Ricerca

278 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Cyberbullismo: “perché lo fanno?”
Segnaliamo un interessante articolo pubblicato da Maria Alessandra Monanni sul suo blog "Sandy e il web, spunti di riflessione". "Perchè lo fanno" è la domanda più normale e più frequente delle vittime di cyberbullismo. Una domanda che rimane spesso senza risposta ma che deve essere ripetuta ad alta voce da tutti, non solo vittime ma anche loro parenti, amici e vicini. La risposta non è facile ma per iniziare è sufficiente interrogarsi sull'impatto e sugli effetti che la tecnologia ha sui comportamenti, le emozioni e le vite delle persone, in particolare di quelle giovani. Il testo qui segnalato contiene molti spunti utili a questo tipo di riflessione necessaria.
Si trova in Blog / TECNORAPIDI e TECNOVIGILI
Prima di regalare un MiPiace leggi quello che stai recensendo o apprezzando
A chi abita a Milano può capitare frequentemente, spostandosi con la metropolitana o l'autobus, di assistere incuriositi e rapiti alle pratiche tecnologiche di nativi digitali impegnati nella loro interazione con il dispositivo mobile, alla ricerca spasmodica di senso con cui rivestire e giustificare la loro vita sociale online.
Si trova in Blog / Tabulario
La tecnologia è il modo dell’umano di stare al mondo: difficile distinguere dove finisce l’una e inizia l’altro (Cosimo Accoto)
Ogni trasformazione delle tecnologie porta con sé una ridefinizione dell’umano e, di conseguenza, di molti dei concetti che usiamo per dare senso al nostro essere al mondo, alla nostra storia e alla nostra natura. Dalle tecnologie biomediche e biometriche, agli strumenti di misurazione comportamentali e sociali, all’apparato tecnologico sensoriale innestato dentro gli ambienti e le ecologie, ogni nuova invenzione tecnologia ci ridefinisce.
Si trova in Blog / Filosofia e tecnologia
Se lo dice Tim Cook...
Le nuove tecnologie, in particolare gli smartphone con le loro applicazioni, hanno cambiato la vita di tutti, non sembre in chiave positiva. L'influenza dei dispositivi mobili sulla mente, sui comportamenti e sulle abitudini di chi li utilizza è da tempo oggetto di studio costante, non solo per gli effetti di dipendenza o sociali da essi generati. La percezione è che ci sia bisogno di una riflessione critica sull'uso che viene fatto della tecnologia in modo da adottare buone pratiche dettate da una sana tecnoconsapevolezza. Oggi lo dice anche Tim Cook, amministratore delegato dell'azienda che con il suo iPhone ha cambiato il mondo.
Si trova in Lifestyle
Leggere alimenta il tuo cervello
Leggere alimenta il tuo cervello e lo sviluppo della mente, provare per credere In Rete e sui social non si legge, si naviga, si guarda, si condivide, si scorre e si scappa. Su ogni cento persone che arrivano su una pagina Web il 40% l'abbandona in un secondo e le altre, mentre scrollano i contenuti che appaiono davanti ai loro occhi, sono alla ricerca del momento giusto per andarsene.
Si trova in Blog / Tabulario
TechnoVisions, la nuova collana di eBook da Delos Digital
Viaggi controcorrente per naviganti critici e intelligenti. Delos Book ha dato vita ad una nuova collana di libri digitali (ebook). Ad inaugurarla un ebook dal titolo "Tablet: trasformazioni cognitive e socio-culturali” di cui è autore Carlo Mazzucchelli, fondatore del progetto Solotablet. Il primo titolo è disponibile sui maggiori Store di eBook (Amazon, BookRepublic, UltimaBooks, Apple iBooks, CuboLibri, Lafeltrinelli.it, MediaWorld…), così come le prossime uscite di questa iniziativa, costa 1,99 euro.
Si trova in Focus Italia / Segnalazioni dal mercato
Tre metafore per comprendere il mondo dell'iPhone senza gettoni!
Dopo averlo letto con attenzione e curiosità, suggerisco a tutti il bel libro di Stafano Tani dal titolo "Lo schermo, l'Alzheimer, lo zombie". Un libro che richiede un po' di concentrazione ma è di facile lettura e regala spunti di riflessione interessanti sulla evoluzione dell'io riflesso attraverso fonti d'acqua, specchi, ritratti artistici, scatti fotografici, schermi televisivi e cinematohrafici fino ad arrivare ai display più piccoli ma più potenti di smartphone, phablet e tablet..
Si trova in Focus Italia / Segnalazioni dal mercato
Il gadget tecnologico lo voglio come dico io
Tutti parlano di tecnologie indossabili anche se ci vorranno alcuni anni prima che possano diventare mainstream. Tutti o quasi hanno uno smartphone, molti più di uno. Molti hanno anche un tablet. Il mercato tecnologico sembra essere destinato alla saturazione, oppure no!
Si trova in Lifestyle
La famiglia Brambilla in vacanza
Per capire la famiglia moderna non serve affidarsi a indagini di mercato o studi sociologici. Basta una buona capacità di osservazione e la disponibilità a un sorriso. La prima serve a contestualizzare il gruppo familiare nella realtà tecnologica che viviamo, la seconda a entrare in empatia con persone che vivono esperienze fatte di pratiche tecnologiche condivise anche da chi osserva.
Si trova in Lifestyle
Adolescenti tecnorapidi in crisi di astinenza da tecnologia
Senza una connessione alla rete, senza un profilo Facebook o WhatsApp e senza uno smartphone l’adolescente moderno si sente un alieno alla ricerca di felicità. Connesso a Internet con il suo dispositivo mobile e impegnato a messaggiare lo stesso adolescente sente di stare bene e non si preoccupa di essere un alieno online!
Si trova in Lifestyle