Ricerca

75 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Amazon rilancia la guerra dei mini tablet ($159) e la sua filosofia legata ai servizi
Il kindle fire a 199 dollari di Amazon dell'anno scorso è stato un caso commerciale di successo. L'annuncio di ieri conferma le intenzioni di Amazon di rilanciare la guerra dei mini tablet ma anche la filosofia dell'azienda. Non solo gadget ma servizi. Non solo mini tablet ma soluzioni per bisogni e mercati differenziati.
Si trova in Produttori / Amazon
Amazon rivede il suo portale per il nuovo tablet
Il portale di Amazon è in fase di ridisegno. La notizia è stata confermata da Amazon stessa che ha descritto l'iniziativa come finalizzata a semplificare, ottimizzare e rendere più utilizzabile il portale dai tablet.
Si trova in Produttori / Amazon
Amazon si prepara ad un autunno caldo....per i tablet!
Il rilascio del Google Nexus 7 ha provocato molte indiscrezioni di stampa su futuri e prossimi rilasci di novi tablet. Il Nexus 7 difficilmente è in grado di togliere spazio all'iPad e dovrà anche affrontare la concorrenza di produttori che operano nello stesso campo Android. Il più agguerrito e pronto è sicuramente Amazon.
Si trova in Produttori / Amazon
Amazon Silk: reinventing the browser
L'innovazione dell'attesissimo tablet di Amazon appena presentato si concretizza con Silk: uno split browser che promette di fare scuola nelle soluzioni per l'ottimizzazione della navigazione in mobilità
Si trova in Produttori / Amazon
Amazon sta cambiando il mercato Retail. In Italia Trony chiude 43 negozi!
Il ciclone Amazon si abbatte anche in Italia causando la crisi di realtà aziendali che sembravano intoccabili. Trony ha annunciato la chiusura di 43 punti vendita, Mediaworld ha deciso di riorganizzare la sua presenza sul territorio e altri dovranno fare i conti con comportamenti di acquisto sempre più rivolti al commercio elettronico online.
Si trova in Lifestyle
Amazon verso il primo punto vendita fisico, a New York
Dalla ragnatela digitale dei reticoli stradali della Rete alla linearità fisica e reale di una strada di Manhattan. Sembra essere questa la destinazione più recente di Amazon, sempre più intezionata a emulare il modello Apple e dei suoi Apple Stroe.
Si trova in Produttori / Amazon
Amazon verso un kindle fire da 10.1 pollici
Sarebbe stato sospeso da Amazon il progetto relativo ad un tablet kindle fire da 8.9 pollici. L'azienda punta ora su quello che sembrerebbe essere un concorrente più verosimile dell'iPad, un tablet da 10.1 pollici. Lo dicono le solite fonti asiatiche.
Si trova in Produttori / Amazon
Amazon, qualcosa bolle in pentola!
Gli uffici stampa e i media americani stanno ricevendo un pre-invito di Amazon pe run evento che dovrebbe essere organizzato il 6 di settembre in Santa Monica California alle ore 10.30
Si trova in Produttori / Amazon
Amazon: automatizzazione dei processi e robotizzazione! Che ne sarà del lavoro umano?
Amazon procede nell'intento di automatizzare i processi e di robotizzare i propri impianti ed i propri magazzini. In particolare, è in via di sviluppo la produzione di droni destinati all'effettuare consegne e di robot destinati a sostituire i dipendenti all'interno dei magazzini. Lo sviluppo tecnologico fornirebbe in questo modo un importante appoggio ai processi aziendali seguiti fino ad oggi, rendendoli molto più veloci e precisi, ma allo stesso tempo comporterebbe un'inevitabile riduzione dei posti di lavoro dei dipendenti attuali. Siamo ancora una volta di fronte ad un dilemma: innovare e semplificare oppure proteggere i posti di lavoro dei dipendenti?
Si trova in Blog / Il futuro è mobile
Amazon: dopo i droni, consegne rapide con i taxi.
Amazon, dopo aver sperimentato i droni come vettori di consegna della propria merce, sta ora testando un altro sistema innovativo che sfrutta i taxi per i trasporti cittadini. Prenotabile via App, il taxi non sarebbe un ritorno al passato, ma un modo semplice e rapido per effettuare consegne abbastanza economiche e veloci, consentendo anche alla categoria in crisi dei tassisti di crearsi un nuovo business. E' ancora da verificarne l'affidabilità e la puntualità delle consegne, ma si stanno raccogliendo già i primi risultati dai test che si stanno svolgendo nelle città di Los Angeles e San Francisco.
Si trova in Blog / Il futuro è mobile