Ricerca

9 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
I numeri di Internet
Nessuno ha più dubbi, il Web con i suoi strumenti e meccanismi di comunicazione, i suoi social network e mondi virtuali nei quali incontrarsi, fare amicizia e socializzare, i suoi negozi online e spazi commerciali digitali, ha cambiato in soli due decenni il modo di comunicare, vivere e fare impresa. Oggi più di due miliardi e mezzo di persone accedono a Internet e navigano online.
Si trova in Lifestyle
Il Web non è più quello di una volta!
Sembra questo il messaggio che è venuto da colui che ha contribuito alla creazione del World Wide Web come lo conosciamo oggi, Tim Berners-Lee. In un suo intervento pubblico ha esternato le sue preoccupazioni sul Web attuale con messaggi che non hanno avuto la visibilità e la risonanza che avrebbero dovuto avere.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
L'illusione di navigare in Rete
Chi ha sperimentato la navigazione di Internet alla sua nascita, l'entusiasmo che la caratterizzava e le piacevoli scoperte che faceva, oggi rischia di ritrovarsi frustrato, insoddisfatto e anche un pò arrabbiato. La curiosità che spinge alla navigazione può essere rimasta la stessa ma l'esperienza che se ne fa è ingannatrice e insoddisfacente. Sempre che si voglia vedere le cose come stanno e capire meglio i meccanismi della Rete.
Si trova in Blog / Tabulario
Il web come possibilità.
Internet ha permesso la creazione di una vera e propria realtà parallela: il web.
Si trova in Lifestyle
Internet ci rende stupidi? Come la rete sta cambiando il nostro cervello!
BIBLIOGRAFIA DI TECNOLOGIA - Nicholas Carr, paragona la capacità di crescita dell’intelletto a una vasca da bagno che viene riempita, a poco a poco, da un ditale. La lettura del libro "Internet ci rende stupidi? Come la rete sta cambiando il nostro cervello!" suggerisce molteplici spunti, tutti utili per una riflessione sul Web e su Internet come canali multiuso tramite i quali passano gran parte delle informazioni. Internet rischia di diventare un gioco e come tale può essere analizzato.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Il lato oscuro della rete: Libertà, sicurezza, privacy
BIBLIOGRAFIA DI TECNOLOGIA - Grande anticipatore e visionario, Nichola Carr si interroga ad alta voce su temi che altri fingono di non vedere. Ad esempio si interroga sul prezzo da pagare per la rivoluzione tecnologica in termini di libertà, sicurezza e privacy. La risposta, per alcuni sempre troppo negativa, non può essere elusa, anche perchè metterebbe in difficoltà i maggiori esperti della storia e delle tendenze del web. Il suo libro The Big Switch: Rewiring the World, from Edison to Google, in Italiano Il lato oscuro della rete, Carr racconta in modo chiaro e leggibile come si è evoluta la tecnologia dall'800 fino alla centralizzazione del Web. Gli spunti per una riflessione critica sono numerosi, basta saperli cogniere!
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Umberto Eco, tecnologia, Web e le legioni di imbecilli
Tra i numerosi articoli che stanno riempiendo le pagine dei media per ricordare il grande intellettuale da poco scomparso, sono molti i commentatori che ricordano le sue posizioni in merito alla tecnologia. Molte delle affermazioni di Umberto Eco sono state equivocate o mal comprese nella loro contraddittorietà perché frutto di amore e odio. Tutti oggi ricordano la sua affermazione sui social network come generatori di imbecilli, pochi ricordano i molti commenti positivi espressi. Meglio ancora sarebbe guardare a Eco come a un tecnocritico desideroso di contribuire alla comprensione dei nuovi strumenti tecnologici e dei loro effetti collaterali.
Si trova in Focus Italia / Segnalazioni dal mercato
Credulità va crescendo come risposta a bisogni consolatori reali!
Segnaliamo un interessante articolo di Marino Niola pubblicato sulle pagine culturali di la Repubblica del 20 luglio 2016. L'articolo va ad arricchire molte riflessioni condivise su SoloTablet sul ruolo della tecnologiae i suoi effetti collaterali. In particolare l'articolo di Nioli invita tutti a guardare alla Rete con occhi più attenti e meno creduloni perchè quello che doveva essere uno spazio di conoscenza sta diventando un luogo abitato da "falsi sienziati, autentici lestofanti, guaritori, venditori, imbonitori, persuasori, arruffapopoli, mental trainer, contafrottole, predicatori, somatopsicologi, rabdomanti digitali e altri spacciatori di bufael..." Una lettura suggerita anche a chi la pensa diversamente!
Si trova in Segnalazioni
Carlo Massarini al trentennale di Consoft Sistemi
In occasione dei trent’anni dell’azienda guidata da Cristina Bonino, il 19 febbraio è previsto a Torino un grande evento moderato dal noto conduttore radiotelevisivo, che coinvolgerà i 500 collaboratori Consoft Sistemi di Italia e Tunisia
Si trova in Focus Italia / Segnalazioni dal mercato