Ricerca

5 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Uno, nessuno, centomila
Passa il tempo e Pirandello continua ad essere di una contemporaneità a dir poco disarmante.
Si trova in Blog / Lente di ingrandimento
Tablet, Facebook e la Socialità Positiva
Usare i tablet significa abituare occhi, mente e mani ad un diverso rapporto con le informazioni, i contenuti e le funzioni d'uso... ma siamo sicuri si tratti solo di questo? Quanto una diversa organizzazione dei dati sta modificando i nostri comportamenti? Quanto questo influisce sulle nostre attitudini, sviluppandole o inibendole? Non risponderemo a queste domande talmente complesse da non avere mai una risposta definitiva, ma con un piccolo esempio vi mostreremo come un "cambio di mentalità" sia già in atto da tempo... ed useremo come "campo di osservazione" Facebook.
Si trova in Blog / Ho solo il tablet
L'onnipresenza del digitale
Ormai non è possibile fare un discorso al netto della tecnologia. Non si può prescindere da essa se si parla di genitorialità, non si può non tenerla in considerazione nella gestione delle dinamiche relazionali e dei processi organizzativi nelle aziende, non si può non considerarla nelle evoluzioni del mercato del lavoro, nell’educazione, nella scuola e nel rapporto che ognuno di noi ha con le informazioni, l’intrattenimento, le relazioni. L’aggettivo “digitale” dovrebbe entrare di diritto a fianco di (quasi) ogni concetto. Vi sembra esagerato?
Si trova in Blog / Lente di ingrandimento
Aziende e Social Media : quando la pubblicità passa attraverso il web
Si trova in Blog / Lente di ingrandimento
Incontrarsi attraverso la tecnologia
“Lo smartphone è un oggetto di apprendimento, un abilitatore di esperienze e uno strumento di lavoro e studio. Non è il male, non distrugge le giovani generazioni e non manda il cervello in pappa. Chi lo pensa davvero probabilmente vive con gli zoccoli, professa l’apocalisse e maledice le macchine. E’ un oggetto molto personale, privato, dove volenti o nolendi ci comprimiamo dentro le nostre vite.”
Si trova in Blog / Lente di ingrandimento