Ricerca

29 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
E-book, E-reader, iPad, Tablet, chi vincerà la gara dei numeri
Le due tipologie di dispositivi soddisfano esigenze diverse, una in forma più specializzata, l'altra meno. Per il momento, grazie al successo del Kindle di Amazon, gli e-book battono numericamente i tablet alla iPad ma la crescita esponenziale delle vendite di questi ultimi potrebbe mettere in discussione la posizione di leadership di mercato dei primi. Gli analisti sembrano preferire l'indicazione di un futuro invaso prevalentemente da tablet, la realtà potrebbe anche vedere invece consumatori che si dotano di entrambe le tipologie di dispositivi, proprio per le loro funzionalità e caratteristiche diverse.
Si trova in Blog / Mercato Mobile
Quasi 60 milioni di tablet venduti nel 2011, lo dice IDC
IDC's Worldwide Quarterly Media Tablet and eReader Tracker è lo strumento creato da IDC per raccogliere, filtrare, analizzare e comunicare informazioni accurate sul mercato dei nuovi dispositivi mobili tablet. E' uno strumento che viene pubblicato trimestralmente e contiene delle previsioni sull'arco dei cinque anni. Alla base dello strumento c'è un database web-base per interrogazioni e ricerche online. I dati raccolti forniscono informazioni sulle unità vendute, il loro valore, prezzo ecc..
Si trova in Blog / Mercato Mobile
Amazon, lo Spartaco dei tablet?
In una nota a chi investe in borsa JP Morgan sostiene che Apple continua a dominare incontrastata il mercato dei tablet. Non esiste al momento sul mercato una offerta tablet paragonabile all'iPad in grado di raggiungere i volumi di vendita attuali del prodotto della Apple. I mercati sono ancora alla ricerca del vero concorrente che potrebbe non esserci fino al rilascio di Windows 8 previsto dopo giugno 2012.
Si trova in Blog / Mercato Mobile
E-reader per una lettura attiva che aiuta la mente
L'arrivo degli e-reader non cambia soltanto il supporto che ci permette la lettura. Cambia il rapporto autore/lettore e produttore/consumatore di contenuti. La lettura elettronica provoca processi ipertestuali ricchi di interattività tattile e immersiva. L'e-reader può facilitare la navigazione tra i contenuti, la costruzione di sempre nuove connessioni narrative attraverso la scelta di percorsi e rotte ipertestuali diverse da quelle predisposte dall'autore. La lettura attraverso un e-reader è diversa dalla lettura di un libro cartaceo perchè il medium rende attivi, fisicamente (il dito, il tatto) e intellettualmente.
Si trova in Blog / Tabulario
Istruzioni per non morire, un libro in crowdreading
Chi ama scrivere sa molto bene quanto sia difficile farsi pubblicare e trovare nuovi lettori, anche in Internet. In un paese caratterizzato da un numero elevato di lettori forti ma anche da una percentuale altissima di persone che non leggono, riuscire ad arrivare sul banco di una libreria è impresa ardua e farsi leggere lo è ancora di più. La Rete però offre, a tutti gli scrittori, una grande risorsa. Una risorsa nota come lettura sociale e crowdreading in grado di rivoluzionare il lavoro dei narratori e il loro rapporto con i lettori. Remo Bassetti è un autore che ha adottato il crowdreading con il suo libro "Istruzioni per non morire", giunto al diciassettesimo capitolo.
Si trova in Blog / Tabulario
Puoi leggere con il tablet ma devi farlo come se non esistesse!
Segnaliamo un bell'intervento di Mohsin Hamid su la Repubblica dal titolo 'Spegnete i vostri tablet e isolatevi in quelle pagine'. In un mondo di intrusione tecnologica, dobbiamo lottare per conservare la nostra intimità. Tela, carta, inchiostro di fatto sono elmetto, corazza, scudo a proteggere la concentrazione.
Si trova in Lifestyle / Tablet
In vacanza con l'iPad e tanta voglia di leggere
La distinzione tra e-reader e tablet è superata nei fatti. La differenza esiste, perchè l'e-reader è un dispositivo pensato esclusivamente per la lettuta, l'iPad e il tablet non lo sono. Questa differenza può essere riconosciuta anche dai consumatori, ma non necessariamente. In fondo ciò che interessa di più è disporre di uno strumento che al prezzo giusto soddisfi anche il bisogno di lettura. Se poi il dispositivo è generalista, meglio!
Si trova in APP / Novità APP
Tablet / ebook e futuro dell'editoria
Per molti l'editoria tradizionale è defunta e la sua morte è pre-annunciata ogni giorno dal calo delle vendite dei giornali cartacei e dei libri. La morte presunta viene anche resa verosimile dai toni apocalittici usati da molti editori e imprenditori della stampa. Vero o non vero il trend in atto verso una editoria digitale favorirà diffusione e lettura e vedrà la convivenza per lungo tempo a venire di carta e digitale.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Editoria al bivio, che ne sarà del libro?
Il futuro dell'editoria è incerto perchè i cambiamenti in atto nel comportamento dei consumatori e lettori e le nuove tecnologie obbligano editori e operatori del settore a ripensare strategie, modelli di business e programmi. Il futuro non è prevedibile ma vale per l'editoria il concetto di Marshall McLuhan: il futuro del futuro è il passato. Bisogna cambiare ora per avere un futuro cambiato domani!
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali
Paperboy: convergenza per condividere, esplorare e ricordare
Prossima la convergenza tra cartaceo e digitale con conseguente aumento dell'interesse verso contenuti e pubblicità? Così sembra se si osserva il ruolo della rete in mobilità e i vantaggi che continua ad avere la lettura su carta.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Soluzioni editoriali