Lifestyle /

Effetto post lockdown: casino e poker online crescono ancora del 50%

Effetto post lockdown: casino e poker online crescono ancora del 50%

25 Luglio 2020 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il lockdown per fortuna è finito e a piccoli passi sta finendo anche per l’universo del gioco d’azzardo.

Non è un segreto che sia stato proprio il mondo dei giochi quello più colpito dall’emergenza economica prodotta dal nuovo Covid-19, prima, durante e dopo: anzitutto con la primissima zona rossa, delimitata all’epoca alle sole Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, poi estesa per tutta Italia. Durante la pandemia, con la sospensione dei giochi e dopo, con una Fase 3 partita a rilento per operatori e giocatori. Gli ultimi dati, però, indicano un cambiamento che si sta verificando piano piano. In questo senso arrivano, a risollevare gli animi, i dati di giugno, in particolare sulla spesa registrata dal poker online, uno dei protagonisti della pandemia.

Nello scorso mese per il poker la spesa ha toccato 8.4 milioni di euro, 54.2% in più rispetto a giugno 2019. Una crescita importante, per quanto inferiore al valore medio del settore. Il poker a torneo, che nei primi mesi dell’anno attualmente in corso, ha toccato quota +76.7%, con una spesa di 73.9 milioni rispetto al primo semestre del 2019. Pressoché simile il discorso per il poker cash, che a giugno totalizza 5.9 milioni di euro di spesa, un +35.6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, tenendosi nelle medie col valore. Il poker cash intanto arriva a 47.1 milioni di euro, dati e numeri a favore di un gioco che lentamente sta uscendo dalla crisi e sta rimettendosi sui suoi standard dopo la quarantena.

L’incremento, va detto, è importante tanto più se si approfondisce operatore per operatore. Nell’ambito del Poker Tournaments domina senza ombra di dubbio Pokerstars, con un rotondo 57% rispetto a Snaitech, fermo all’8.27% e Sisal Poker al 7.69%. Poker Cash Game mantiene la stessa posizione, con la stessa leadership, ma accogliendo sul podio anche Lottomatica, che stacca Snai di poche percentuali. Ottimi piazzamenti anche per Planetwin e 888Poker, che superano il 5% a differenza di Newgioco, fermo al 4.33%.

Se c’è un mercato nettamente più stabile, questo è quello dei casinò online del circuito AAMS.  A giugno per i casinò la spesa è stata di 100 milioni circa, per la precisione 98.6: +57.8% rispetto a giugno 2019.

Eppure, la cifra record di 105 milioni di maggio è ancora lontana. Nonostante ciò, è ancora una volta positivo il riscontro del primo semestre del 2020, con l’incremento per il mondo dei casinò del 37.1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Qui di seguito l'elenco dei casino online sicuri di Giochidislots.com con le conseguenti percentuali raggiunte. Domina anche nei casinò Pokerstars (13%), seguito da Sisal (8,69%), Lottomatica (7,49%), 888Casinò (6,36%), Eurobet (6,22%). Sulla soglia dello sbarramento si piazza Planetwin (5%), seguito da Goldbet (4,14), Leovegas (1,83%). Chiudono, distaccati di svariati punti percentuali, Betfair (0,80%), Betaland (0,74%), Newgioco (0,65%) e StanleyBet (0,61%).

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Mobile App

Mobile app offre una serie completa di apps per tablet e smartphone B2B e B2C, la sua b.u...

Vai al profilo

MDeeS

software,house,sviluppo,divertimento,per sempre

Vai al profilo

Posytron

Posytron è una Software Factory specializzata in progetti Web, Mobile, Social Media e...

Vai al profilo

Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo