Ricerca

3 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Artificiale, capace di apprendere e intelligente: il Chatbot del futuro è già qui
In questi giorni molti utenti della Rete stanno ricevendo email intimidatorie che comunicano denunce depositate per violazioni della dignità e della rispettabilità delle persone attraverso Facebook. Si tratta naturalmente di malware e nuovi esercitazioni di attacco alla vulnerabilità degli utenti. Cosa potrebbe succedere a breve quando il Chatbot Viv sarà in grado di sostituire utenti Facebook e usare la piattaforma social per interazioni, conversazioni e collaborazioni?
Si trova in Lifestyle / APP
Siri, Cortana, Alexa, Denise, Viv, Jaesa, Tay: tutte belle, sexy e capaci di intimidire!
I dispositivi tecnologici si stanno popolando di presenze strane, entità che si propongono come assistenti personali, badanti in grado di facilitare e fluidificare l’interazione con entità tecnologiche sempre più complesse in forma di software, APP, funzionalità, capacità decisionale e di scelta. Sono quasi sempre entità di genere femminile, dai nomi accattivanti e tranquillizzanti, sexy e suadenti e così simili a esseri umani da intimidire i loro interlocutori o di farli innamorare.
Si trova in Lifestyle
SIRI, ALEXA, ECHO, VIV: il futuro delle interfacce è nella voce
Chi conosce la storia dell’informatica e del computer sa con quanta rapidità essa si sia compiuta e quanto le macchine tecnologiche siano cresciute e diffuse diventando più intelligenti, più potenti e capaci in interagire con gli esseri umani in forme e modalità sempre più tipicamente umane. L’interazione vocale attraverso il linguaggio naturale è stata oggetto per decenni di ricerche e sviluppi finalizzati allo sviluppo di interfacce dotate della stessa capacità umana di comunicare pensieri complessi e capaci di esprimere emozioni. Molti progetti sono falliti ma tutti hanno contribuito alla evoluzione di quella che sarà una prossima grande rivoluzione basata sulla capacità del computer di capire l’umano, il tutto senza bisogno di alcun accessorio o mezzo come una tastiera, un joystick, un mouse o un contatto tattile.
Si trova in Produttori