Ricerca

33 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Android e iOS, quale piattaforma scegliere? Android sembra essere la risposta ovvia...
Il fatto che Android domini il mercato con una percentuale dell'80% sembra indicare una scelta obbligata anche per le aziende impegnate nello sviluppo di software e alle nuove startup. La scelta non è però necessariamente obbligata. Chi sviluppa vuole avere la vita semplificata ed essere collegato a modelli di business capaci di generare guadagni rapidi e certi.
Si trova in Ecosistemi / Vari
Android in azienda, strumenti di device management e sicurezza
Android potrebbe aspirare a diventare quello che Windows è stato per molti anni, la piattaforma di sistema operativo più diffusa sia nel mercato consumer sia in quello aziendale. Per aspirare a questo obiettivo deve però affrontare e gestire alcuni problemi legati alla sicurezza. Nonostante i numerosi miglioramenti apportati, la percezione dell’utenza continua a evidenziare preoccupazioni e potenziali rischi.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Sicurezza Mobile
Android Wear, il vestito Google per tecnologie indossabili
Dal mercato delle tecnologie indossabili non poteva mancare Google. L’azienda ha reso pubblico il suo progetto di una piattaforma Android finalizzata ai prodotti con tecnologie indossabili. Alcuni OEM come Motorola e LG hanno già preannunciato nuovi prodotti, altri seguiranno.
Si trova in Ecosistemi / Android
Android, non più solo per tablet e smartphone
Il CES di las Vegas appena concluso è servito anche ad indicare, se mai ce ne fosse ancora bisogno, la potenza e la vitalità di Android, il sistema operativo su cui Google sembra voler puntare ancora di più e non solo per il mondo del mobile nella forma di tablet e smartphone. Andorid fa la sua apprizione anche su dispositivi PC, desktop e laptop.
Si trova in Ecosistemi / Android
Androidiani: comunità, reti sociali e risorse in rete
Oggi si dovrebbe parlare di social network e social networking, ma più che una rete gli Androidiani formano una comunità di conoscenza e di pratica. E' una comunità numerosa e molto attiva coalizzata e coesa intorno ad una piattaforma e ad un marchio che sta facendo la storia. Mentre Windows perde terreno e la sua comunità si interroga sui suo destino, il marchio Android sta vincendo su più fronti diventando un catalizzatore forte per nuovi comunardi e per maggiore coesione interna alla comunità. Dopo aver superato il 'tipping point' Android si prepara a nuovi traguardi.
Si trova in Ecosistemi / Android
DROIDCON – Intervista a Pietro Alberto Rossi
Una intervista di Gianni Forlastro (@mosquitoman81) a Pietro Alberto Rossi, uno degli speaker di DROIDCON, l'evento organizzato a Torino il 6 e 7 Febbraio 2014 per eviluppaotori e estimatori del mondo Android e dei suoi ecosistemi di sviluppo e applicativi.
Si trova in Focus Italia / Segnalazioni dal mercato
Gli hacker contro Android sfruttando WhatsApp
Panda Security ha individuato un attacco in corso attraverso pubblicità pericolose su Facebook che sfruttano WhatsApp
Si trova in Ecosistemi / Android
Il desktop diventa un Android
Dopo l’arrivo dell’iPad nulla è più stato come prima. Lo hanno scoperto subito i produttori tradizionali di PC con sistema oprativo Windows e lo ha scoperto anche Microsoft. Ora i primi sembrano rivolgersi a nuove strategie.
Si trova in Produttori / Acer
Impensabile ma vero, Android ha superato Apple anche nei tablet
Era nell’aria da un po’ di tempo ma sembrava impossibile che potesse succedere. E’ successo! Android è la piattaforma di sistema operativo più venduta anche nel mercato dei tablet. Premiante il suo essere un sistema open source che ha permesso a produttori diversi di creare prodotti differenti ma con la stessa personalità Android. Molti di qualità e competitivi anche tecnologicamente con l'iPad di Apple.
Si trova in Ecosistemi / Android
Intel si ingrazia i tablet
Nel 2013, Intel ha fatturato 52,7 miliardi di dollari, con un risultato operativo di 12,3 miliardi, utili netti di 9,6 miliardi e utili per azione di 1,89 dollari. La società ha generato circa 20,9 miliardi in liquidità dalle proprie operazioni, ha pagato dividendi per un valore di 4,5 miliardi e ha impiegato 2,1 miliardi di dollari per riacquistare 94 milioni delle proprie azioni.
Si trova in Blog / TREND e STRATEGIE