fine della rivista o il fallimento del suo editore. Al contrario alcuni editori di riviste stanno avendo risultati brillanti dopo aver introdotto di quella rivista la versione cartacea.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Decolla il mercato e-book italiano
Fine anno 2011, una data da ricordare per chi crede nell'e-book e nel suo futuro. Grazie anche all'apertura degli store online italiano di Amazon e iBooks, a Natale si è realizzato un vero e proprio bom di vendite di e-book. Un segnale positivo per previsioni future tutte con segno positivo.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
If Book Then
Organizzata da Bookrepublic, si è tenuta a Milano l'edizione estiva di If Book Then, la conferenza sul futuro dell'editoria. L'evento ha visto la pertecipazione di Peter Brantley, Paola Dubini, Baldur Bjarnason, Jane Klobas, Javier Celaya, Nicola Cavalli, Luisa Gaggini, Ellis Sada e Peter Brantley.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Editoria digitale, uno tsunami in arrivo!
I vecchi raccontano che il fuoco si può fernare, l'acqua no! Chi ha sperimentato o visto in televisione l'onda anomala dello tsunami sa che è così. Quello che sta succedendo all'editoria è uno tsunami permenente da cui nessun editore è escluso. Le strategie per sopravvivere allo tsunami sono poche. Chi non si attrezza per stare a galla rischia inevitabilmente di andare a fondo. Lentamente o precipitevolissivolmente!
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Mercato editoriale italiano: cosa ne pensano operatori, scrittori, giornalisti
La crisi dell'editoria tradizionale è acclarata. Negata solo da chi non vuole vedere il cambiamento e l'iinovazione che avanza. L'affermazione del digitale ha messo in crisi l'intero comparto e sta obbligando ad una riflessione dolorosa che scuote l'intero settore perchè tocca strategie e scelte editoriali, organizzazione e personale, competenze e professionalità, investimenti e programmi futuri. Su tutto emerge la preoccupazione sul futuro del libro. Un futuro che per molti è ormai sempre più digitale e legato ai nuovi strumenti tecnologici come e-reader, smartphone, tablet ecc.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Editoria per l'infanzia per bambini che giocano con il tablet
Lo slogan utilizzato è "L'editoria per l'infanzia volta pagina". L'occasione per parlarne è stato il recente evnto BookCity organiozzato dal Comune di Milano. Durante un incontro ad hoc alcuni protagonisti del mercato hanno condiviso alcune riflessioni e posto domende sul futuro del libro per l'infanzia. Ma sarà ancora un libro o non piuttosto una APP?
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Editoria e tablet: entusiasmo iniziale già spento?
L'arrivo dell'iPad aveva scatenato l'entusiasmo e le speranze di molti editori che vedevano nel tablet il meglio della carta stampata e dell'editoria digitale messo a disposizione di nuove strategie editoriali. Dal 2010 ad oggi le sperimentazioni fatte sono state numerose ma poche hanno realmente permesso agli editori di trarre guadagni rilevanti dall'uso dei dispositivi Mobile da parte di utenti e lettori.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Crisi profonda per l’editoria e poche luci all’orizzonte
Pubblicati i dati della FIEG sullo stato dell’editoria nel 2012. Se altri mercati piangono, quello dell’editoria pure! In crisi i quotidiani, i periodici, la raccolta pubblicitaria, i posti di lavoro. Molti editori sono alla ricerca di aiuta statali, altri di semplice ossigeno, altri ancora chiudono. Nessuna alternativa alla innovazione.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali