Ricerca

3 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Stai perdendo la memoria? Ti serve un motore di ricerca cognitivo!
Giovani o vecchi, quando si percepisce di cominciare a perdere la memoria la sorpresa è grande e la preoccupazione ancora di più. Dimenticare o non ricordare tutto fa bene alla memoria e all’esistenza ma dimenticare il nome del gatto o dove si sono nascosti gli ori di casa durante una vacanza, può diventare una tragedia. In rete il problema non esiste. La memoria delle cose è lì, distribuita ma raggiungibile attraverso motori di rierca. E se ce ne fosse uno anche per navigare nella nostra memoria?
Si trova in Blog / Tabulario
Internet ci rende stupidi? Spunto per una riflessione sul cervello del giocoliere
Nicholas Carr, nel suo libro – Internet ci rende stupidi? Come la rete sta cambiando il nostro cervello, – paragona la capacità di crescita dell’intelletto a una vasca da bagno che viene riempita, a poco a poco, da un ditale…La lettura del libro suggerisce spunti diversi utili per una riflessione su Internet come canale multiuso tramite il quale passano gran parte delle informazioni che, attraverso la vista e l’udito, arrivano alla scatola cranica dei suoi adepti. Internet rischia di diventare un gioco e come tale può essere analizzato.
Si trova in Blog / Falsos amigos
La competizione futura è sulla intelligenza artificiale
Più che l’anno delle tecnologie indossabili il 2016 sta diventando l’anno della intelligenza artificiale. L’acquisizione di Viv da parte di Samsung è l’ultimo esempio dell’attenzione che tutti i protagonisti della scena tecnologica stanno prestando a soluzioni e applicazioni di intelligenza artificiale. L’altra notizia è la collaborazione tra Microsoft, IBM, Google, Amazon e Facebook per la diffusione e la conoscenza pubblica delle nuove soluzioni di AI.
Si trova in Produttori / Google