Ricerca

8 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Autismo virtuale, schermi, i pericoli da 0 a 4 anni
Negli anni Ottanta si iniziava mediamente a guardare la tv a quattro anni, adesso si comincia a stare davanti a uno schermo a quattro mesi, quando il cervello non distingue ancora colori e forme e non è strutturato per l’apprendimento del linguaggio.
Si trova in Blog / TECNORAPIDI e TECNOVIGILI
Immagini rimosse e stupidità dei gesti
Le immagini rimosse sono quelle di smartphone, tablet e gadget tecnologici vari. La stupidità è quella ripetitiva dei gesti senza senso che ormai tutti facciamo e che assomigliano tanto a quelli delle slot machine. Un artista americano con i suoi scatti artistici ci aiuta a riflettere sulla realtà virtuale degli schermi e le sue pratiche digitali.
Si trova in Blog / Tabulario
Spegnere gli schermi per rigenerare la mente
L’idea potrebbe essere proposta ai nativi digitali ma vale anche per gli immigrati digitali, cresciuti per anni in compagnia del grande schermo televisivo. Potrebbe servire a verificare se è vero che l’eccessiva esposizione riduce la capacità di concentrazione e distrae l’attenzione. Aiuterebbe a individuare gli effetti imediati e a prefigurare quelli futuri.
Si trova in Lifestyle / Schermi
Irresistibili schermi
La maggior parte delle persone ha difficoltà a riconoscere che gli schermi tecnologici possano generare dipendenza e molti genitori sembrano poco preoccupati dell’uso che di questi schermi fanno i loro figli. Una esposizione eccessiva agli schermi (display televisivi, smartphone, tablet, ecc.) è ritenuta socialmente accettabile dai più perché collegata alla pervasività dei nuovi dispositivi mobili e alla impossibilità di farne a meno nelle pratiche di vita quotidiane.
Si trova in Lifestyle / Schermi
Poche immagini raccontano perfettamente il 2015 e si prestano a molte riflessioni
Cento scatti pubblicati dalla rivista Time Magazine servono a ricordare a tutti cosa è stato il 2015, un anno che molti vorrebbero dimenticare e molti altri ricordare. In realtà un anno triste segnato principalmente dalla migrazione di milioni di persone in fuga da guerra, povertà e mancanza di libertà. Un anno marcato indelebilmente con gli attacchi terroristici di Parigi, con le decapitazioni di Daesh in Siria e dai disastri naturali che suggeriscono a tutti l’urgenza di una azione comune e globale sul clima.
Si trova in Lifestyle / Schermi
In partenza per le vacanze con figli e tablet
Un tempo lo schermo era troppo grande per portarselo appresso, oggi nelle dimensioni del display di uno smartphone o di un tablet entra tranquillamente in auto e fa da baby sitter a ragazzi sempre più dipendenti e soggiogati dal potere dell’immagine e dai dispositivi mobili. Un Potere che allunga le sue ombre anche sulle vacanze ed è difficilmente contrastabile.
Si trova in Lifestyle / Tablet
Voglia di comunità e di contatto
La comunità è ricercata per vincere isolamento e solitudine. Il contatto è quello empatico e fuori dalla Rete ma anche quello, più a portata di mano e praticato, con la superficie tattile di un display.
Si trova in Tecnobibliografia
Irresistibili schermi. Fatti e misfatti della realtà virtuale
LIBRI DI TECNOLOGIA - Un libro di Elena Pasquinelli sull'uso diffuso dei molteplici schermi tecnologici e sulla pervasività della tecnologia. Si passano ore davanti a computer, smartphone e console di videogiochi. Gli schermi, secondo l'autrice, hanno invaso la vita delle persine trasformandole in cyber-dipendenti. L'interrogativo è se in questa trasformazione siamo diventati più violenti o degli esseri mutanti. Il libro evidenzai molte problematiche legate agli effetti della tecnologia e offre una guida chiara e sicura per orientarsi e per demistificare molte leggende metropolitane.
Si trova in Tecnobibliografia / Social e Cyberbullismo