Ricerca

10 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Cosa succede a Whatsapp? Facebook pronta all'acquisizione?
Secondo indiscrezioni Facebook avrebbe manifestato la sua intenzione all'acquisto di Whatsapp, una delle applicazioni di messaggistica Mobile più frequantemente scaricate e usate sui dispositivi mobile. Una nuov amossa che da ragioe a quanti sostengono che Facebook voglia e stia cercando di dominare il mercato Mobile.
Si trova in APP / Novità APP
Quanto è sicura WhatsApp per bambini e teenager?
Il numero di ragazzi tra i 10 e i 15 anni che utilizzano WhatsApp e applicazioni simili sui loro dispositivi mobili è in continua ascesa. Lo fanno sui dispositivi in loro possesso o su quelli dei genitori. Difficile che essi conoscano cosa l’applicazione possa fare con i loro dati personali. Probabile che non lo sappiano neppure i genitori.
Si trova in APP / Novità APP
APP per messaggi: da strumenti a piattaforme di comunicazione
Lo smartphone ha cambiato la comunicazione e i suoi linguaggi. La comunicazione si è fatta sociale e si è trasformata in cinguettii, messaggini, chat, interazioni visuali e video. Il cambiamento è avvenuto grazie ad APP come Twitter, Instagram, WeChat. SnapChat e WhatsApp, tutte capaci di accedere a informazioni personali per favorire dialoghi e conversazioni e oggi anche molto altro.
Si trova in APP / Novità APP
Facebook bye-bye: i teenager preferiscono le APP
La notizia non è nuova perché la tendenza ad un utilizzo minore di Facebook da parte dei teenager era già stata evidenziata da alcune indagini del 2012. Il 2013 ha visto un ulteriore graduale abbandono. I teenager sembrano snobbare il social network perché troppo frequentato da genitori e adulti e prediligere APP come WhatsApp, Pinger, Kik, Tango, LINE, WeChat e KakaoTalk.
Si trova in Lifestyle
Gli hacker contro Android sfruttando WhatsApp
Panda Security ha individuato un attacco in corso attraverso pubblicità pericolose su Facebook che sfruttano WhatsApp
Si trova in Ecosistemi / Android
SMS in declino, segno della crisi o di nuove tendenze emergenti?
La notizia è più importante di quanto non sembri! Il tema è la scrittura come possibilità di interazione sociale indefinita, generalizzata ma anche inflazionata. Una scrittura alla base della realtà sociale ( scrittura come memoria ), della nostra coscienza e del nostro pensiero. Una scrittura che, secondo il filosofo Maurizio Ferraris, ha caratterizzato la svolta tecnologica degli ultimi trenta anni. Una scrittura che si è manifestata soprattutto attraverso l'uso diffuso di SMS e messaggi e che oggi trova nuovi canali e strumenti di espressione nelle nuove tecnologie Mobili, nei dispositivi tablet, nel web e nei social network.
Si trova in Blog / Approfondimenti
I rivali di WhatsApp
L’altro ieri Facebook ha annunciato di aver accettato di acquistare WhatsApp a 19 miliardi di dollari in contanti e azioni. L'app di messaggistica è molto popolare in Asia e in Europa ma è in gran parte sconosciuta negli Stati Uniti nonostante WhatsApp sia nata a Mountain View, California. Perché Facebook è disposto a pagare più di sei volte quello che ha invano offerto per Snapchat, un altro popolare servizio di messaggistica? In una conference call per spiegare l'affare il cfo di Facebook, David Ebersman, ha detto che il volume di messaggistica di WhatsApp è quasi uguale a quello di tutto il traffico globale di sms.
Si trova in Blog / TREND e STRATEGIE
WhatsApp anche per la voce
WhatsApp, acquisito settimana scorsa da Facebook con un'operazione da 19 miliardi di dollari, aggiungerà ai messaggi anche un servizio vocale nel secondo trimestre 2014 per le piattaforme IOS (Apple) e Android.
Si trova in Blog / TREND e STRATEGIE
L’estinzione della chiamata telefonica. Quando quella dei call center?
Non serve andare molto indietro nel tempo per trovare una comunicazione dominata dall’uso dell’apparecchio telefonico. Nonostante la pervasività dello smarthone e del telefono cellulare oggi la realtà è molto cambiata. La comunicazione telefonica non è più uno stile di vita. Gli unici ad abusarne ancora sono i Call Center ma con risultati sempre meno evidenti. Una realtà colta per tempo dal filosofo italiano Ferraris che ha scritto libri sul ruolo crescente della scrittura, della registrazione e della documentalità.
Si trova in Lifestyle
La vita sociale online cresce, in particolare grazie a Facebook!
Molti di coloro che frequentano e abitano gli spazi sociali dei social network saranno pure "legioni di imbecilli" ma costituiscono una massa enorme e in costante crescita. Lo testimonia il rapporto annuale Digital in 2016 prodotto da una indagine mondiale da We Are Social. I dati raccolti sono quelli legati all’utilizzo dei canali social, dei dispositivi mobile e - più in generale - a tutto ciò che riguarda lo scenario digitale, a livello globale, con approfondimenti sui singoli mercati.
Si trova in Lifestyle