Ricerca

15 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
L’afasia di Apple e i nuovi racconti dei concorrenti
Se ogni marchio o prodotto è un racconto, Apple da un po’ di tempo è diventata afasica. Cala il valore delle azioni e si diluisce la trama del racconto di una epopea che ha fatto la storia. Tutto a vantaggio di altre storie e di altri racconti, della concorrenza!
Si trova in Produttori / Apple
Why iPhone
Nel tentativo di contrastare il marketing e la ormai comprovata capacità di Samsung di raccontare storie e adottare una nattazione che cattura l'interesse e la mente dei consumatori, Apple ha rilasciato un nuovo sito web nel quale sostiene che c'è l'iPhone e a seguire tutto il resto....
Si trova in Produttori / Apple
Lo storytelling di Samsung come strumento di marketing per ispirare nuove emozioni
La pratica dello storytelling esiste da smpre ma oggi è resa più potente dalle numerose nuove tecnologie disponibili. I nuovi racconti possono essere prodotti e distribuiti su piattaforme multiple. Non solo schermi della televisione ma radio, MP3, tablet, phablet e smartphone. La maggiore complessità del mercato e della comunicazione non impedisce alla pratica dello storytelling di produrre storie che generano nuove esperienze, messaggi forti ed unici, connessioni di tipo emozionale con gli interlocutori, nuovi significati e motivazioni all'ascolto, la voglia di condividere e maggiore disponibilità all'ascolto.
Si trova in Produttori
Come aumentare i download di una APP senza alcun budget marketing
Quanti sono gli sviluppatori delusi dal ritorno sugli investimenti fatti sulle loro APP? Quanti sono quelli che dispongono di un budget marketing? Quanti quelli disposti ad investire ancora? E' possibile promuovere le prorpie APP senza budget? Quante sono le APP che hanno realmente successo o vanno a break even (punto di pareggio)?
Si trova in APP / Novità APP
Storytelling e Storyliving per adattarsi al cambiamento
Gli umani hanno sempre raccontato storie, creato mitologie e dato forma a favole e leggende. Oggi le storie sono diventate strumento marketing per eccellenza e veicolo di narrazioni pensate dai Brand per creare esperienze di prodotto in ogni canale di interazione con l'utente. Anche le storie però potrebbero non bastare. Oggi il consumatore, mai soddisfatto e sempre meno fedele, vuole essere protagonista della narrazione delle Marche, parteciparvi e verificare in ogni momento la validità della storia raccontata.
Si trova in Blog / Tabulario
2015: big data per un marketing personalizzato
Prevedere il futuro non è possibile, neppure a coloro che vi hanno convinto di saperlo fare. Al massimo è possibile affermare che il futuro è solo l'inizio...Prevedere quali saranno le tecnologie che caratterizzeranno il 2015 è altrettanto impossibile. Non resta che osservare le tendenze emergenti e sperare di essere dalla parte giusta quando un di esse prevarrà sulle altre.
Si trova in Lifestyle
La fine delle narrazioni in rete
Secondo alcuni è finita l’epoca delle narrazioni così come quella del branding. In un mercato fatto da consumAttori a prevalere sono le comunicazioni istantanee tra nodi e contatti delle reti sociali frequentate socialmente. Sui nuovi canali di comunicazione passano i contenuti che devono essere consumati in tempo reale e non servono per narrazioni future. Ai consumatori interessa parlare tra loro, non essere destinatari di messaggi delle narrazioni aziendali.
Si trova in Lifestyle
La forza dell'abitudine, il conservatorismo delle idee e la realtà dei dati
Il titolo può ingannare, la riflessione è semplice e quasi ovvia. Il tema è come vengono spesi i budget marketing delle aziende. L'interrogativo è sulla forza di miti e credenze legate ad attività di comunicazione tradizionali, sulla dificoltà a cambiare e sulla indisponibilità a fare i conti con la realtà. Eppure i dati da analizzare ci sono e servirebbero a misurare gli effetti, i risultati, le opportunità marketing e commerciali e le vendite generate.
Si trova in Blog / Tabulario
Kamchatka tra vulcani, orsi, risvegli e resurrezioni
Scriveva Tiziano Terzani: “Ciò che è fuori è anche dentro ed è inutile andare a cercare nel mondo quel che non si riesce a trovare dentro di sé”. Viaggiare è un po’ come morire. Si viaggia fuori e si viaggia dentro. Si muore e si muore lentamente anche dentro. La vita come il viaggio è però ricca di sorprese, improvvise rinascite e possibili resurrezioni. La Kamchatka, con i suoi vulcani ne è palese testimonianza, metafora perfetta per un racconto di viaggio che va oltre le sue immagini e le descrizioni dello stesso.
Si trova in Blog / Tabulario
La Rete, i Social Network e la scrittura
Segnaliamo un interessante articolo dello scrittore Paolo Giordano, pubblicato nell'inserto della lettura di Repubblica. Il testo descrive un mondo che è ancora, almeno per molti narratori, in uno stato intermedio fra il terrestre e il virtuale. Alcuni si trovano bene, anzi benissimi, altri non si trovano ancora a loro agio. Nella realtà di ognuno nulla cambia perchè la Rete e la tecnologia sono ormai diventati non più un semplice mezzo ma un fine.
Si trova in Segnalazioni