Ricerca

885 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Robot tecnologici al servizio dell’utente
L’innovazione tecnologica non è solo quella Mobile. Il 2015 sarà l’anno delle tecnologie indossabili ma anche dei robot, macchine intelligenti pensate per soddisfare bisogni reali e capaci di sostituire personale umano e velocizzare processi e procedure.
Si trova in Produttori
Apple e Google, una battaglia per il dominio del mercato mobile
La battaglia più interessante non è più tra Microsoft e Apple ma tra quest’ultima e Google. Il campo dello scontro-confronto è quello dei dispositivi mobili e viene combattuto soprattutto sul fronte del software. Alla fine della contesa il vincitore sarà uno solo. Molti oggi ritengono che sarà Apple. Altri non sono d’accordo, of course!
Si trova in Produttori
Sei distratto? Alcune App ti aiutano a non perdere tempo.
Dispositivi mobili, Internet e APP sono tutti potenti strumenti di distrazione di massa. Cosa si può fare per mantenersi concentrati? La soluzione più semplice è spegnere tutto. In alternativa si può ricorrere ad APP nate appositamente per ridurre le nostre distrazioni.
Si trova in APP / Novità APP
Smartphone e Wi-fi e le code all’aeroporto spriscono…
Tutti i viaggiatori conoscono quanto possano essere deprimenti e lunghe le code per superare i controlli alla sicurezza in un aeroporto. Negli Stati Uniti, grazie all’uso della connettività Wi-Fi e al possesso di smartphone da parte dei passeggeri forse hanno trovato la soluzione per velocizzare e ottimizzare i tempi di attesa.
Si trova in APP / Novità APP
Come la tecnologia ha influenzato il comportamento dei consumatori
Segnaliamo il libro "Technology and Consumption: Understanding Consumer Choices and Behaviors" di Ruby Roy Dholakia. Un libro costoso e voluminosoche offre moltissimi spunti e riflessioni sull'impatto della tecnologia sui comportamenti delle persone nelle loro vesti di consumatori e cittadini.
Si trova in Tecnobibliografia
Tecnologia positiva, una riflessione sulla felicità
Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, sempre più pervasive, modificano il nostro modo di comunicare, collaborare e creare nuove relazioni. Tuttavia vi sono questioni importanti che devono essere esplorate: i computer ci fanno felici?
Si trova in Tecnobibliografia
Guardare e pensare diversamente, raccontare...
Segnaliamo un articolo di Francesco Varanini dal titolo "Il quipu come codice e come macchina" pubblicato sulla rivista Persone e Conoscenze di novembre 2012. Un articolo in cui si parla di Perù, Incas, Atahualpa ma anche di scrittura e lettura nell'era tecnologicizzata che viviamo e soprattutto dell'importanza di svincolarsi da schemi predefiniti per aprirsi a nuovi modi di pensare di ragionare. Bisogna saper innovare anche se l'innovazione aggiunge sempre imprevedibilità alla complessità che viviamo. Per farlo non è sempre necessario affidarsi alla tecnologia.
Si trova in Tecnobibliografia
Macchine intelligenti che programmano e fanno il nostro lavoro
Segnaliamo un articolo di Anna Maria Testa su un tema già analizzato più volte su SoloTablet. La tecnologia digitale sta modifcando radicalmente il modo in cui viviamo, studiamo e lavoriamo e lo fa senza che noi ci si renda conto completamnete di cosa stia effettivamente succedendo. Per la prima volta da sempre la tecnologia non è più semplice strumento ma si comporta come organismo 'vivente' capace di imporre al propria concezione del tempo, i propri ritmi e le proprie logiche. Alle opportunità che essa offre si affiancano le molte aree grige sulle quali una riflessione critica è suggerita a tutti. Una riflessione come quella offerta dall'articolo qui segnalato!
Si trova in Tecnobibliografia
Technology will disrupt every facet of every job
Segnaliamo una interessante intervista a Chamath Palihapitiya, condotta da James Manyika, di McKinsey’s. Per Chamath non è più sufficiente capire le nuove tecnologie ma è necessario diventarne esperti.
Si trova in Tecnobibliografia
Staccare la spina si può dimenticare lo smartphone e il tablet anche....
Non è obbligatorio portarci sempre appresso un dispositivo mobile. Non è necessario rispondere subito ad ogni squillo, cinguettio o SMS. Possiamo spegnere dispositivi mobili e vivere senza connessioni Wi-FI. Possiamo riprenderci il tempo, lo spazio, il silenzio, la lentezza e la felicità di una volta, semplicemente staccando la spina. Secondo quanto scrive Massimo Vincenzo su La Repubblica molti hanno già deciso di farlo e stanno crescendo....
Si trova in Tecnobibliografia